Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Gli orari della Trento-Malé e i disagi di una famiglia di Fondo: «Possibile non esistano corse da Trento a Dermulo in orario serale?»

Pubblicato

-

nella foto la numerosa famiglia di Fondo in Val di Non

In un’epoca in cui la mobilità sostenibile è una risorsa da sfruttare a pieno, per il bene del pianeta e di tutti i suoi abitanti, capita che l’incentivo a utilizzare l’automobile arrivi – indirettamente – proprio da chi offre un servizio di mobilità alternativa (e, per l’appunto, sostenibile).

Il caso riguarda una famiglia di Fondo, composta dalla madre Martina Casari, dal padre Renato Endrizzi e dai loro sette figli, che in mattinata hanno inviato una lettera alla nostra testata per segnalare, volendo utilizzare le loro parole, un “disservizio assurdo”

Martina è piuttosto severa nei confronti di Trentino Trasporti:Per questa azienda la popolazione locale conta meno di zero, visto che nella stagione turistica c’è una corsa ogni ora da e per Trento, mentre nella stagione invernale gli abitanti vengono penalizzati con solo tre corse al giorno. Chi crea l’indotto di Trentino Trasporti non sono i turisti “mordi e fuggi” ma gli abitanti delle valli con i loro abbonamenti e i loro titoli di viaggio”.

Pubblicità
Pubblicità

Il riferimento è in particolare alla zona dell’alta Valle di Non, dove la famiglia abita.

È possibile che non esistano corse della Trento-Malé che coprano (almeno!) la tratta Trento-Dermulo in orario serale?” si chiede Martina Casari, che prosegue: “Io che devo portare cinque figli a Lavis per tre volte alla settimana potrei scendere senza problemi sfruttando la ferrovia ma, non essendoci corse dopo le 20.30, per il rientro dovrei prendere il pullman delle 20.45 e restare bloccata a Mezzolombardo, o aspettare quello delle 22.25, arrivando a casa a mezzanotte se va bene

L’unica alternativa possibile pare proprio essere l’automobile, con relativo aumento di rischio personale, consumi e inquinamento. “Sono sicura di non trovarmi solamente io in questa situazione – scrive ancora –. Non è accettabile che in estate ci sia una corsa all’ora (e comunque una corsa serale che dopo le 20 copra tutta la tratta non esiste!), mentre in inverno esistano così poche corse della ferrovia che colleghino Trento alle Valli di Non e di Sole. Ma soprattutto che non ne esista una serale che copra tutta la tratta”.

Pubblicità
Pubblicità

A rimetterci sarebbero quindi in tanti. “Con questa situazione – si legge nella lettera – si penalizzano le famiglie, i ragazzi che svolgono attività sportive ed extrascolastiche e anche i lavoratori che non finiscono nel tradizionale orario 9-18, e che si trovano costretti a ricorrere alle automobili per svolgere le proprie attività creando, oltre ai problemi di cui sopra, un notevole aumento del traffico”.

Secondo Martina Casari, inoltre, sarebbe ora che gli orari della ferrovia si adeguassero a quelli scolastici. “I nostri due figli più grandi, e sicuramente in futuro anche gli altri cinque, hanno dovuto chiedere permessi di entrata in ritardo permanenti per tutti gli anni scolastici che hanno frequentato a Trento, perché i trasporti arrivavano sempre con una decina di minuti di ritardo rispetto all’orario scolastico – spiega –. Per arrivare puntuali avrebbero dovuto prendere la corsa precedente, restando ad aspettare sulle strade per almeno un’ora prima di poter accedere alle strutture scolastiche”.

“Facciamo presente che non tutte le famiglie sono disposte a coprire o possono permettersi le spese di un convitto, che comunque va a bloccare qualsiasi attività extrascolastica dei ragazzi – si conclude la lettera –. Sarà mia cura raccogliere altre voci nelle comunità delle valle di Non e di Sole che si uniscano alla protesta, oltre a far presente il problema all’associazione nazionale delle famiglie numerose (ANFN) per avere la massima diffusione possibile e poter sperare in una soluzione”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza