Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Volano: il 21 settembre molta attesa per la «notte rosa»

Pubblicato

-

Appuntamento ormai immancabile nell’ambito delle manifestazioni settembrine presenti in Vallagarina la Notte Rosa volanese, giunta alla quinta edizione, patrocinata e organizzata  dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Comitato Volano Eventi.

Dopo il successo riscontrato nel 2018 si conferma anche per quest’anno la medesima location; la sfilata delle modelle è prevista infatti sul green carpet allestito presso il parco Legat.

Comune il filo conduttore che per cinque anni è stato alla base, il tema delle donne.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2015 l’evento era stato riservato alle arti femminili presentate in un percorso lungo il centro storico del paese e la sfilata in Via Trento con abiti femminili sportivi, da sera e da sposa.

Nel 2016, sempre lungo un percorso itinerante, la festa aveva dato spazio alla musica, al ballo e alla cultura con la mostra “Libere e sovrane – le ventuno donne che 70 anni fa hanno collaborato alla redazione della Costituzione Italiana”; ha seguito poi la sfilata con gli abiti di Carnevale creati con cura dalle mani delle volanesi, un altro evento quello del Carnevale dei Ragazzi che annualmente non manca all’appello.

Nel 2017 nuovo percorso itinerante con tappe legate alla musica, al ballo, alla cultura ed al teatro, alla salute e con la tradizionale sfilata per rappresentare la storia della moda; le modelle infatti hanno indossato abiti a partire dagli anni ’40 fino al mondo d’oggi e in conclusione i bellissimi abiti da sposa.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2018 nuova location al parco Legat con temi legati alla musica e alla cultura con la mostra “Donne in guerra”.  Durante la sfilata della quarta edizione dal titolo ‘Abiti dal mondo’ le modelle hanno indossato costumi tipici di molti paesi sparsi in vari continenti.

Per il 2019 un’altra novità e non poteva essere diversamente visto che non mancano certo idee alla ‘Forza rosa” , un gruppo di donne ormai storico, rivelatosi trainante già dalla prima edizione; tema conduttore le “Icone femminili”, ovvero le donne che in vari momenti storici si sono distinte per carisma, stile, eleganza, professionalità, equilibrio, bellezza associata all’intelligenza e che hanno rappresentato e rappresentano, ancora al mondo di oggi, un punto di riferimento di generazioni di donne.

Tutte le hanno volute definire ‘Icone’ per la loro capacità di essere ricordate nel tempo, immagini eterne come le icone.

La proposta della Notte Rosa volanese iniziò cinque anni con l’intento di offrire uno spettacolo nuovo, far socializzare i residenti storici e attirare nel contempo anche gente non del paese  ma anche con  l’obiettivo di far nascere momenti di riflessione. E nel 2019 non mancheranno certo gli spunti dalla sfilata che presenterà delle donne che hanno fatto la storia.

Per la realizzazione della serata, oltre al volontariato volanese, sono stati coinvolti i ragazzi dell’Istituto di formazione professionale Sandro Pertini di Trento – indirizzo estetica ed acconciatura – che insieme ai loro insegnanti cureranno pettinature e trucco delle nostre modelle; la proposta formulata dal Comune è stata favorevolmente accettata dai dirigenti dell’istituto scolastico, con l’obiettivo di testare sul campo ed in forma pratica molte delle nozioni apprese in aula, ma altresì come occasione di studio ed approfondimento dei vari momenti storici in cui le donne hanno vissuto.

E’ davvero importante partire anche dai giovani per ricordare come la donna non debba essere vista dal genere maschile come una rivale, ma nei vari ruoli che riveste nell’ambito della società e come  valore aggiunto in termini di sensibilità, proposte e visioni; dopo secoli di emarginazione, di lotte per l’indipendenza in momenti in cui vigeva ancora la potestà coniugale e il delitto d’onore e in cui la maternità era un dovere o una colpa e a volte un ostacolo al mondo d’oggi il progresso sociale ci ha portati a superare molti aspetti e giungere ad una parità a volte solo formale.

E ciò che non possiamo trascurare è il dilagare della violenza di genere e gli episodi di femminicidio che risaltano alla cronaca quotidianamente, legati al maschilismo e al possesso; per questo l’amministrazione comunale ha cercato, durante tutto il mandato, di promuovere iniziative rivolte a sensibilizzare sui temi sociali, anche con il contributo di molti volanesi uomini, che si sono prestati volontariamente a sostenere le iniziative (vedi panchina rossa).

«Siamo convinte che promuovere iniziative come la Notte rosa possa risultare complementare nell’ambito di un panorama più complesso di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere; siamo convinte altresì che tali proposte possano generare una sana riflessione culturale sulle donne del passato e del presente che hanno rivestito o rivestono ruoli in diversi settori e comparti lavorativi, ben lontani da alcune rappresentazioni mediatiche del genere femminile veicolate dai mass media» – Spiegano le organizzatrici

Un gruppo di giovani allestirà un tavolo con l’esposizione di libri, concessi gentilmente dalla Biblioteca Comunale, inerenti le figure femminili che sfileranno dando modo a chi lo volesse, di approfondire con la lettura, il contesto storico e la vita di queste donne. Inoltre saranno esposti libri usati da poter prendere gratuitamente.

Non ci resta quindi che attendere la sera del 21 settembre con inizio alle 19.30 per vedere quali personaggi sono stati scelti e quali saranno le volontarie, in veste di modelle, che sfileranno sul green carpet del parco Legat.

In caso di maltempo l’appuntamento viene spostato al Teatro Concordia di Volano in Via Stazione con inizio alle ore 20.00.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gli oceani potrebbero tornare puliti in soli 30 anni
    Nonostante la grave crisi climatica mondiale che cerca soluzione e aiuto negli studi e nelle università di tutto il mondo, ogni tanto sembra che nella speranza di fare sempre meglio si stia imboccando la strada giusta. A confermarlo è un report condotto da un gruppo internazionale di ricercatori della King Abdullah Univeristy of Science and […]
  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]

Categorie

di tendenza