Connect with us
Pubblicità

Società

Bibbiano è anche a Trento, corteo in centro. Maffioletti: “Pseudo affidi anche qui”

Pubblicato

-

Vogliamo diminuire il potere di intervento degli assistenti sociali, degli psicologi e di quelle figure che non hanno a che fare con la magistratura ordinaria, come ad esempio i giudici onorari, che non sono giudici togati“.

Lo ha affermato questa mattina (14 settembre) la delegata regionale dell’associazione Adiantum, Gabriella Maffioletti, in occasione del corteo organizzato a Trento per protestare nei confronti delle procedure di affido famigliare.

L’appuntamento era fissato per le 10 davanti alla sede del Tribunale dei Minori, alla fine di via Rosmini, davanti al cimitero, e proprio da li è partito il corteo per le vie del centro composto da più di un centinaio di persone con delegazioni di associazioni famigliari provenienti da Veneto, Alto Adige e Trentino e del Libero Sindacato di Polizia.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo aver fatto una prima tappa davanti al tribunale di Trento, in largo Pigarelli, passando per piazza Fiera, il corteo si è diretto verso il castello del Buonconsiglio percorrendo poi via Romagnosi fino all’ultimo obiettivo, il palazzo della Regione.

Qui Maffioletti ha tenuto il discorso finale. “Bibbiano è anche a Trento – ha riaffermato – . E’ necessario, in Italia come anche in Trentino, mettere un freno alle perizie pilotate che permettono al sistema degli affidi di auto alimentarsi.

Parliamo di procedimenti illegittimi che sottraggono i bambini alle famiglie con un sistema di affido temporaneo continuamente prorogato, che maschera delle vere e proprie adozioni. I servizi sociali si vedono inoltre catapultati in un sistema che di fatto gli conferisce funzioni giudicanti con la stesura di relazioni che sono prese spesso dai giudici come “pagelle”, che diventano infine sentenze. Loro dovrebbero avere funzioni di tutela e di supporto agli adulti in disagio o momentanea criticità. I minori inoltre devono sempre essere affidati all’interno del nucleo famigliare, fino al quarto grado di parentela. In Italia c’è un mercato di almeno 50.000 minori sottratti ai genitori.

Pubblicità
Pubblicità

Arrivati in piazza Dante, le chiediamo quali soluzioni si possono mettere in campo per uscire da quello che lei chiama il ‘sistema schiaccia sassi’.

La macchina della tutela dei minori e del tribunale dei minori è obsoleta. Va creato un tribunale del diritto di famiglia, va tolto il potere agli psichiatri, agli psicologi e agli assistenti sociali di stendere relazioni condizionanti nelle aule dei tribunali. C’è un’ideologia di fondo che mantiene la catena del profitto, celata dietro al sistema degli affidi. Basta con questi sequestri di Stato.

Pubblicità
Pubblicità

C’è un business da alimentare, un grande affare nazionale nato con la legge 328/2000 e la riforma dell’Ordine degli psichiatri e degli psicologi che ha dato loro dei poteri investigativi ed esecutivi sui casi che prima non avevano.

Il servizio sociale deve tornare alla funzione propria dell’Ordine professionale che è quella di aiutare i singoli e le famiglie, di sostenerle nei loro bisogni, di unire gli affetti e rafforzare i legami e le relazioni tra genitori e figli”.

Lei parla di cittadini vittime di un sistema marcio. Ma le leggi ci sono?

Ci sono la Convenzione di New York sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e i trattati internazionali. Anche la Corte europea sta cominciando a guardare con sospetto a questi procedimenti illegittimi. Noi chiediamo che la politica, anche a livello locale,  si occupi dell’istituzione di una commissione di indagine”. 

Si può denunciare?

Non sempre si può denunciare e non sempre, se si denuncia, si viene ascoltati, perché il sistema è deviato. I soldi che gravitano attorno a questo grande affare sono molti, pari quasi a 4,5 miliardi di euro a livello nazionale. A quei figli che scrivono a caratteri cubitali di poter tornare a casa, viene negato questo diritto”.

Non aggiunge altro, Gabriella Maffioletti, ma forse non serve. Ha parlato anche di ‘muro impenetrabile’ di questo sistema. Cosa si può fare a livello locale?

Vogliamo che vengano verificate anche in provincia di Trento tutte le casistiche di questi allontanamenti di minori, che avvengono per la maggiore a causa di quella che viene chiamata ‘inidoneità genitoriale’.

Molte relazioni, dette CTP (consulenze tecniche di parte), contrariamente a quanto riportato dalle consulenze dei tribunali, descrivono invece situazioni diverse. Parlano di genitori idonei a svolgere il loro ruolo, ma purtroppo né questo tipo di documentazione, né i diritti al contraddittorio espressi dalla difesa di parte possono contare all’interno di un tribunale per i minori.

E’ così che tra Centri per l’Infanzia, Case-Famiglia, Cooperative del sociale, consultori esterni, centri diurni, appartamenti protetti e tutte le realtà che lavorano per la pseudo tutela minorile, abbiamo quindici strutture solo in Trentino. Strutture anonime dove i nostri figli entrano ma che spesso diventano, per l’appunto, fortini impenetrabili all’interno dei quali i genitori non riescono ad accedere.

I servizi sociali restano comunque uno strumento prezioso. Il ruolo degli psicologi e degli psichiatri, così come i servizi sociali, è quello di sostenere e tutelare la famiglia. Serve un servizio sociale che lavori a supporto e a tutela ma senza il potere di realizzare relazioni che poi diventano sentenze“.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]
  • Il messaggio di Banksy colpisce con un video anche la metropolitana londinese
    La decisione tardiva del Governo inglese nel procedere con il Lockdown in Inghilterra, accompagnata dal disappunto di molti cittadini britannici, è stata presa di mira dall’artista britannico Banksy. Lo steet artist britannico dopo aver coperto di divertenti topi il suo bagno mesi fa, torna a colpire facendo della tesa situazione inglese la sua musa ispiratrice, […]

Categorie

di tendenza