Connect with us
Pubblicità

Trento

Per i Suoni delle Dolomiti grande finale con Penguin Cafe e Malika Ayane

Pubblicato

-

La 25° edizione del Festival musicale in quota si conclude con due grandi artisti che hanno tracciato percorsi creativi sicuramente originali e accomunati da un’idea di fare musica con curiosità e voglia di percorrere nuove strade: sul Ciampac la musica avvolgente dei Penguin Cafè di Arthur Jeffes e a Villa Welsperg la voce straordinaria di Malika Ayane.

I Suoni delle Dolomiti salutano il pubblico e concludono l’estate 2019 con due appuntamenti decisamente originali, assieme ad artisti di grande talento che hanno tracciato percorsi creativi molto riconoscibili, diversi ma uniti da una concezione della musica aperta, curiosa e piena di voglia di percorrere strade nuove.

Si tratta di Arthur Jeffes con i suoi Penguin Cafe – il 14 settembre (ore 12) in val di Fassa sul Ciampac nel gruppo della Marmolada – e di Malika Ayane – il 15 settembre (ore 12) a Villa Welsperg in Primiero.

Pubblicità
Pubblicità

Arthur Jeffes con i suoi Penguin Cafe riprende la grande stagione della musica degli anni Settanta, così fortemente segnata dalla voglia di contaminare, scoprire, sperimentare, di conoscere nuovi mondi e culture e allo stesso tempo di capire fin dove ci si poteva spingere in un universo creativo che metteva insieme geografie diverse e si apriva a tutte le esperienze sociali.

Arthur Jeffes è figlio d’arte della musicista e compositrice Emily Young e di Simon Jeffes dalla cui mente era nata nel 1974 la Penguin Cafe Orchestra, uno di quei gruppi che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica contemporanea, tant’è che il loro primo album “Music from the Penguin Cafe” – pubblicato dalla Obscure Records di Brian Eno nel 1976 – è da molti considerato un lavoro anticipatore della world music.

Proprio Simon Jeffes infatti aveva sviluppato un forte interesse per la musica etcnica e gli stili africani che poi trasmise alla Penguin Cafe Orchestra in quel mix unico di attenzione alla melodia, voglia di sperimentare, approccio ibrido capace di muoversi tra diverse geografie e diverse epoche sonore che si ritrova in tutti i loro album fino alla scomparsa di quello straordinario musicista.

Pubblicità
Pubblicità

Arthur Jeffes artista e compositore eclettico, pianista interessato alla musica dello spazio tanto da scrivere vari pezzi per il progetto Keplero della NASA, è ora a capo del gruppo Penguin Cafe nato dopo il tributo del 2007 al padre con la formazione dei Penguin Cafe Orchestra. Dopo allora ha rivoluzionato la line up coinvolgendo musicisti come Cass Browne dei Gorillaz, Neil Codlind degli Suede, Oli Langford di Florence and the Machine e Darren Berry di Razorlight.

Nei tre album all’attivo rimangono salde le coordinate sonore già segnate dal padre, unendole alle nuove sensibilità di Arthur e compagni. Ne è scaturita una musica avvolgente e a tratti celestiale, sempre curiosa e abile a fare incontrare universi lontani.

Pubblicità
Pubblicità

Come si raggiunge il luogo del concerto – Il luogo del concerto di Penguin Cafe (14 settembre, ore 12) è raggiungibile da Alba di Canazei con la cabinovia Ciampac e poi a piedi in 20 minuti di cammino con dislivello in salita 10 metri, difficoltà E.

Escursione con le Guide Alpine del Trentino – È possibile arrivare al luogo del concerto dei Penguin Cafe con un’escursione assieme alle Guide Alpine del Trentino. L’itinerario parte da Alba di Canazei da dove si sale in quota con la cabinovia Ciampac (costo biglietto a carico dei partecipanti), segue il segnavia 645 fino a Cima Piz de Soforcela e, passando dalle creste, conduce a Sella Brunech da dove si scende al luogo dell’esibizione.

Durata ore 3.30 di cammino, dislivello in salita 338 metri, difficoltà E.Partecipazione a pagamento prenotando presso le Guide Alpine Alta Fassa Guides (numero 370 1347721) e gratuita fino ad esaurimento posti per i possessori di Val di Fassa Card con prenotazione obbligatoria da attivare recandosi presso gli uffici Apt di valle e di Trentino Guest Card con prenotazione obbligatoria sul sito visittrentino.info/card o al numero 0462 609550.

In caso di maltempo, l’evento è proposto alle ore 17.30 Teatro Navalge, Moena con biglietti per l’accesso in sala in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30.

Malika Ayane è una delle voci più belle del panorama musicale italiano e una delle più belle avventure della musica del nostro Paese in questi ultimi anni. A una voce straordinaria abbina una altrettanto inusuale capacità interpretativa muovendosi in modo intelligente tra melodie e sonorità dal forte sapore internazionale.

Album dopo album ha sempre mantenuto una forte spinta creativa e si è ricavata uno spazio che durerà a lungo nel cuore e nella memoria del pubblico; affetto e stima che verranno certamente consolidati anche nella sua nuova avventura come giudice di X-Factor, il format musicale televisivo che ha in un certo senso rivoluzionato il mondo della musica pop e che inizia proprio in questi giorni di settembre.

Nata a Milano a metà anni Ottanta, Malika Ayane si forma al Conservatorio “Giuseppe Verdi”, dove studia violoncello e parallelamente fa parte dell’ensemble del Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala, lavorando ancora adolescente con direttori d’orchestra del calibro di Muti, Chailly e Sinopoli.

Arricchisce la sua esperienza sui palchi di club e teatri, incidendo jingle pubblicitari e partecipando a svariati progetti che spaziano tra i generi musicali più diversi, finché non incontra Caterina Caselli che la affianca a mostri sacri della musica italiana, Paolo Conte, Gino Paoli, Andrea Bocelli, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Pacifico.

Le sue potenzialità e la sua bravura conquistano tutti sin dall’esordio nel 2008 con il lavoro “Malika Ayane” cui sono seguiti altri quattro fortunati album (Grovigli, Ricreazione, Naïf, Domino), numerosi tour che hanno toccato non solo l’Italia ma anche paesi stranieri e singoli che hanno dominato a lungo le classifiche. Ospite fissa del Festival di Sanremo si è sempre piazzata tra i primi posti e si è aggiudicata per ben due volte – nel 2010 e 2015 – il Premio della Critica.

Nel 2016 ha anche esplorato il mondo del musical con Evita, dedicato a Evita Perón, cui è seguito un tour grazie al quale ha portato a teatro circa 70 mila persone. L’ultima e recentissima fatica è l’album Domino con il quale sta ancora una volta incontrando il suo numerosissimo pubblico in tutta Italia.

Come si raggiunge il luogo del concerto – Villa Welsperg, dove si esibisce Malika Ayane, domenica 15 settembre, è invece raggiungibile da Tonadico a piedi lungo il sentiero Tonadico-Cimerlo in ore 1.20 di cammino con dislivello 300 metri e difficoltà T; oppure da Primiero in auto seguendo le indicazioni per la Val Canali (parcheggi fino a esaurimento) o, infine, con bus a pagamento dai parcheggi segnalati lungo la strada d’accesso.

Escursione con le Guide Alpine del Trentino – È possibile arrivare a Villa Welsperg anche con una escursione assieme alle Guide Alpine del Trentino. L’itinerario si sviluppa sul sentiero che costeggia i torrenti Canali e Pradidali, prosegue passando sotto le pareti del Sass Maor fino a Malga Canali e di lì raggiunge Villa Welsperg (ore 4 di cammino, dislivello in salita 350 metri, difficoltà E).

La partecipazione è a pagamento prenotando presso l’ufficio Apt di Fiera di Primiero (al numero 0439 62407) o gratuita con prenotazione obbligatoria e fino ad esaurimento posti presso l’Apt di valle al numero 0439 62407 per chi pernotta nel territorio di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi; per i i possessori di Dolomiti EasYgO, Dolomiti Summer Card e per i possessori di Trentino Guest Card (possibilità di prenotazione anche sul sito visittrentino.info/card).

Escursione in e-mountainbike con gli Accompagnatori di MTB – Per gli amanti delle due ruote è anche possibile partecipare a una escursione in e-mountainbike con gli accompagnatori di MTB fino a Villa Welsperg. L’itinerario ad anello parte da Villa Welsperg passa dal Rifugio Cant del Gal, da Fosna e dalla località Dagnoli. Misura 20 km di lunghezza, dislivello in salita 500 m, difficoltà medio/facile.

Partecipazione a pagamento prenotando entro le ore 12 del giorno precedente presso Primiero Bike al numero 345 2312850 e gratuita e fino ad esaurimento dei posti per i possessori di Dolomiti Summer Card. L’escursione avrà luogo con un numero minimo di 6 partecipanti.

In caso di maltempo l’evento è proposto ad ore 17.30 all’Auditorium Intercomunale, Primiero. I biglietti per l’accesso in sala sono in distribuzione, fino ad esaurimento posti, dalle ore 15.30.

L’evento con Malika Ayane è una iniziativa dell’APT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, Trentino Marketing, Comune di Primiero San Martino di Castrozza, Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]

Categorie

di tendenza