Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Villa Angerer, riconversione degli spazi per un futuro nel campo della ricettività e del benessere

Pubblicato

-

Nuova vita per Villa Angerer. Dopo la firma dell’accordo fra Provincia e Comune di Arco per il recupero e la riqualificazione dello storico immobile, la comunità del centro dell’Alto Garda si è riunita ieri sera per ragionare sulle prospettive di sviluppo della Villa, alla luce della proposta di variante urbanistica.

Un appuntamento organizzato dal Comune al Casinò di Arco.

“La valorizzazione dell’immobile di proprietà pubblica, per la quale si prospetta un futuro nell’ambito della ricettività e del benessere, è fondamentale per la crescita e lo sviluppo del territorio dell’Alto Garda. Uno sviluppo che può essere realizzato solo dopo l’analisi di punti di forza e di debolezza del contesto locale: sono convinto che Villa Angerer, oggi in stato di degrado, possa diventare il fiore all’occhiello dell’offerta turistica locale, utilizzando in maniera nuova i suoi spazi. In questo modo si scongiurerà l’abbandono di un bene fortemente identitario come questo e pure la sua alienazione” sono state le parole del vicepresidente della Giunta provinciale Mario Tonina, assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione.

Pubblicità
Pubblicità

La riconversione della struttura ad altro uso è resa possibile dalle procedure previste dalla legge provinciale per il governo del territorio. La Villa – secondo le intenzioni dell’amministrazione provinciale, in accordo con il Comune – potrebbe ora essere dedicata alla ricettività e al benessere.

Nel loro intervento, il sindaco Alessandro Betta e l’assessore Stefano Miori hanno evidenziato il valore storico e architettonico dello storico complesso – costituito dalla villa, dall’ex sanatorio e dal parco – riconosciuto di interesse culturale nel 2004 dalla Soprintendenza per i beni architettonici. Importanti spunti di riflessione legati al riutilizzo dell’immobile sono stati forniti dal professor Luigi Fontana, direttore dell’Healthy Longevity Program e docente della facoltà di medicina e salute all’Università di Sidney, oltre che presso il Dipartimento di scienze cliniche e sperimentali dell’Ateneo di Brescia.

Fontana ha messo in luce la necessità di guardare a un nuovo modello di educazione alla salute che renda possibile il sistema di welfare del Paese, dove si assiste al costante aumento della popolazione anziana che, secondo le statistiche, è più soggetta alle malattie croniche e dunque al consumo di farmaci.

Pubblicità
Pubblicità

Una situazione complessa, che rende necessario lo sviluppo di attività pubbliche, commerciali e industriali incentrate sull’ideazione di servizi e prodotti connessi al benessere, alla longevità e all’invecchiamento attivo e in salute.

Secondo il docente, si può dunque guardare con interesse al turismo del benessere, della salute e della terza età. Un target che potrebbe trovare risposta alle proprie esigenze all’interno degli spazi di Villa Angerer.

Nel corso degli anni, il recupero dell’immobile era stato più volte sollecitato a livello comunale e provinciale. Lo scorso aprile, il presidente della Provincia Maurizio Fugatti aveva confermato in una lettera inviata al primo cittadino di Arco l’interesse pubblico a sviluppare una proposta di recupero.

Le spese di manutenzione sul lungo periodo e la riduzione delle risorse pubbliche disponibili per nuovi investimenti, hanno portato Piazza Dante a promuovere un progetto alternativo, rivedendo la destinazione urbanistica del compendio. Villa Angerer sarà dunque finalmente valorizzata:

“L’intervento di cui sarà oggetto – ha osservato l’assessore Tonina – assicurerà la conservazione del valore storico-artistico del compendio e avrà l’effetto di elevare la competitività turistica di Arco e dell’intero Alto Garda”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza