-->
Connect with us
Pubblicità

Trento

Tre bandi a sostegno di startup, aziende di montagna e nuove imprese: scadenza posticipata al 31 ottobre

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È fissata al 31 ottobre la “dead line” dei tre bandi promossi da Trentino Sviluppo per stimolare la nascita di nuove imprese.

Tre differenti misure, volute dalla Provincia autonoma di Trento, per le quali è stata ora unificata la data di scadenza.

C’è quindi tempo fino alla fine di ottobre per aderire al bando “Matching Fund”, che offre un contributo da 25 mila a 200 mila euro alle startup innovative nei settori del green e sport-tech, meccatronica, agritech e qualità della vita, che si presentino con un investitore privato disponibile a scommettere sull’azienda.

Pubblicità
Pubblicità

Il contributo pubblico sarà pari all’investimento privato ma la novità, che ha reso opportuna la riapertura dei termini, riguarda la possibilità di presentare anche un investitore estero, con sede cioè fuori dall’Italia.

Novità anche per il secondo bando, “Fare impresa nel cuore delle Alpi”, pensato invece per supportare iniziative imprenditoriali nei piccoli comuni di montagna: in questo caso potranno presentare manifestazione di interesse anche liberi professionisti, purché si impegnino a costituire un’azienda entro 60 giorni, e porte aperte anche ai casi di “passaggio generazionale”.

Rimane confermata al 31 ottobre la scadenza del bando di “Sostegno alla nuova imprenditorialità e all’auto impiego” con contributi fino a 49 mila euro per le iniziative promosse da persone in particolare condizione di svantaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Disponibile uno Sportello unico, in Trentino Sviluppo, al quale è possibile rivolgersi per informazioni e chiarimenti.

Novità rilevanti, che allargano la platea dei potenziali beneficiari, e che hanno quindi reso opportuno procedere ad una riapertura dei termini di due dei tre bandi a sostegno della nuova impresa e delle startup innovative promossi durante l’estate da Trentino Sviluppo.

Bando “Progetti d’impresa nel cuore delle Alpi”

È lo strumento con cui la Provincia autonoma di Trento mira a promuovere uno sviluppo dei territori montani basato sull’innovazione e sulla tecnologia, ad integrazione delle attività economiche tradizionali e tipicamente alpine quali allevamento, agricoltura e turismo.

Beneficiari sono aziende operanti in settori diversi – dalla bioedilizia, alla manifattura, all’economia circolare – costituite da più di 12 mesi. Ma anche, e qui sta la novità, da titolari di Partita Iva, sia in forma individuale che in forma associata, che dimostrino di aver avviato l’attività da almeno un anno e che si impegnano a costituirsi nelle forme giuridiche ammesse e ad avviare il progetto d’impresa entro 60 giorni dalla ricezione della comunicazione contenente gli esiti della procedura.

Potranno inoltre aderire alla misura di sostegno anche coloro che, pur detenendo la personalità giuridica da meno di un anno – dimostrino di aver eseguito una o più delle attività imprenditoriali ammesse; ma anche coloro che si impegnino a proseguire l’attività imprenditoriale originariamente condotta da terzi con debite evidenze, quali ad esempio la cessione di azienda (e/o di ramo d’azienda), l’affitto di azienda (e/o di ramo d’azienda), la fusione per incorporazione di azienda.

Confermati gli altri vincoli previsti dall’avviso pubblico: attività in comuni con meno di 7.000 abitanti e sopra i 400 metri di altitudine, con bonus riconosciuto ad attività in comuni superiori ai 450 metri e distanti almeno 10 chilometri dai caselli autostradali dell’A22.
Nuova scadenza del bando fissata al 31 ottobre 2019.

Bando “Matching Fund”

Mira a sostenere startup e piccole-medie imprese innovative attraverso un particolare meccanismo finanziario che prevede un sostegno economico pubblico di pari valore a quello di un investitore privato.

Il finanziamento pubblico è compreso tra i 25 mila e i 200 mila euro e può essere erogato ad aziende fondate da più di 12 mesi operanti in uno dei settori strategici per lo sviluppo del Trentino (“Smart Specialisations”). Novità la possibilità di presentare anche un investitore estero, avente cioè sede in uno stato diverso dall’Italia.

Rimane il vincolo di insediare una sede operativa in Trentino per almeno 5 anni.

Nuova scadenza del bando fissata al 31 ottobre 2019.

Bando “Sostegno all’avvio di nuove imprese per soggetti in particolare condizione di svantaggio”

Uno strumento con cui si mira a sostenere la nascita di piccole nuove imprese e favorire la vocazione all’autoimprenditorialità, con particolare attenzione ai soggetti in condizione di svantaggio.

Soggetti a cui si rivolge sono infatti i disoccupati, i lavoratori che hanno perso l’impiego a causa di calamità naturali, giovani fino a 35 anni, over 50 e donne.

Bonus territorialità: verrà premiato l’acquisto di beni e servizi sul territorio provinciale, in un’ottica di coesione, sinergia e mutualità territoriale. Contributi fino a un massimo di 49 mila euro. Confermata la scadenza del bando il 31 ottobre 2019.

Maggiori informazioni e i dettagli dei singoli bandi su portale:

www.trentinosviluppo.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 minuti fa

Ecco il piano comunale per contenere i consumi energetici: possibile aumento delle tasse sulle seconde case

fashion10 ore fa

La moda che stupisce: il vestito spruzzato su Bella Hadid fa il giro del web

Piana Rotaliana10 ore fa

Mezzocorona aderisce alla campagna “Nastro Rosa” della Lilt

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Incidente sulla SS43 tra il Sabino e Mollaro: per fortuna non ci sono feriti

Arte e Cultura11 ore fa

Via libera al bando da 150 mila euro per i restauri delle opere del patrimonio culturale popolare

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

A Campodenno raccolte 118 casse di mele per la mensa dei poveri di Milano. E domenica prossima si replica

Benessere e Salute12 ore fa

Dolori articolari: ecco la cause, la prevenzione e i rimedi

Giudicarie e Rendena12 ore fa

Circonvallazione stradale di Pinzolo, pubblicata la gara da 90 milioni

Trento12 ore fa

Sette tornanti: giovane agganciato dall’alettone di una macchina – IL VIDEO

fashion12 ore fa

Il Galà della Moda Sotto al Nettuno torna il 5 ottobre 2022

Trento12 ore fa

Coronavirus: due decessi nelle ultime 24 ore in Trentino, 159 i nuovi contagi

Arte e Cultura13 ore fa

Per la Settimana dell’Accoglienza gli esiti del progetto Cantiere Tempo

eventi13 ore fa

È arrivato l’autunno: ecco 5 posti da visitare in Trentino e nel Nord Italia

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Stanno per ripartire i corsi dell’Università della Terza Età e del Tempo Disponibile a Cles

Trento14 ore fa

Nastro Rosa, le iniziative in Trentino per la prevenzione del tumore al seno

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento7 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…5 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Le ultime dal Web6 giorni fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza