Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Alta Val di Non, beccati dalla Polizia Locale cinque furbetti dei rifiuti

Pubblicato

-

Il personale della Polizia Locale Alta Val di Non, tra la fine di agosto e i primi di settembre, ha effettuato una serie di interventi mirati all’identificazione degli autori di vari abbandoni di rifiuti domestici fuori dai Centri Raccolta Materiali, nei cestini stradali e nelle piazzole lungo le principali arterie della zona.

Sono stati beccati, e quindi multati, cinque furbetti dei rifiuti. Quello dell’abbandono di immondizie è un fenomeno che in alta valle è incrementato alla fine agosto, momento dei rientri dalle vacanze estive.

I responsabili sono spesso proprietari di seconde case, che lasciano sul posto i sacchi con l’immondizia prima di fare rientro nella propria città. Talvolta però capita a compiere certi gesti maleducati siano cittadini residenti, evidentemente poco attenti e talvolta recidivi.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre a essere una cattiva abitudine e un pessimo biglietto da visita – spiega il comandante della Polizia Locale Alta Val di Non Diego Marinolliquesti episodi sono fonte di costi per le amministrazioni locali che devono spendere energie e denaro per il recupero e lo smaltimento dei rifiuti, a mezzo di proprio personale. Spese che poi ricadono sulla collettività”.

Pubblicità
Pubblicità

Dal 20 agosto al 5 settembre sono stati identificati dagli agenti della Polizia Locale Alta Val di Non gli autori di cinque abbandoni, che hanno visto la contestazione in tre casi della violazione del Testo Unico ambientale pari a 600 euro l’uno e in altre due occasioni la violazione del regolamento di Polizia Urbana per mancata differenziazione ed errato conferimento, con sanzione di 100 euro ciascuna.

Un altro periodo critico, durante il quale si riscontra un aumento degli abbandoni incontrollati di rifiuti, è quello imminente della raccolta delle mele, come evidenziato dal comandante Diego Marinolli. “Molto spesso i raccoglitori – dice il Marinolli –  sono lasciati soli nello smaltimento dei propri rifiuti e quindi capita frequentemente che, anche a causa della mancata conoscenza o di abitudini diverse nei loro Paesi di provenienza, li gettino per strada”.

Pubblicità
Pubblicità

Per cercare di prevenire questi episodi, la Comunità della Val di Non ha attivato un servizio forse ancora sconosciuto, ma che può risultare davvero utile.

È stato predisposto infatti un servizio integrativo di raccolta del rifiuto secco attraverso dei sacchi rosa prepagati (al costo di 19,20 euro per cinque pezzi) con codice di smaltimento e 50 litri di capienza, che possono essere utilizzati dai vari agricoltori a integrazione del bidone del secco per il periodo della raccolta.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La Sat di Ton in assemblea: presentato il programma 2020

Pubblicato

-

Il direttivo della sezione Sat di Ton

Un’occasione per presentare il bilancio e tirare le somme dell’annata da poco conclusa, ma anche per fare il punto sui lavori in corso alla baita avuta in concessione dall’Asuc per 20 anni e per illustrare il programma 2020. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Ossana, stagionali a tariffe agevolate per i residenti sugli impianti di Folgarida e Pejo

Pubblicato

-

Nella foto di Marco Corriero la pista Monte Spolverino a Folgarida (fonte: valdisole.net)

È stata approvata dal Comune di Ossana la convenzione con le Funivie Folgarida che consente ai residenti di usufruire di tessere stagionali a costo agevolato, che includono la possibilità di utilizzare gratuitamente anche gli impianti e le piste di Pejo Funivie Spa. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“TrentinAvventura”, un team tutto rosa in volo sopra le Dolomiti

Pubblicato

-

Otto ragazze che amano raccontare il proprio territorio e le proprie tradizioni attraverso lo sguardo vivace della donna. Ma anche esperienze incredibili, come quella vissuta a bordo degli ultraleggeri del Club Puma, grazie alla preziosa collaborazione del Campo Volo di Termon, sorvolando le Dolomiti per dare uno sguardo dall’alto alla Val di Non. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza