Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Nel 2020 a Ronzone e in tutta la Val di Non il “Borzage Film Festival”

Pubblicato

-

La mostra "Frank Borzage: dalla Val di Non a Hollywood" sta riscuotendo un grande successo (foto Bruno Battocletti)

Proseguirà anche nel 2020 l’omaggio a Frank Borzage da parte di Ronzone, paese dell’alta Val di Non che ha dato i natali al padre del grande regista americano vincitore di due premi Oscar.

È in fase di ideazione e affinazione la serie di eventi che l’anno prossimo saranno dedicati alla celebrazione di questo famosissimo personaggio originario di Ronzone.

La manifestazione più importante sarà costituta dal “Borzage Film Festival”, una retrospettiva dei film più significativi che verranno proiettati ogni finesettimana nei mesi di luglio e agosto in varie sale cinematografiche della Val di Non.

PubblicitàPubblicità

A rivelare i dettagli della proposta è il sindaco di Ronzone Stefano Endrizzi. “L’organizzazione della retrospettiva sarà affidata all’Associazione culturale Sguardi dell’esperto di cinema Michele Bellio, che già quest’anno ha collaborato negli eventi realizzati, tra i quali è da ricordare la mostra tuttora in corso” spiega il sindaco.

Un’esposizione, quella allestita ai Musei di Ronzone, che sta riscuotendo un grande successo. “Grazie alla mostra su Borzage – rivela il sindaco – le visite ai Musei sono raddoppiate. Mediamente ricevono ora tra le 25 e le 30 visite giornaliere, quando prima superavano di poco le 10 presenze al giorno. Di questo siamo orgogliosi”.

Pubblicità
Pubblicità

La mostra, che è stata inaugurata il 13 luglio scorso e rimarrà aperta fino al 13 ottobre, ha avuto un’ampia eco sulla stampa italiana, nonché su media e siti di lingua inglese e tedesca. Complessivamente hanno parlato della mostra circa 80 media, tra i quali la Gazzetta del Mezzogiorno, la Sicilia, il Giornale del Friuli, il Corriere della Sera, il Gazzettino, la Rai, l’agenzia Ansa, oltre ai media e tv locali che hanno dedicato all’evento grande spazio.

La retrospettiva del prossimo anno sarà aperta da un incontro a Ronzone con protagonisti del cinema italiano e con critici e giornalisti specializzati al fine di approfondire il profilo e il valore delle opere cinematografiche dirette da Frank Borzage.

A tale scopo è già stato invitato Hervè Dumont storico del cinema mondiale, che ha scritto in lingua francese una biografia di oltre 700 pagine su Frank Borzage.

A questo proposito, per quanto riguarda l’annunciata stesura di un libro su Borzage si sta pensando a qualcosa di diverso rispetto a una biografia, che per l’appunto già esiste. “L’idea – afferma Endrizzi – è quella di dar vita a un prodotto più snello e commerciale, qualcosa che dia anche visibilità a Ronzone, alla Val di Non, al Trentino”.

Tornando al Film Festival, è Ettore Zampiccoli, che ha curato la fase di comunicazione e promozione dell’omaggio a Borzage, a fornire i dettagli della proposta. “Come detto, la rassegna sarà aperta da un incontro con critici ed esperti del cinema – dichiara –. L’intento è di farne un appuntamento fisso, da dedicare ogni anno a un attore o regista straniero discendente da emigrati italiani”.

Ettore Zampiccoli (a sinistra) e il sindaco di Ronzone Stefano Endrizzi (a destra)

Ma gli eventi per ricordare Frank Borzage non si fermeranno qui. Il Comune di Ronzone ha già concordato con l’Associazione Trentini nel Mondo la presenza di una delegazione all’edizione 2020 dell’Ittona, l’associazione che riunisce i rappresentanti dei circoli dei trentini degli Stati Uniti e del Canada.

Grazie alla disponibilità del presidente dei Trentini nel mondo, Alberto Tafner, e del direttore, Francesco Bocchetti, una delegazione di Ronzone e della Provincia di Treno sarà presente alla Convention, che si svolgerà ad Albany (New York) dal 31 luglio al 2 agosto. Sarà una bella occasione per presentare ai discendenti degli emigrati trentini la figura di Frank Borzage.

Il Comune sta anche valutando la possibilità di promuovere nel mese di luglio 2020 la prima Borzaga Convention, ovvero un incontro di familiarizzazione aperto a quanti, in Italia e nel mondo, portano il cognome Borzaga.

Si tratterà di un week end dedicato alla storia dell’emigrazione nonesa con incontri culturali e conviviali, ovvero un modo simpatico per ricordare a tutti i Borzaga sparsi nel mondo l’opera e il prestigio di Frank Borzage.

Intanto proseguono anche i contatti con la Niaf (National Italian American Foundation) per poter realizzare, nel prossimo mese di novembre, una mostra dedicata a Frank Borzage all’interno del Museo degli italo-americani di Washington.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza