Connect with us
Pubblicità

Trento

Campo sentieri Dolomiti UNESCO, 58 ragazzi imparano l’importanza della cura del territorio montano

Pubblicato

-

Erano partiti da Cortina d’Ampezzo verso il campeggio Cadore il 26 giugno scorso in occasione della celebrazione del Decennale del riconoscimento UNESCO alle Dolomiti, 58 ragazzi dai 12 ai 17 anni provenienti dalle sezioni SAT-Trentino e dalle sezioni CAI di Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Hanno fatto rientro alle loro case dopo aver sistemato e manutenuto i sentieri CAI: n. 467 (dal rifugio Aquileia al Città di Fiume), n. 480 (dal rifugio Città di Fiume alla Forcella Forada alla base del canalone che sale a Forcella d’Arcia) e n. 472 (dal rifugio Città di Fiume a Forcella Staulanza e in direzione rifugio Venezia fino al bivio per il Pelmetto). Quattro giorni accompagnati da esperti di SAT-CAI per capire l’importanza della cura dei sentieri di montagna.

L’esperienza è sicuramente di quelle che ti rimango vive nella memoria per tanto tanto tempo: i 58 ragazzi che hanno partecipato a “Campo Sentieri Dolomiti UNESCO”, oltre a vivere quattro giorni immersi in uno dei panorami dolomitici più belli, aver camminato accompagnati da esperti e istruttori che li hanno educati alla bellezza del Patrimonio Mondiale Dolomiti, hanno anche potuto apprezzare l’importanza della cura del territorio montano, quella della manutenzione dei sentieri e hanno sperimentato, fra l’altro, il senso del volontariato.

Pubblicità
Pubblicità

Partiti da Cortina d’Ampezzo il 26 giugno, scavalcato il Passo Giau, passati da Selva di Cadore e sistemati nelle tende del campeggio “Cadore” entro lo spazio curato dalla sezione CAI di Montecchio Maggiore, il Campo è iniziato con una prima introduzione tecnica e di illustrazione dell’ambiente circostante.

Nei giorni successivi, suddiviso il numeroso gruppo in quattro squadre miste formate da ragazzi e ragazze di diverse sezioni, raggiunti i tratti di sentiero oggetto degli interventi, tutti hanno avuto modo di impegnarsi in prima persona per rinnovare i segnavia, cancellare quelli vecchi e fuori misura, curare il fondo del sentiero, tagliare rami e cespugli che ostruivano i sentieri, qualcuno dei ragazzi ha infine scritto i numeri dei sentieri nelle bandierine rosso-bianco-rosso predisposte nei giorni precedenti.

Sabato 29 giugno i ragazzi hanno effettuato un’escursione dal Passo Giau attraverso l’Alpe di Mondeval passando dal grande masso dove nel 1987, Vittorino Cazzetta, rinvenne uno scheletro molto antico quello che poi fu chiamato  ‘’l’uomo di Mondeval” risalente a 7500 anni fa.

Durante l’incontro con il fotografo Alessandro Gruzza che ha mostrato la bellezza delle Dolomiti catturata dalla sua esperienza e maestria, ad alcuni ragazzi è scattata la passione per la fotografia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]

Categorie

di tendenza