Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Angela Mattevi di Segonzano è campionessa italiana di corsa su strada

Pubblicato

-


Aveva già indossato molte volte la maglia azzurra e conseguito importanti risultati ma questa volta ha raggiunto un traguardo veramente soddisfacente.

E’iscritta alla società atletica Valle di Cembra dove il presidente è Antonio Casagrande , ha iniziato a praticare atletica a 14 anni inizialmente per divertimento per poi diventare una professionista che si allena quotidianamente.

A Canelli (AT) domenica Angela Mattevi si è laureata Camponiessa d’Italia nella corsa su strada 10 km ed ha conseguito un tempo di tutto rispetto, 34’12”, un risultato che porta  una grande soddisfazione all’atleta ed alla sua famiglia, e ne gioisce tutto il paese di Segonzano ed il trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Questi risultati si raggiungono solo grazie all’impegno, costanza e  certamente la passione. I successi di giovani cosi talentuosi è bene che siano da esempio per tutti coloro che desiderano raggiungere obiettivi ambiziosi.

La motivazione e l’impegno nello sport aprono grandi prospettive.

Quali sono le tue sensazioni subito dopo la vittoria?

“ho partecipato conquistando il titolo e l’onore di campionessa italiana, con un crono di 34’12 che di certo non era nelle mie aspettative, ma comunque frutto di tanto impegno, sacrificio e passione. “Alla linea di partenza ho cercato di gestire l’ansia il più possibile eravamo tante ragazze e ciò che mi preoccupava era di cadere nella massa e magari farmi male.. ma ho cercato di non pensarci stare rilassata e concentrata per il via. Ero molto carica con voglia di correre sapevo di essere pronta per questa gara perché in questo mese mi sono allenata molto duramente per questo appuntamento quindi avevo fiducia in me stessa”.

Pubblicità
Pubblicità

Tecnicamente come hai calibrato le tue energie?

“Sono partita cercando di non esagerare subito perché sapevo era una gara lunga e da gestire al meglio, quindi ho lasciato andare il gruppetto di testa che andava troppo forte per me e ho subito trovato un gruppetto perfetto per il mio ritmo. Durante la gara sono sempre stata molto concentrata ho sempre avuto qualche avversaria davanti o affianco a me e questo mi ha aiutato molto a tenere il ritmo costante tutta la gara, durante il percorso il tifo dei miei genitori e le parole del mio allenatore mi incoraggiavano molto e mi davano forza. La gara è passata molto veloce, sono andata sempre costante con il ritmo aumentando leggermente l’ultimo km.. chiudendo appunto con il tempo finale di 34’12 con tanta emozione, gioia, soddisfazione e fiducia in me stessa.”

Soddisfatta per il risultato non dimentica i ringraziamenti:“Una gara da ricordare che mi da speranza per il futuro e mi fa credere in me stessa. Sono una ragazza molto determinata e con voglia di fare la strada è ancora lunga gli obbiettivi che voglio raggiungere sono tanti, ma io sono pronta a dare sempre il meglio di me e non mollare mai, sperando mi si aprano presto delle buone e sicure porte nell’ambito sportivo. Ringrazio la mia famiglia che mi sostiene sempre, il mio allenatore con il quale ho un rapporto fantastico, il mio presidente e la mia società che per me ci sono sempre. Infine i miei sponsor asics e visittrentino.

Un esempio per i giovani: tenacia, grinta e passione. Angela Mattevi classe 2000 è cresciuta a Segonzano, in Trentino, titolo europeo conquistato a Skopje, in Macedonia.

Con l’atletica ha cominciato invece da cadetta nel 2014, dopo aver provato pallavolo e nuoto. È sempre stata una ragazza a cui piace muoversi: allora Antonio Casagrande, il presidente della sua società, le ha proposto di allenarsi e si è subito appassionata.

Ha studiato all’istituto professionale indirizzo sportivo di Civezzano, ha diversi brevetti come nordic walking, mountain bike, assistente bagnanti e personal trainer e molta passione.

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: ingresso gratuito per la partita amichevole contro Telekom Bonn

Pubblicato

-


I bianconeri dopo il secondo posto al Torneo Città di Jesolo in campo mercoledì sera contro i tedeschi, affrontati nel 2015-16 in EuroCup: alle 20.00 (ingresso gratuito) anche la presentazione della squadra e della maglia da gioco alla BLM Group Arena

Cremona, Verona, Pesaro, ancora Cremona, Venezia e Bologna: dopo essersi messa alla prova contro il meglio del basket italiano, la Dolomiti Energia Trentino chiuderà contro i tedeschi del Telekom Baskets Bonn il proprio percorso di amichevoli pre-campionato.

Per dare il via alla sesta stagione dei bianconeri in Serie A e alla quarta in 7DAYS EuroCup, Forray e compagni non potevano non affrontare una sfida dal sapore europeo: i biancorossi di Bonn sono l’avversaria ideale per la serata di mercoledì (palla a due alle ore 20.00) che oltre a mettere in palio la coppa di vincitori del I Trofeo “Gruppo Paterno” permetterà anche a tutti i tifosi aquilotti di prendere parte gratuitamente alla presentazione della squadra e all’ultima fatica prima di cominciare a fare sul serio con i match ufficiali di campionato e coppa.

Pubblicità
Pubblicità

TELEKOM BASKETS BONN –I tedeschi allenati da coach Thomas Päch (classe ’82 nativo di San Salvador) sono un gruppo con ambizione ed entusiasmo che proverà a giocarsi le proprie carte in una Bundesliga sempre più competitiva e anche nella FIBA Basketball Champions League alla quale dovranno qualificarsi passando per gli spareggi (Bratislava o Friburgo l’avversaria da superare).

Perso Josh Mayo, passato in estate a Varese, il Telekom si è rafforzato puntando sull’esperienza e il talento dell’ala USA Trey McKinney-Jones e del centrone ex Lakers Stephen Zimmermann (che non sarà però a Trento).

Tanti punti arriveranno dalle mani del nazionale tedesco Jaschiko Saibou e da quelle del frizzante playmaker Branden Frazier, il “jolly” invece è Yorman Polas Bartolo, uomo ovunque in campo grazie ad atletismo e tempra.

Le triple di Benjamin Simons, il talento creativo del play Anthony DiLeo e la durezza sotto le plance di due navigati uomini d’area come Martin Breunig e Bojan Subotic danno a Bonn tutte le armi per per competere su più fronti ad alto livello.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino in palla: battuta Venezia 65-81 nella semifinale del Torneo “Città di Jesolo”

Pubblicato

-


Contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia i bianconeri giocano una partita di sostanza sfruttando le fiammate offensive di Blackmon, Knox e Kelly. Domani finale con la Virtus Bologna (ore 20.30), mercoledì alla BLM Group Arena la presentazione ufficiale nell’amichevole contro Bonn delle 20.00 a ingresso gratuito.

JESOLO – Una bella Dolomiti Energia Trentino batte 65-81 l’Umana Reyer Venezia nella seconda semifinale del 7° Torneo Citta’ di Jesolo. Domani sera sempre al PalaCornaro (ore 20.30) i bianconeri sfideranno la Virtus Segafredo Bologna in finale.

Senza Mian, Mezzanotte e Pascolo, coach Nicola Brienza ha trovato energia e giocate sui due lati del campo ad alta intensita’ da tutti gli uomini scesi sul parquet. Dopo la finale di domani i bianconeri si prepareranno all’amichevole contro Bonn nel I Trofeo “Gruppo Paterno” che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permettera’ ai tifosi bianconeri di assistere gratuitamente alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sara’ l’ultimo test prima di “fare sul serio” con la prima di campionato sempre in casa contro Pistoia (mercoledì’ 25 alle 20.30).

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca. Coach Brienza sceglie il quintetto USA e l’attacco dei bianconeri parte subito con le marce alte: le triple di Blackmon e Craft e i canestri in area di King, Knox e Kelly portano subito avanti l’Aquila, ma Venezia non e’ da meno e sfruttando 7 punti consecutivi di Tonut gli orogranata restano in scia (12-15 dopo 6’ di gioco). Nel finale di primo quarto l’attacco aquilotto si inceppa (20-18 Reyer), ma dopo una sfuriata orogranata il pallino del gioco sembra tornare fra le mani dei bianconeri (25-26 con la terza tripla di serata di uno scatenato Blackmon). Dopo due canestri consecutivi di Knox sono Craft e Kelly a permettere alla Dolomiti Energia di arrivare alla pausa lunga avanti di sette lunghezze sul 35-42.

E’ un’altra tripla di JB ad aprire la ripresa, quattro punti di Kelly allargano il divario fino al +16 Aquila (37- 53): Venezia non ci sta e si aggrappa al talento di Daye e Chappell per rimettersi in partita, ma i bianconeri anche con il contributo di Forray e di Lechthaler tengono a distanza i campioni d’Italia, mai sotto la doppia cifra di svantaggio (47-63 al 30’). A quel punto si tratta solo di amministrare il vantaggio: Forray regala spettacolo con un paio di slalom a tutto campo, Knox e Kelly (migliori realizzatori del match con 21 punti a testa) arrotondano il tabellino. Finisce 65-81.

UMANA REYER VENEZIA 65 (Casarin ne, Stone 3 (0/1, 1/4), Bramos 2 (1/1, 0/3), Tonut 13 (4/8, 1/3), Daye 13 (2/6, 2/6), De Nicolao 7 (2/4, 1/5), Chappell 5 (2/2, 0/4), Filloy ne, Vidmar 3 (1/2), Cerella (0/2 da tre), Pellegrino ne, Watt 19 (7/11, 1/2). Coach De Raffaele.)
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 81 (Kelly 21 (7/11, 1/2), Blackmon 14 (1/2, 4/5), Craft 11 (2/3, 1/2), Forray 5 (1/5, 1/2), Knox 21 (10/16, 0/1), Voltolini ne, Bolpin (0/1 da tre), Ladurner, King 7 (2/4, 0/5), Lechthaler 2 (1/2). Coach Brienza.)
Parziali: (20-18, 35-42; 47-63)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: aggiornate date e orari delle prime partite

Pubblicato

-


Ufficiali date e orari delle prime quattro giornate: aggiornati anche quelli di alcuni altri match di campionato. Legabasket ha comunicato alcune variazioni di date e orari delle partite di campionato.

La LBA Legabasket ha diramato il programma televisivo della prime quattro giornate e comunicato anche alcuni altri spostamenti di date e orari che riguardano i match della Dolomiti Energia Trentino in Serie A.

I bianconeri, che debutteranno mercoledì’ 25 nell’incontro casalingo contro l’OriOra Pistoia, saranno di scena sabato 28 settembre alle ore 20.30 a Reggio Emilia contro i padroni di casa della Grissin Bon, poi ospitera’ Sassari (di nuovo di sabato ma questa volta alle 19.00) e poi andra’ in trasferta al PalaLeonessa di Brescia domenica 13 ottobre, con palla a due della quarta giornata in programma alle 18.00. Il calendario completo aggiornato della Dolomiti Energia Trentino e’ su aquilabasket.it

Pubblicità
Pubblicità

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Together 👊 #WeDieHard

Pubblicità
Pubblicità

Un post condiviso da Aquila Basket Trento (@aquilabaskettrento) in data:

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza