Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino, le triple di King e la “garra” di Forray per battere Cremona 85-67: il “Brusinelli” è bianconero!

Pubblicato

-

Bella partita dell’Aquila, che parte piano (9 punti nel primo quarto) ma quando trova ritmo scatena tutto il proprio potenziale offensivo: 22 punti di King, 16 di Blackmon, 12 a testa per Kelly e per un pimpante capitan Forray. Venerdì e sabato prossimi torneo a Jesolo.

Una scatenata Dolomiti Energia Trentino batte la Vanoli Cremona 85-67 e si aggiudica il VII Memorial Gianni Brusinelli: dopo un primo quarto balbettante i bianconeri, trascinati da una scarica di canestri di George King nel secondo quarto, mettono le marce alte su entrambi i lati del campo e vincono la resistenza di una Cremona troppo imprecisa al tiro per poter tenere i ritmi di produzione offensiva dei padroni di casa.

La coppa della prima squadra classificata, offerta dall’Associazione Amici di Gianni Brusinelli, è stata così consegnata al capitano Toto Forray: per la Dolomiti Energia Trentino è la terza affermazione consecutiva nel tradizionale torneo di preseason ospitato alla BLM Group Arena.

PubblicitàPubblicità

Partita da stella assoluta per George King, premiato alla fine Cavit MVP del “Brusinelli”: 22 punti (8-14 dal campo, 6-10 da tre) per il prodotto di Colorado University che con i suoi tiri da lontano ha dato il “la” alla fuga dei bianconeri.

Con Mezzanotte out (virus intestinale), spazio nel roster anche al talentino U18 Igor Jovanovic, da inizio preparazione presenza fissa negli allenamenti dei “grandi”, e soprattutto ad un positivo Max Ladurner. Il centrone di Merano, classe 2001 prodotto del settore giovanile bianconero, gioca 18’ minuti di qualità dando un buon contributo su entrambi i lati del campo e chiude il match con una schiacciata a due mani.

La cronaca. Dopo una tripla di Blackmon e un layup di Kelly è Cremona a trovare per prima continuità in attacco: Tiby e Stojanovic creano e finalizzano, la Dolomiti Energia sistema presto le cose in difesa ma non va a segno per oltre 7’ prima dell’“eurogol” di Bolpin, che manda in fondo alla retina un irreale gancio a tutto campo sulla sirena del primo quarto (9-13 dopo i primi 10’ di gioco).

Due triple consecutive di King e una magia di Forray in sottomano fanno rimettere ai bianconeri la testa avanti (19-18): è solo l’inizio dello show del “Re”, che con un secondo quarto da 17 (!) punti personali (cinque triple e un’acrobazia in penetrazione) diventa l’attore protagonista del tentativo di fuga dell’Aquila, che proprio con il quinto centro dall’arco del numero 24 chiude avanti di 10 i primi 20’ (39-29).

Dopo l’ennesimo centro dalla lunga distanza di Blackmon, Cremona prova a riprendere ritmo offensivo con i tiri da fuori di Mathews e Gazzotti: quando Forray e Craft mettono le marce alte sui due lati del campo però, per la Vanoli è notte fonda (70-50). Nel quarto periodo c’è tempo per divertirsi ancora:Blackmon si accende, Cremona non spezza l’inerzia bianconera che si chiude con l’applauso convinto del pubblico bianconero.

Dolomiti Energia Trentino 85 (Kelly 12, Blackmon 16, Craft 7, Jovanovic, Forray 12, Knox 11, Voltolini ne, Bolpin 3, Ladurner 2, King 22, Lechthaler. Coach Brienza.)

Vanoli Cremona 67 (Saunders 6, Mathews 16, Sanguinetti, Gazzotti 3, Ruzzier 2, Sacchetti ne, De Vico ne, Tiby 7, Stojanovic 13, Williams ne, Palmi 5, Akele 15)

(9-13, 39-29; 70-50)

Arbitri: Quarta, Brindisi, Bramante.

Note. Spettatori: 1.200

ALBO D’ORO – Memorial Brusinelli

  • 2013 – Verona
  • 2014 – Cantù
  • 2015 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2016 – Brose Bamberg
  • 2017 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2018 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2019 – Dolomiti Energia Trentino

Il terzo posto è di Reggio Emilia: Pesaro battuta 87-85 dopo un tempo supplementare

18 punti del match-winner Johnson-Odom, la VL lotta ma cede proprio a fil di sirena.

La Grissin Bon Reggio Emilia batte 87-85 la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e strappa il terzo posto del Memorial Brusinelli: 45’ di partita intensa ed equilibrata nella finalina che ha visto prevalere i reggiani, trascinati al successo dai 18 punti di Darius Johnson-Odom, autore anche del canestro della vittoria all’ultimo istante del tempo supplementare.

La cronaca. Lydeka e Upshaw si scambiano sportellate e canestri a centroarea e il primo quarto scorre sui binari dell’equilibrio fino alla fiammata di Mussini che chiude i primi 10’ con 7 punti filati e aggiorna il punteggio al 20-14 del primo minibreak.

Una schiacciata spaziale e una tripla di Johnson-Odom rimettono avanti Reggio Emilia (22-24): l’esterno USA è infallibile, e grazie al contributo di Vojvoda e Owens permette alla Grissin Bon di chiudere in vantaggio la prima metà di match (36-41).

Nel terzo parziale la difesa reggiana vacilla, e le incursioni di Barford e Thomas propiziano il break che con la tripla a tutto campo di Miaschi porta avanti la VL entrando negli ultimi 10’ (58-57). Pesaro sembra avere la partita in mano e arriva a toccare anche il +8, ma i biancorossi di coach Buscaglia non alzano mai bandiera bianca: una tripla di Upshaw pareggia con 5’ tondi da giocare, una schiacciata di Fontecchio porta avanti la Reggiana. Negli ultimi due minuti si entra sul 70 pari: Thomas prima “spariglia” con una gran tripla, si ripete con un’altra bomba a 36” dalla fine (76-74) ma Poeta segna in penetrazione portando il match all’overtime. Nei 5’ di extratime una tripla di Mussini tiene aggrappata al match la Carpegna Prosciutto, ma un layup di Johnson-Odom a fil di sirena stavolta chiude davvero i conti.

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 85 (Barford 7, Drell, Mussini 15, Pusica 7, Miaschi 5, Eboua 9, Lydeka 12, Basso ne, Thomas 23, Totè, Zanotti 7. Coach Perego)

Grissin Bon Reggio Emilia 87 (Johnson-Odom 18, Fontecchio 15, Pardon 4, Candi 8, Poeta 7, Vojvoda 7, Infante 2, Soviero, Owens 14, Upshaw 12, Diouf, Mekel ne. Coach Buscaglia)

(20-14, 36-41; 58-57, 76-76)

Arbitri: Filippini, Pepponi, Boninsegna.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza