Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino, le triple di King e la “garra” di Forray per battere Cremona 85-67: il “Brusinelli” è bianconero!

Pubblicato

-

Bella partita dell’Aquila, che parte piano (9 punti nel primo quarto) ma quando trova ritmo scatena tutto il proprio potenziale offensivo: 22 punti di King, 16 di Blackmon, 12 a testa per Kelly e per un pimpante capitan Forray. Venerdì e sabato prossimi torneo a Jesolo.

Una scatenata Dolomiti Energia Trentino batte la Vanoli Cremona 85-67 e si aggiudica il VII Memorial Gianni Brusinelli: dopo un primo quarto balbettante i bianconeri, trascinati da una scarica di canestri di George King nel secondo quarto, mettono le marce alte su entrambi i lati del campo e vincono la resistenza di una Cremona troppo imprecisa al tiro per poter tenere i ritmi di produzione offensiva dei padroni di casa.

La coppa della prima squadra classificata, offerta dall’Associazione Amici di Gianni Brusinelli, è stata così consegnata al capitano Toto Forray: per la Dolomiti Energia Trentino è la terza affermazione consecutiva nel tradizionale torneo di preseason ospitato alla BLM Group Arena.

Pubblicità
Pubblicità

Partita da stella assoluta per George King, premiato alla fine Cavit MVP del “Brusinelli”: 22 punti (8-14 dal campo, 6-10 da tre) per il prodotto di Colorado University che con i suoi tiri da lontano ha dato il “la” alla fuga dei bianconeri.

Con Mezzanotte out (virus intestinale), spazio nel roster anche al talentino U18 Igor Jovanovic, da inizio preparazione presenza fissa negli allenamenti dei “grandi”, e soprattutto ad un positivo Max Ladurner. Il centrone di Merano, classe 2001 prodotto del settore giovanile bianconero, gioca 18’ minuti di qualità dando un buon contributo su entrambi i lati del campo e chiude il match con una schiacciata a due mani.

La cronaca. Dopo una tripla di Blackmon e un layup di Kelly è Cremona a trovare per prima continuità in attacco: Tiby e Stojanovic creano e finalizzano, la Dolomiti Energia sistema presto le cose in difesa ma non va a segno per oltre 7’ prima dell’“eurogol” di Bolpin, che manda in fondo alla retina un irreale gancio a tutto campo sulla sirena del primo quarto (9-13 dopo i primi 10’ di gioco).

Due triple consecutive di King e una magia di Forray in sottomano fanno rimettere ai bianconeri la testa avanti (19-18): è solo l’inizio dello show del “Re”, che con un secondo quarto da 17 (!) punti personali (cinque triple e un’acrobazia in penetrazione) diventa l’attore protagonista del tentativo di fuga dell’Aquila, che proprio con il quinto centro dall’arco del numero 24 chiude avanti di 10 i primi 20’ (39-29).

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l’ennesimo centro dalla lunga distanza di Blackmon, Cremona prova a riprendere ritmo offensivo con i tiri da fuori di Mathews e Gazzotti: quando Forray e Craft mettono le marce alte sui due lati del campo però, per la Vanoli è notte fonda (70-50). Nel quarto periodo c’è tempo per divertirsi ancora:Blackmon si accende, Cremona non spezza l’inerzia bianconera che si chiude con l’applauso convinto del pubblico bianconero.

Dolomiti Energia Trentino 85 (Kelly 12, Blackmon 16, Craft 7, Jovanovic, Forray 12, Knox 11, Voltolini ne, Bolpin 3, Ladurner 2, King 22, Lechthaler. Coach Brienza.)

Vanoli Cremona 67 (Saunders 6, Mathews 16, Sanguinetti, Gazzotti 3, Ruzzier 2, Sacchetti ne, De Vico ne, Tiby 7, Stojanovic 13, Williams ne, Palmi 5, Akele 15)

(9-13, 39-29; 70-50)

Arbitri: Quarta, Brindisi, Bramante.

Note. Spettatori: 1.200

ALBO D’ORO – Memorial Brusinelli

  • 2013 – Verona
  • 2014 – Cantù
  • 2015 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2016 – Brose Bamberg
  • 2017 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2018 – Dolomiti Energia Trentino
  • 2019 – Dolomiti Energia Trentino

Il terzo posto è di Reggio Emilia: Pesaro battuta 87-85 dopo un tempo supplementare

18 punti del match-winner Johnson-Odom, la VL lotta ma cede proprio a fil di sirena.

La Grissin Bon Reggio Emilia batte 87-85 la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e strappa il terzo posto del Memorial Brusinelli: 45’ di partita intensa ed equilibrata nella finalina che ha visto prevalere i reggiani, trascinati al successo dai 18 punti di Darius Johnson-Odom, autore anche del canestro della vittoria all’ultimo istante del tempo supplementare.

La cronaca. Lydeka e Upshaw si scambiano sportellate e canestri a centroarea e il primo quarto scorre sui binari dell’equilibrio fino alla fiammata di Mussini che chiude i primi 10’ con 7 punti filati e aggiorna il punteggio al 20-14 del primo minibreak.

Una schiacciata spaziale e una tripla di Johnson-Odom rimettono avanti Reggio Emilia (22-24): l’esterno USA è infallibile, e grazie al contributo di Vojvoda e Owens permette alla Grissin Bon di chiudere in vantaggio la prima metà di match (36-41).

Nel terzo parziale la difesa reggiana vacilla, e le incursioni di Barford e Thomas propiziano il break che con la tripla a tutto campo di Miaschi porta avanti la VL entrando negli ultimi 10’ (58-57). Pesaro sembra avere la partita in mano e arriva a toccare anche il +8, ma i biancorossi di coach Buscaglia non alzano mai bandiera bianca: una tripla di Upshaw pareggia con 5’ tondi da giocare, una schiacciata di Fontecchio porta avanti la Reggiana. Negli ultimi due minuti si entra sul 70 pari: Thomas prima “spariglia” con una gran tripla, si ripete con un’altra bomba a 36” dalla fine (76-74) ma Poeta segna in penetrazione portando il match all’overtime. Nei 5’ di extratime una tripla di Mussini tiene aggrappata al match la Carpegna Prosciutto, ma un layup di Johnson-Odom a fil di sirena stavolta chiude davvero i conti.

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 85 (Barford 7, Drell, Mussini 15, Pusica 7, Miaschi 5, Eboua 9, Lydeka 12, Basso ne, Thomas 23, Totè, Zanotti 7. Coach Perego)

Grissin Bon Reggio Emilia 87 (Johnson-Odom 18, Fontecchio 15, Pardon 4, Candi 8, Poeta 7, Vojvoda 7, Infante 2, Soviero, Owens 14, Upshaw 12, Diouf, Mekel ne. Coach Buscaglia)

(20-14, 36-41; 58-57, 76-76)

Arbitri: Filippini, Pepponi, Boninsegna.

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: ingresso gratuito per la partita amichevole contro Telekom Bonn

Pubblicato

-

I bianconeri dopo il secondo posto al Torneo Città di Jesolo in campo mercoledì sera contro i tedeschi, affrontati nel 2015-16 in EuroCup: alle 20.00 (ingresso gratuito) anche la presentazione della squadra e della maglia da gioco alla BLM Group Arena

Cremona, Verona, Pesaro, ancora Cremona, Venezia e Bologna: dopo essersi messa alla prova contro il meglio del basket italiano, la Dolomiti Energia Trentino chiuderà contro i tedeschi del Telekom Baskets Bonn il proprio percorso di amichevoli pre-campionato.

Per dare il via alla sesta stagione dei bianconeri in Serie A e alla quarta in 7DAYS EuroCup, Forray e compagni non potevano non affrontare una sfida dal sapore europeo: i biancorossi di Bonn sono l’avversaria ideale per la serata di mercoledì (palla a due alle ore 20.00) che oltre a mettere in palio la coppa di vincitori del I Trofeo “Gruppo Paterno” permetterà anche a tutti i tifosi aquilotti di prendere parte gratuitamente alla presentazione della squadra e all’ultima fatica prima di cominciare a fare sul serio con i match ufficiali di campionato e coppa.

Pubblicità
Pubblicità

TELEKOM BASKETS BONN –I tedeschi allenati da coach Thomas Päch (classe ’82 nativo di San Salvador) sono un gruppo con ambizione ed entusiasmo che proverà a giocarsi le proprie carte in una Bundesliga sempre più competitiva e anche nella FIBA Basketball Champions League alla quale dovranno qualificarsi passando per gli spareggi (Bratislava o Friburgo l’avversaria da superare).

Perso Josh Mayo, passato in estate a Varese, il Telekom si è rafforzato puntando sull’esperienza e il talento dell’ala USA Trey McKinney-Jones e del centrone ex Lakers Stephen Zimmermann (che non sarà però a Trento).

Tanti punti arriveranno dalle mani del nazionale tedesco Jaschiko Saibou e da quelle del frizzante playmaker Branden Frazier, il “jolly” invece è Yorman Polas Bartolo, uomo ovunque in campo grazie ad atletismo e tempra.

Le triple di Benjamin Simons, il talento creativo del play Anthony DiLeo e la durezza sotto le plance di due navigati uomini d’area come Martin Breunig e Bojan Subotic danno a Bonn tutte le armi per per competere su più fronti ad alto livello.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino in palla: battuta Venezia 65-81 nella semifinale del Torneo “Città di Jesolo”

Pubblicato

-

Contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia i bianconeri giocano una partita di sostanza sfruttando le fiammate offensive di Blackmon, Knox e Kelly. Domani finale con la Virtus Bologna (ore 20.30), mercoledì alla BLM Group Arena la presentazione ufficiale nell’amichevole contro Bonn delle 20.00 a ingresso gratuito.

JESOLO – Una bella Dolomiti Energia Trentino batte 65-81 l’Umana Reyer Venezia nella seconda semifinale del 7° Torneo Citta’ di Jesolo. Domani sera sempre al PalaCornaro (ore 20.30) i bianconeri sfideranno la Virtus Segafredo Bologna in finale.

Senza Mian, Mezzanotte e Pascolo, coach Nicola Brienza ha trovato energia e giocate sui due lati del campo ad alta intensita’ da tutti gli uomini scesi sul parquet. Dopo la finale di domani i bianconeri si prepareranno all’amichevole contro Bonn nel I Trofeo “Gruppo Paterno” che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permettera’ ai tifosi bianconeri di assistere gratuitamente alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sara’ l’ultimo test prima di “fare sul serio” con la prima di campionato sempre in casa contro Pistoia (mercoledì’ 25 alle 20.30).

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca. Coach Brienza sceglie il quintetto USA e l’attacco dei bianconeri parte subito con le marce alte: le triple di Blackmon e Craft e i canestri in area di King, Knox e Kelly portano subito avanti l’Aquila, ma Venezia non e’ da meno e sfruttando 7 punti consecutivi di Tonut gli orogranata restano in scia (12-15 dopo 6’ di gioco). Nel finale di primo quarto l’attacco aquilotto si inceppa (20-18 Reyer), ma dopo una sfuriata orogranata il pallino del gioco sembra tornare fra le mani dei bianconeri (25-26 con la terza tripla di serata di uno scatenato Blackmon). Dopo due canestri consecutivi di Knox sono Craft e Kelly a permettere alla Dolomiti Energia di arrivare alla pausa lunga avanti di sette lunghezze sul 35-42.

E’ un’altra tripla di JB ad aprire la ripresa, quattro punti di Kelly allargano il divario fino al +16 Aquila (37- 53): Venezia non ci sta e si aggrappa al talento di Daye e Chappell per rimettersi in partita, ma i bianconeri anche con il contributo di Forray e di Lechthaler tengono a distanza i campioni d’Italia, mai sotto la doppia cifra di svantaggio (47-63 al 30’). A quel punto si tratta solo di amministrare il vantaggio: Forray regala spettacolo con un paio di slalom a tutto campo, Knox e Kelly (migliori realizzatori del match con 21 punti a testa) arrotondano il tabellino. Finisce 65-81.

UMANA REYER VENEZIA 65 (Casarin ne, Stone 3 (0/1, 1/4), Bramos 2 (1/1, 0/3), Tonut 13 (4/8, 1/3), Daye 13 (2/6, 2/6), De Nicolao 7 (2/4, 1/5), Chappell 5 (2/2, 0/4), Filloy ne, Vidmar 3 (1/2), Cerella (0/2 da tre), Pellegrino ne, Watt 19 (7/11, 1/2). Coach De Raffaele.)
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 81 (Kelly 21 (7/11, 1/2), Blackmon 14 (1/2, 4/5), Craft 11 (2/3, 1/2), Forray 5 (1/5, 1/2), Knox 21 (10/16, 0/1), Voltolini ne, Bolpin (0/1 da tre), Ladurner, King 7 (2/4, 0/5), Lechthaler 2 (1/2). Coach Brienza.)
Parziali: (20-18, 35-42; 47-63)

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: aggiornate date e orari delle prime partite

Pubblicato

-

Ufficiali date e orari delle prime quattro giornate: aggiornati anche quelli di alcuni altri match di campionato. Legabasket ha comunicato alcune variazioni di date e orari delle partite di campionato.

La LBA Legabasket ha diramato il programma televisivo della prime quattro giornate e comunicato anche alcuni altri spostamenti di date e orari che riguardano i match della Dolomiti Energia Trentino in Serie A.

I bianconeri, che debutteranno mercoledì’ 25 nell’incontro casalingo contro l’OriOra Pistoia, saranno di scena sabato 28 settembre alle ore 20.30 a Reggio Emilia contro i padroni di casa della Grissin Bon, poi ospitera’ Sassari (di nuovo di sabato ma questa volta alle 19.00) e poi andra’ in trasferta al PalaLeonessa di Brescia domenica 13 ottobre, con palla a due della quarta giornata in programma alle 18.00. Il calendario completo aggiornato della Dolomiti Energia Trentino e’ su aquilabasket.it

Pubblicità
Pubblicità

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Together 👊 #WeDieHard

Pubblicità
Pubblicità

Un post condiviso da Aquila Basket Trento (@aquilabaskettrento) in data:

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza