Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Presentato al Festival del cinema di Venezia “The Burnt Orange Heresy” il film con Mick Jagger, la leggenda del rock.

Pubblicato

-

Oggi è il giorno di Mick Jagger che è arrivato al Lido di Venezia alla Mostra del Cinema insieme al cast del film The Burnt Orange Heresy, diretto dal regista italiano Giuseppe Capotondi.

Nel cast ci sono anche Donald Sutherland, Claes Bang ed Elizabeth Debicki.

La mente umana trasforma bugie in verità e ci crede, il tema affrontato nel film è davvero interessante. Infatti è piaciuto molto a tutti, critica e pubblico. E’ la storia di un critico d’arte un po’ folle e cattivo.

Pubblicità
Pubblicità

La sua caratteristica è quella di avere un ambizione smisurata, ed essere pronto a tutto pur di realizzare i suoi obiettivi, senza scrupoli verso persone ed eventi.

Con questa scelta autoriale, il ruolo del critico è messo sotto accusa, e nel descriverne le caratteristiche, è stato associato ad un medaglia a due facce, e non è necessariamente un male. La critica fa parte del business e quindi ha un ruolo, per portare l’artista ad un pubblico più grande e garantirne il successo.

Il genere del film è particolare, il regista ha compensato un thriller con il profilo emotivo della storia, che mette in evidenza i tratti umani dei personaggi, ognuno nelle sue particolarità.

Pubblicità
Pubblicità

Nel confronto tra di loro, ne scaturisce un messaggio che dà senso al film. E questo messaggio ci viene dal personaggio femminile, interpretato da Elizabeth Debicki.

Lei rappresenta la verità, è vulnerabile, e si muove con un’ aurea di purezza, che la rende vittima di un uomo egoista, falso e manipolatore. In lei c’è l’autenticità di chi sta cercando l’amore, vuole provare emozioni pure, e cade nelle mani di un personaggio discutibile.

Il personaggio interpretato da Donald Sutherland, che in conferenza stampa ha affermato che questa sceneggiatura, tratta dal libro The Burnt Orange Heresy di Charles Willeford, è la più bella, che ha letto negli ultimi ventanni, è quella di un anziano artista, che vive della sua arte e trova una consonanza emotiva con Berenice, perché colpito dalla sua autentica verità. E lei è vera, fino alla fine.

La location scelta per il film è quella delle atmosfere del lago di Como. Perfette per ambientare una storia di questo tipo.

Altro tema è quello del collezionista, e della sua psicologia. Nel tentativo di arricchire la propria collezione, è spesso portato a fare di tutto pur di avere delle opere che lo portino ad essere l’unico possessore, e che gratifichino il proprio spirito.

Mick Jagger ha messo a confronto il mondo della recitazione con il suo mestiere di cantante. Si tratta di performance entrambe, solo che sul palco è immediata.

A Mick Jagger recitare piace, specialmente in questo film, di cui lo ha affascinato il ruolo che ha interpretato, quello del ricco collezionista.

Anche lui ha ammesso acquistare quello che gli piace, ma non con lo spirito di collezionare, in quanto tende a disfarsi degli oggetti che prima acquista, Si è definito un “collezionista fallito”.

Una parentesi sociale, è stata quella relativa ad un commento sull’episodio dell’occupazione del Red carpet.

Le ragioni dei giovani che manifestano per ricordarci il dovere di rispettare i beni del pianeta sono condivisibili dal cantante dei Rolling Stones, anche perché loro dovranno abitare il pianeta nel futuro e hanno diritto che sia vivibile per tutti. Mick Jagger con i suoi 76 anni è apparso in straordinaria forma fisica e mentale. Quale sarà il suo segreto?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza