Connect with us
Pubblicità

Trento

L’alleanza fra Consorzio dei Comuni e Team per la transizione digitale dà i suoi frutti

Pubblicato

-

Pagare i tributi, consultare un bando, prenotare un appuntamento, iscrivere il figlio all’asilo: Sono alcuni dei servizi a cui il cittadino oggi può accedere senza recarsi ad uno sportello, ma utilizzando il suo computer e il sito web dell’ente.

I siti si appoggiano alle piattaforme già esistenti, come L’Anagrafe digitale nazionale, PagoPA, per i pagamenti alla pubblica amministrazione e così via. Ma la tecnologia da sola non basta: è fondamentale anche che il cittadino possa utilizzarla in maniera semplice e veloce, e questo non sempre avviene.

Di questo e altro si è parlato stamani al Consorzio dei Comuni, presentando i primi risultati dell’alleanza fra il Consorzio – una realtà che ha dato vita ad un ecosistema collaborativo ed a una community, ComunWeb, a cui fanno riferimento 170 Comuni su 175 e 14 Comunità di Valle su 15 – e il Team per la transizione digitale, creato nel 2016 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per diffondere in un contesto estremamente complesso e diversificato come quello italiano (pensiamo alla presenza di circa 8000 comuni) le migliori prassi in materia, in linea con gli indirizzi provenienti dall’Unione europea e partendo da alcuni “casi pilota”.

Pubblicità
Pubblicità

l primo di questi attualmente è proprio un caso trentino, quello del Comune di Ala, primo comune italiano ad essere andato on line – ieri sera – con il nuovo standard di sito.

“Un risultato importante – ha sottolineato il presidente del Consorzio dei Comuni Paride Gianmoena – e non solo per gli aspetti tecnologici. Ogni progetto è figlio di idee. La nostra, condivisa pienamente anche dalla Provincia autonoma, è che per far vivere la gente in montagna è necessario che le persone abbiano accesso alle stesse opportunità e agli stessi servizi di chi vive in città”.

Gli ha fatto eco l’assessore provinciale alla ricerca Achille Spinelli, per il quale: “La riorganizzazione dei modelli amministrativi di cui abbiamo parlato anche agli Stati generali della montagna, e tra breve a Trento Smart City Week, ha nella digitalizzazione uno dei suoi elementi fondamentali. La rivoluzione dei siti web di cui parliamo oggi, realizzata in collaborazione con le istituzion statali, va in questa direzione. Ringrazio il Consorzio dei Comuni per essersi attivato, diventando un esempio nazionale e un partner importante anche per la stessa Provincia. Rendere facile, agevole, veloce a chi vive lontano dai centri nevralgici dello sviluppo e del movimento l’accesso ai servizi è una sfida che riguarda tutti: enti pubblici, cittadini, attori privati, mondo della ricerca”.

Pubblicità
Pubblicità

La collaborazione fra Consorzio e team per la transizione digitale è stata siglata il 29 di maggio con l’obiettivo di far nascere un nuovo modello da estendere progressivamente anche al resto del Paese.

I risultati stanno arrivando, come sottolineato da Walter Merler, responsabile dell’Area Innovazione l’Italia, in apertura dei lavori, dedicati all’esame delle problematiche più generali ma anche a due esempi di successi, quello del Comune di Ala, appunto, e quello di Cagliari.

In un contesto enormemente complesso come quello italiano – circa 8000 i Comuni censiti, ognuno con le sue esigenze, le sue prassi, i suoi strumenti informatici  – individuare dei modelli pilota rappresenta  una leva molto importante, sia per migliorare l’offerta dei servizi ai cittadini sia per evitare la moltiplicazione delle esperienze e dei sistemi, che rappresenta un duplice spreco, di tempo e di risorse.

Va considerato inoltre che nei servizi se l’amministrazione non passa al digitale il servizio comunque non chiude; il conto lo paga semmai il cittadino. mentre nel privato l’innovazione tecnologica è una strada obbligata, e chi non la percorre è fatalmente destinato a non sopravvivere.

Ma se sul versante tecnologico esistono già oggi diverse soluzioni disponibili, l’accesso ai servizi può risultate comunque difficile.

La differenza la fanno diversi fattori come spiegato da Lorenzo Fabbri, uno dei membri del team (composto di soli 30 persone, selezionate su una rosa di 5.000 curricula), e tra i fondatori di Designers Italia, la comunità, in seno al team, che si propone come punto di riferimento per la progettazione dei servizi della Pubblica Amministrazione.

Ad esempio, e rimanendo a quelli legati al design: il sito può essere complicato, i caratteri troppo piccoli, gli ostacoli da superare per arrivare a ciò che serve (procedure di registrazione, identificazione e così via) tali da scoraggiare l’utenza.

Accanto a questi, naturalmente, ve ne possono essere anche degli altri.

In generale, oltre all’esistenza di un sistema centrale snello ed efficace che supporti la trasformazione digitale (diffondendo le piattaforme  di base, come il sistema di pagamenti on line, o quello per l’autenticazione dell’identità dell’utente), serve anche una efficace analisi dei bisogni.

“E’ necessario confrontarsi con chi usa i servizi – ha detto Fabbri e gli relatori che si sono susseguiti nel corso della mattinata – cioè  fare delle analisi accurate a partire dai cittadini, per mettere in luce ogni genere di problemi e disfunzioni, così come di opportunità e vantaggi, legati all’accesso ai servizi, informatici e non, spostamenti, lunghezza delle procedure. E poi è necessario dialogare. Prima non esisteva neanche  un metodo, un’attitudine al  diffondere le buone prassi, sia da un comune all’altro sia da un servizio all’altro”.

All’interno delle amministrazioni serve  in particolare un lavoro in team per rendere produttive le collaborazioni “trasversali” fra comparti diversi  e produrre soluzioni concrete. Ad Ala il lavoro è durato di parecchie settimane.

Gli altri Comuni ne saranno probabilmente avvantaggiati. Ad illustrare il sito di Ala è stato Gabriele Francescotto di Open Content.

La filosofia di base si basa su due assunti: usare gli standard, eliminate gli sprechi. L’obiettivo fondamentale: offrire servizi, mettendo gli utenti al centro.

Il sito è semplice, efficace, fruibile, allineato agli standard europei. Le cui voci principali del menù: Amministrazione, Servizi, Novità, Documenti e dati.

La voce Servizi è la più importante.

Ogni servizio è descritto con chiarezza, anche sotto il profilo della scelta dei termini  (ad esempio non “Carta di identità elettronica” ma “Richiesta di rilascio della carta di identità elettronica”.) e contiene al suo interno tutte le indicazioni su chi fornisce il servizio (Comune o soggetto esterno),  nonché modulistica, costi, scadenze.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]

Categorie

di tendenza