Connect with us
Pubblicità

Trento

I complimenti di Fugatti e Failoni alla squadra dei Vigili del Fuoco Allievi

Pubblicato

-

Si sono allenati a lungo, con impegno, e alla fine hanno conquistato il podio, con il terzo posto alle “Olimpiadi” per allievi Vigili del Fuoco, i Giochi Internazionali CTIF che si sono tenuti dal 14 al 21 luglio a Martigny, in Svizzera.

Ieri sera, nel palazzo della Provincia, assieme ad un attestato per la partecipazione alle “Olimpiadi”, hanno ricevuto i complimenti del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, dell’assessore allo sport Roberto Failoni e del presidente della Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento Tullio Ioppi.

Sono i dieci giovani selezionati per rappresentare il Trentino e l’Italia in una competizione che richiede capacità tecnica e di lavoro in squadra, proprio le caratteristiche richieste ai Vigili del Fuoco nei loro interventi. Con loro anche tecnici ed accompagnatori.

Pubblicità
Pubblicità

“Grazie – ha detto il presidente Fugatti – per aver tenuto in alto il nome del Trentino dimostrando che i nostri giovani impegnati come allievi dei Vigili del Fuoco sono capaci di mettersi in gioco e in grado di dare continuità ad una realtà unica nel panorama del volontariato e della Protezione Civile.

 E’ un ottimo risultato sportivo – ha sottolineato l’assessore Failoni – ma è anche un grande ritorno di immagine per i nostri Vigili del Fuoco e per il Trentino. Vigili del Fuoco e allievi rappresentano un grande orgoglio per la nostra comunità, una realtà a cui abbiamo dato e vogliamo continuare a dare grande attenzione, consapevoli della sua importanza”.

Pubblicità
Pubblicità

“Questi ragazzi – ha aggiunto Ioppi – hanno dimostrato un impegno e una costanza non comuni, che hanno portato ad un grande risultato in una competizione molto impegnativa. Ancora una volta è stato piantato un seme da cui potrà crescere una grande pianta”.

I Giochi Internazionali dei Vigili del Fuoco Allievi organizzati dal CTIF sono giunti quest’anno alla 22° edizione; la prossima sarà in Slovenia nel 2021.

La manifestazione prevede la partecipazione di squadre di Vigili del Fuoco Allievi delle nazioni iscritte al CTIF, con un massimo di 3 squadre per nazione (4 squadre per chi organizza e per chi ha vinto l’edizione precedente) purché almeno una sia femminile.

A Martigny si sono sfidate 56 squadre provenienti da 23 nazioni.

L’Italia era rappresentata dalla formazione del Trentino, con dieci atleti, e da due dell’Alto Adige, una mista e una femminile.

La competizione si è svolta in due fasi: una manovra tecnica su un percorso da 75 metri e una staffetta di 400 metri.

Il terzo posto del Trentino è il frutto della preparazione della squadra durata 10 mesi, a cadenza pressoché settimanale, e dell’impegno dei tecnici, accompagnatori e istruttori che hanno seguito i giovani in questo percorso.

Per entrare in squadra gli allievi, provenienti da ogni valle del Trentino, hanno dovuto superare delle selezioni in base all’attitudine fisico-sportiva.

Al di là del risultato agonistico, è un bel segnale per una realtà, quella degli allievi Vigili del Fuoco Volontari, chiamata a dare continuità ad un’esperienza – il volontariato di Protezione Civile – che in Trentino vanta una tradizione e raggiunge numeri senza pari nel Paese.

Della squadra Trentina facevano parte: Francesco Battistoni– Corpo VVF Besenello, Gabriele Bertelli– Corpo VVF Ragoli, Marco Calliari– Corpo VVF Mezzolombardo, Alessia Cova– Corpo VVF Bleggio Inferiore, Sebastiano Covi– Corpo VVF Fondo, Maira Franceschetti– Corpo VVF Bersone, Emanuele Girardi– Corpo VVF Zambana, Angelo Paoli– Corpo VVF Ragoli, Emily Tonni– Corpo VVF Lardaro e Michele Valentini– Corpo VVF di Tione.

Con loro il preparatore atletico Daniel Sansoni, i tecnici Antonio Dalrì e Tiziano Brunelli, gli accompagnatori-preparatori Hayram Lorenzini e Giacomo Bresadola. Alla manifestazione hanno partecipato, come giudici, anche Danilo Dalprà e Corrado Paoli.

Il CTIF (Comitato tecnico internazionale di prevenzione ed estinzione del fuoco) è stato fondato a Parigi nel 1900 ad opera di unioni di Vigili del Fuoco di diversi paesi europei.

Il suo scopo è realizzare un programma di scambi di esperienze e creare una rete di amicizie e conoscenze nel settore dei servizi antincendio.

Le gare sono state organizzate a partire dal 1951, ed hanno l’obiettivo tra l’altro di migliorare il livello di addestramento dei vari Corpi.

Ogni paese membro del CTIF può partecipare alle gare nelle categorie “Tradizionale”, che si svolgono ogni quattro anni, e “Allievi”, che si svolgono ogni due anni.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza