Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Famiglia Cooperativa di Malè e Sait stanziano 15 mila euro a sostegno della ricostruzione post Vaia a Dimaro

Pubblicato

-

Quindicimila euro per aiutare la comunità di Dimaro a riparare i danni causati dalla frana che lo scorso ottobre, in seguito alla tempesta Vaia, si è abbattuta sul paese causando una vittima e spazzando via tutto.

È il contributo stanziato dal consiglio di amministrazione di Sait, su proposta della Famiglia Cooperativa di Malè, e consegnato questo pomeriggio al sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni.

Si tratta di un sostegno importante – ha commentato il sindaco – non solo dal punto di vista economico, ma anche perché ci fa sentire che non siamo stati lasciati soli in questa fase di ricostruzione. Gli interventi da affrontare sono ancora tanti e la vicinanza dimostrata da Sait e dalla nostra Famiglia Cooperativa è sicuramente un aiuto importante per poter superare quanto prima la tragedia che ci ha colpiti”.

Pubblicità
Pubblicità

Di fronte al dramma vissuto da questo territorio – ha detto il presidente di Sait Roberto Simoniil nostro consiglio di amministrazione, su iniziativa dell’allora presidente Renato Dalpalù, si è subito attivato per trovare un modo per sostenere la comunità locale nella difficile fase di ricostruzione. La cooperazione di consumo svolge da sempre un’importante funzione sociale sul territorio trentino ed è quindi naturale che offra il proprio contributo in momenti come questo, in cui il trauma e il senso di perdita rendono ancora più difficile la ripartenza”.

Alla consegna della donazione erano presenti anche il direttore di Sait, Luca Picciarelli, il direttore della Famiglia Cooperativa di Malè Vito Pedergnana e il presidente della Famiglia Cooperativa e consigliere di Sait, Romedio Menghini.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi più che mai – ha concluso Menghini – sentiamo l’orgoglio di essere la cooperativa di questa comunità, non solo un negozio a servizio del paese, ma anche, e soprattutto, un punto di riferimento importante per il territorio”.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Boom di presenze a Fondo per “Natale in tutti i sensi”

Pubblicato

-

Si chiude con grande soddisfazione da parte degli organizzatori la 4a edizione di “Natale in tutti i sensi”, proposta curata dall’associazione “Idee di Fondo” che nel periodo natalizio ha richiamato in cima alla Val di Non una marea di persone. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Cresce l’attesa a Vermiglio per la 24esima “Sgabanada”

Pubblicato

-

Il percorso della 24esima "Sgabanada" prevede un dislivello di 700 metri

A Vermiglio è tutto pronto per la 24esima edizione della tradizionale “Sgabanada – Memorial Vito Panizza e Alba Vareschi ”, in programma domenica prossima, 26 gennaio. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Castelfondo: cervo prigioniero delle reti nei meleti salvato da due contadini. Il video

Pubblicato

-

Due contadini di Castelfondo hanno salvato un cervo che era rimasto impigliato nelle reti fra i meleti 

È successo nella campagne di Castelfondo dove per liberare l’animale i due contadini hanno anche rischiato di essere incornati.

L’operazione è durata quasi 10 minuti, fra momenti di apprensione e paura e non è stata così facile. Poi appena il Cervo si è liberato non è fuggito subito ma è rimasto per alcuni secondi a fissare i due contadini forse in segno di ringraziamento per avergli salvato la vita.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza