Connect with us
Pubblicità

Trento

I consiglio di ENPA del Trentino per evitare incidenti durante la stagione venatoria

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si è riaperta domenica 1 settembre la caccia.

Secondo ENPA del Trentino «la sicurezza delle persone e degli animali domestici è messa gravemente a rischio, non da orsi e lupi, ma da individui che girano armati di fucili atti ad uccidere, perciò ENPA del Trentino vuole ricordare agli escursionisti, ai fungaioli, a tutti coloro che vorrebbero avere il diritto di frequentare la montagna senza il pericolo di venir proditoriamente impallinati, alcune norme di sicurezza».

ENPA consiglia ai cittadini i comportamenti da tenere per non rischiare qualche incidente nel periodo di caccia.

Pubblicità
Pubblicità

Se prevediamo di attardarci in passeggiata, meglio che il giubbotto sia dotato di bande catarifrangenti: servono a renderci più visibili, perché i cacciatori possono sparare da un’ora prima del sorgere del sole, fino ad un’ora dopo il tramonto, quindi in condizioni di scarsissima illuminazione, specialmente nel folto dei boschi.

Sempre valido il consiglio di chiacchierare, specialmente se ci siamo inoltrati nel fitto della vegetazione: potremo evitare colpi sparati alla cieca, al solo rumore di foglie pestate o rami spezzati. Nell’esercizio della caccia, devono essere rispettate alcune norme, che è utile sapere.

Distanze dalle case: la caccia è vietata per una distanza di 100 metri da case, fabbriche, edifici adibiti a posto di lavoro; è vietato sparare in direzione di tali edifici da distanza inferiore di 150 metri.

Pubblicità
Pubblicità

Distanze da strade e ferrovie: la caccia è vietata per una distanza di 50 metri dalle strade (comprese quelle comunali non asfaltate) e dalle ferrovie; è vietato sparare in direzione delle strade e delle ferrovie da distanza inferiore a 150 metri.

Distanze da animali domestici: la caccia che avviene nei fondi con presenza di bestiame è consentita solo ad una distanza superiore a metri 100 dalla mandria, dal gregge o dal branco.

Mezzi vietati di caccia: è vietata la caccia con uso di reti, trappole, tagliole, vischio, esche e bocconi avvelenati, lacci, archetti, balestre, gabbie trappola.

Giorni vietati: durante la settimana nei giorni di martedì e venerdì vi è l’obbligo di assoluto silenzio venatorio.

Spari nei pressi delle abitazioni: l’art. 703 del codice penale punisce penalmente chi in un luogo abitato, o nelle sue adiacenze, o lungo una pubblica via, o in direzione di essa spara con armi da fuoco.

Qualora si fosse testimoni di violazioni alle norme sopra citate, si potranno segnalare gli illeciti penali sia alle Forze dell’Ordine che alle guardie venatorie, guardie forestali e guardia caccia, affinché gli autori vengano denunciati alla Magistratura.

L’ambiente naturale è patrimonio comune, come la fauna selvatica e la biodiversità: difendiamoli e difendiamo il nostro diritto a goderne in pieno rispetto e in sicurezza.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero59 minuti fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero1 ora fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento2 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica2 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero2 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo4 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web4 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE4 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia5 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero16 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella18 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento18 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza