Connect with us
Pubblicità

Trento

Degrado canile comunale: Lombardini furibondo con Ianes minaccia una querela

Pubblicato

-

Marco Ianes consigliere comunale dei Verdi deposita un’interrogazione sulle condizioni di vita dei cani ospiti della nuova struttura del canile comunale della Vela nella quale sottolinea alcune criticità, anche molto gravi.

Dopo che il Servizio Veterinario dell’Azienda Sanitaria aveva fatto un’ispezione a sorpresa trovando la situazione del tutto normale, Luca Lombardini presidente della sezione trentina della lega del Cane che gestisce il canile, risponde domanda per domanda ai quesiti posti da Ianes.

Ma non è certo una risposta diplomatica in quanto si conclude con la minaccia di querela ai danni del consigliere comunale verde.

Pubblicità
Pubblicità

Nel Febbraio del 2019 anche Ornella Dorigatti delegata di OIPA per il Trentino non aveva lesinato critiche nei confronti della gestione del canile (qui articolo)

Ora parte un nuovo attacco direttamente dall’interno del consiglio comunale a suon di interrogazioni.

Di seguito il testo integrale del comunicato stampa:

Pubblicità
Pubblicità

«Apprendiamo con stupore delle criticità che sono emerse agli occhi di Marco Ianes, consigliere comunale di Trento, in visita al canile di Trento.

Il consigliere riferisce in una interrogazione, nella seduta del Consiglio Comunale di Trento del 23 agosto 2019, e oggi riportata da un quotidiano locale, di aver effettuato una visita e di aver riscontrato “condizioni igieniche indecenti e pietose, che costringono gli animali a vivere a diretto contatto con gli escrementi che si trovano sul pavimento” , “che, dai rilievi effettuati molti animali vengono fatti dormire su pallets in legno, anziché in adeguate cucce predisposte”.

Pubblicità
Pubblicità

E’ evidente che in Consiglio Comunale a Trento c’è uno scontro politico in atto e noi siamo usati in questa diatriba. Quanto dichiarato dal Consigliere è assolutamente forviante rispetto alla realtà delle cose e lesivo della reputazione dell’Associazione. Spiace, inoltre, che non sia stata chiesta l’opinione del gestore in merito a quanto riportato.

Le osservazioni da fare sono comunque due: una in risposta ai tempi di consegna, fine lavori, etc.

l’altra, in risposta alla cattiva luce della gestione che non ha alcun riscontro oggettivo.

Vediamo quindi di rispondere in modo puntuale alle domande –  e alle criticità – sollevate dal consigliere Ianes.

Quando è prevista la consegna della parte dedicata al passaggio dei cani, visto che i cani “sono rinchiusi in gabbia e non escono mai”

Immaginiamo si riferisca alle aree sgambatoio. Ianes sa che in Commissione Ambiente la data fissata per la consegna era stata indicata per il 31 luglio 2019. Nulla può fare il Gestore se non aspettare che avvenga la consegna. Ma non è assolutamente vero che i cani “rimangono chiusi in gabbia”. Tutti i cani escono quotidianamente 7 giorni su 7 in passeggiata. E’ evidente che quando sarà completata l’opera gli spazi esterni consentiranno molto più movimento agli ospiti.

E’ mai stata verificata la condizione igienico sanitaria del canile che dalle foto appare insostenibile.

Qui si vede l’assoluta non conoscenza delle modalità gestionali e l’assoluta pretestuosità della domanda.

Sono 10 anni che l’associazione gestisce il canile municipale. E’ certificata ISO; ha un veterinario libero professionista che 1 volta in settimana visita i cani; i veterinari dei servizi veterinari provinciali controllano ed ispezionano il canile.

Se l’amministrazione intende verificare questa “eclatante situazione di degrado”.

Incredibile!!! Se si viene la mattina alle 7 a fare 3 foto è evidente (e chi ha animali lo può comprendere) che si troveranno feci e pipì, visto che la notte non ci sono gli operatori. Ma se si passa alle 9.30 si troverà un canile lindo e pulito con gli operatori e i volontari presenti atti alla gestione/pulizia dei box. Residui di feci e urina dentro i box di un canile non sono una cosa anomala così come la presenza di insetti.

Se il gestore nutre regolarmente e con cibi di qualità gli animali?

Rimaniamo basiti da questa richiesta. Siamo l’associazione che riceve in accordo con aziende leader del settore più donazioni di cibo di alta qualità in Trentino. Abbiamo sempre alimentato i cani con prodotti di primissima scelta. E le donazioni in eccesso vengono utilizzate per aiutare privati in difficoltà e associazioni bisognose.

Se l’amministrazione ha intenzione di verificare se i finanziamenti dati all’associazione siano correttamente impiegati per garantire condizioni igienico sanitarie minime che le foto allegate sembrano non garantire.

I nostri bilanci sono pubblici. Il Comune sa quanto fatichiamo e quante risorse dobbiamo reperire esternamente per arrivare ad un pareggio di bilancio. Solo con i finanziamenti pubblici, saremmo in perdita di circa 30.000 euro all’anno.

Infine diciamo al Consigliere che abbiamo acquistato volutamente i pallets in legno e le cucce di plastica ovoidali (entrambe di altissima qualità). Molti cani non vogliono entrare nelle cucce perche’ non abituati e non socializzati.

Sarebbe sempre buona e corretta cosa confrontarsi prima di scrivere determinate accuse e critiche. Accuse di cui il consigliere Ianes si dovrà assumere piena responsabilità».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza