Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Buona la prima! La doppietta di Pietribiasi e la punizione di Baido piegano il San Martino: a Moso finisce 3 a 0 per il Trento

Pubblicato

-

Chi ben comincia… con tutto quel che segue. Il Trento inizia con il piede giusto la propria avventura nel campionato d’Eccellenza 2019 – 2020.

Sul campo di Moso, contro l’ostico San Martino, la squadra di Flavio Toccoli piega per 3 a 0 i passiriani grazie alla doppietta di Pietribiasi nel primo tempo e l’acuto di Baido nella ripresa. Domenica prossima primo impegno casalingo del torneo: al “Briamasco” arriverà il Lana.

Mister Toccoli deve fare a meno del solo Pellicanò e si affida al “4-3-1-2” con Cazzaro a protezione dei pali e linea difensiva formata da Paoli e Badjan sulle corsie esterne con Marcolini e Carella al centro.

Pubblicità
Pubblicità

In mediana capitan Pettarin detta i tempi della manovra con Caporali e Santuari interni, mentre Baido agisce da trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Pietribiasi e Sottovia.

I gialloblù, in campo per l’occasione in completo bianco, partono con il piede premuto sull’acceleratore e al 2′ si rendono già pericolosissimi: Caporali sventaglia dalla trequarti per Sottovia, che lascia rimbalzare la sfera e poi batte con il mancino, con Pomarè che respinge con un bagher pallavolistico.

La sfera resta viva e Pietribiasi cerca il drop vincente, ma un difensore altoatesino respinge la conclusione nei pressi della linea di porta.

È il Condor Pietribiasi a sbloccare il risultato e realizzare la prima marcatura in campionato: splendido duetto nello stretto con Baido, sterzata da destra verso il centro e gran conclusione mancina che termina la propria corsa proprio sotto l’incrocio dei pali.

Il San Martino accusa il colpo e, subito dopo, capitola nuovamente. Finta e controfinta di Baido sulla corsia di sinistra e traversone verso il centroarea che Prünster intercetta con il braccio.

Pubblicità
Pubblicità

Il rigore è evidente e dal dischetto Pietribiasi non fallisce: pallone da una parte, portiere dall’altra e Trento avanti due a zero.

Santuari sfiora il palo con un destro a girare al 21′, mentre al 34′ si vede per la prima volta il San Martino con un colpo di testa di Baggio che non inquadra lo specchio della porta.

Nella ripresa le squadre si presentano in campo con gli stessi effettivi della prima frazione e la squadra di Toccoli impiega appena otto minuti a chiudere la contesa.

Piazzato da venti metri con Caporali che ferma la sfera per Baido, che disegna una traiettoria perfetta che va a morire nell’angolino basso alla sinistra di Pomarè.

La sfida tra i due si ripete al 62′, quando il fantasista veneta incrocia il rasoterra, ma questa volta l’estremo difensore di casa ci arriva in tuffo. Il Trento controlla le operazioni.

Entra in campo anche per Ferraglia al posto di Baido (in precedenza Panizza e Trevisan avevano avvicendato rispettivamente Carella e Santuari) e la formazione di Toccoli controlla agevolmente le operazioni con Cazzaro che, al minuto 87′, mantiene inviolata la propria porta con un pregevole intervento sull’incornata di Baggio, il migliore dei suoi.
Finisce 3 a 0 per il Trento, che mercoledì tornerà in campo per la seconda gara della prima fase di Coppa Italia: appuntamento alle ore 20 a Rovereto contro i bianconeri. Domenica, invece, sarà ancora tempo di campionato con la “prima” casalinga: l’avversario sarà il Lana.

SAN MARTINO MOSO (4-2-3-1): Pomarè; Prünster (23’st Ennemoser), A. Tschöll, Haller, Öttl (36’st Angerer); F. Pichler, J. Pichler; M. Tschöll (22’st L. Pichler), Baggio, Lanthaler (15’st Frötscher); Jurcevic (31’st Fischer).
A disposizione: Pircher, P. Pichler, Fontana, N. Pixner
Allenatore: Christian Pixner.
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Paoli, Marcolini, Carella (11’st Panizza), Badjan; Caporali, Pettarin, Santuari (11’st Trevisan); Baido (22’st Ferraglia); Pietribiasi (40’st Comper), Sottovia.
A disposizione: Conci, Pederzolli, Battisti, Celfeza, Ceccarini.
Allenatore: Flavio Toccoli
ARBITRO: Bazzo di Bolzano (Salerno di Bolzano e Fantauzzo di Merano).
RETI: 11’pt e 16’pt rigore Pietribiasi (T), 8’st Baido (T).
NOTE: spettatori 200 circa. Campo in perfette condizioni. Ammoniti J. Pichler (SM), Prünster (SM), Panizza (T) e Pietribiasi (T) per gioco falloso. Calci d’angolo 4 a 1 per il Trento. Recupero 1′ + 4′.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza