Connect with us
Pubblicità

Trento

Trentino Trasporti: non è stato rinnovato il contratto all’autista aggredito da un nord africano

Pubblicato

-

Nella foto Nicola Petrolli della Uil Trasporti
Pubblicità

Pubblicità

L’autista di Trentino Trasporti ha ricevuto la comunicazione verbale dai vertici dell’azienda pochi giorni fa ed è rimasto a dir poco di sasso.

Non sono stati forniti dei chiarimenti nel merito.

Quanto successo è una grave incongruenza se pensiamo che Trentino Trasporti sta cercando disperatamente autisti che sono difficili da trovare per i rischi di aggressioni che ormai sono giornalieri su tutte le linee.

Pubblicità
Pubblicità

E nessuno vuole rischiare la vita per 1.400 euro al mese. 

L’autista era salito alla ribalta della cronaca 4 mesi per aver invitato un nord africano che voleva salire sull’autobus senza pagare a scendere.

Lo straniero l’aveva presa male però, e dopo averlo pesantemente insultato gli aveva sputato più volte sul viso per poi darsi alla fuga.

Pubblicità
Pubblicità

Il dipendente di Trentino Trasporti era stato accompagnato subito al pronto soccorso per essere sottoposto a delle analisi per scongiurare l’eventuale contrazione di qualche virus legato alle epatiti.

«In quel frangente nessuno dell’azienda mi ha mai chiamato manifestandomi un minimo di solidarietà, anzi, sembravano quasi infastiditi che la cosa fosse successa. È quasi una contraddizione se si pensa che prima di metterci alla guida di un autobus ci fanno una testa così spiegandoci tutto il regolamento che deve essere seguito alla lettera» – Spiega L’autista

Ma i problemi con Trentino trasporti non sarebbero finiti qui.

Infatti l’autista per un guasto tecnico del suo mezzo era dovuto rimanere fermo per 10 minuti. Per questa sosta della quale non era responsabile aveva ricevuto una lettera di diffida.

L’autista, che si era sentito offeso, aveva subito allertato il suo sindacato che aveva inviato una pec all’azienda per contestare le false accuse.

Trentino Trasporti ha dichiarato di non aver mai ricevuto nulla, ma Nicola Petrolli della UIL conferma invece  l’invio della Pec.

L’autista peraltro era stato protagonista di altre aggressioni per le quali non ha mai ricevuto nessuna telefonata di solidarietà da parte dell’azienda.

Secondo l’azienda pare che l’unica colpa del povero autista sia quella di voler assolutamente mettere in pratica il regolamento e di essere quindi fin troppo ligio.

«Le cito un esempio: una donna voleva salire con il suo cane senza museruola e guinzaglio al mio rifiuto si è innervosita. Ho ritenuto comunque di chiedere un parere ad un mio superiore che mi ha risposto di chiudere un occhio e farlo tenere in braccio durante il trasporto. Ma se poi questo morde qualcuno denunciano me perché non ho seguito il regolamento. Noi autisti alla fine siamo sempre in mezzo all’incudine e il martello. Per l’azienda dovremmo stare sempre zitti ed eclissarci»  – termina l’autista

Interpellato Nicola Petrolli della Uil Trasporti dichiara che: «siamo sul piede di guerra con Trentino Trasporti quando si tratta di aggressione all’ autista. L’autista da quando è partita la bigliettazione a bordo con controllo a vista è preda di attacchi da parte di persone di tutti i generi, spesso anche per futili motivi. Questo fenomeno di aggressioni fisiche è un po’ diminuito con le telecamere a bordo, quello verbale non ancora. Manca proprio il rispetto delle persone che un tempo cera per chi lavorava in modo onesto».

Sul problema dell’autista Petrolli è chiaro: «l’azienda non si degna nemmeno di chiedere come sono andati i fatti e se lo fa’ chiede un rapporto scritto. Manca proprio il contatto umano, ci sentiamo dei numeri posti su di un tabellone come soldatini. Questo è uno dei tanti problemi che frenano all’assunzione di altri autisti che hanno paura. Per non parlare delle numerose lamentele che arrivano in azienda da parte degli utenti che segnalano disservizi inventati da parte dei poveri autisti. L’autista si deve prendere la briga spesso di giustificare cose che non ha fatto. Chi protesta per disservizi inventati dovrebbe essere identificato per così dare la possibilità agli autisti di essere denunciato per diffamazione. Molti utenti infatti per svariati motivi scrivono in azienda per ritardi o anticipi inventati, risposte poco cordiali, ecc ecc.»

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento50 minuti fa

Topi in un supermercato: i Carabinieri di Silandro e i NAS di Trento lo chiudono

Trento2 ore fa

Concerto Vasco: le attività sanitarie, dal pomeriggio presidi rinforzati con ulteriori Pma, ambulanze e soccorritori

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Un evento speciale al Parco Fluviale Novella per celebrare la Giornata mondiale della Biodiversità

Piana Rotaliana4 ore fa

Il Comune di Terre d’Adige concede in affitto “Casa Santel”

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Dopo il successo del “Festival delle Bande Nonese”, Palazzo Arzberg Freihaus si prepara a ospitare il raduno dei Gruppi Storici

Trento5 ore fa

Violento incidente sulla SS47 della Valsugana, una persona ferita e un’auto ribaltata. Disagi al traffico

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

All’Auditorium Russel di Cles i cittadini della Val di Non si chiedono “Quale futuro?” in un incontro aperto al pubblico

economia e finanza6 ore fa

Il paradosso del gas russo: tra le reali necessità energetiche dei Paesi e le intenzioni di sanzionare Putin

Trento6 ore fa

Trentino Music Arena: un luogo da tenere in grande considerazione per i giovani

Trento6 ore fa

Viabilità Vasco, chiusa la tangenziale: riaprirà sabato alle 8. Via Lidorno interdetta ai pedoni

Italia ed estero7 ore fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento7 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero8 ore fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento8 ore fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento8 ore fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza