Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Ministro Alessandra Locatelli ieri in Trentino per un confronto sulle politiche familiari

Pubblicato

-

Il Ministro per la famiglia e le disabilità Alessandra Locatelli ha visitato ieri il Trentino per un ampio confronto sulle politiche di sostegno alla famiglia e sulle altre misure di welfare adottate a livello locale.

Nella mattinata è stata accolta nel palazzo della Provincia dal presidente Maurizio Fugatti, assieme all’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, al direttore generale Paolo Nicoletti e al dirigente generale del Dipartimeno salute Giancarlo Ruscitti.

Abbiamo bisogno di misure coraggiose che vengano incontro ai bisogni delle famiglie – ha detto il Ministro – non solo per sostenere i nuclei che vivono situazioni di disagio ma anche per incoraggiare la natalità“.

Pubblicità
Pubblicità

Il Trentino rappresenta un esempio importante sia per le risorse stanziate sia per le decisioni adottate. La collaborazione con il Ministero è molto buona e speriamo possa essere coltivata anche in futuro con esiti proficui per entrambi”.

Il presidente Fugatti a sua volta ha illustrato alcune delle misure più importanti in vigore in Trentino, dal sostegno economico alle famiglie con figli, che può arrivare fino a 250-300 euro in più al mese, all’abbattimento delle tariffe dei nidi, fino al dimezzamento di quelle del trasporto scolastiche.

Altre misure innovative che si stanno sperimentando riguardano ad esempio la messa a disposizione di alloggi pubblici a giovani coppie in zone periferiche o remote, per combattere lo spopolamento dei piccoli borghi, e gli strumenti in favore delle famiglie al cui interno vi sono persone con disabilità, in stretta collaborazione con l’Apss e l’Anffas.

Nella seconda parte della mattinata e poi nel pomeriggio il Ministro ha incontrato alcuni dei principali attori del settore, fra cui: l’Agenzia per la Famiglia – presente il dirigente generale Luciano Malfer – e l’Associazione famiglie numerose, l’Apapi-Agenzia provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa, con il suo direttore Gianfranco Zoppi, la  responsabile delle relazioni istituzionali per la direzione regionale dell’Inps Cinzia Giannelli, l’Anffas.

Nel corso dell’incontro con i coordinatori regionali dell’Associazione famiglie numerose, Luca Defanti e Angelo Castellani, il Ministro ha raccolto alcune importanti richieste, riassunte anche in un dossier che le è stato consegnato con 26 proposte concrete di sostegno alle famiglie.

Su tutte spicca il problema per il Trentino Alto Adige dell’integrazione dei sussidi provinciali e regionali nei redditi familiari, con il conseguente aumento dell’imponibile e riduzione o, in molti casi, azzeramento degli assegni familiari Inps.

Secondo i rappresentanti dell’Associazione ciò dipende anche da una normativa poco chiara in materia e da una legge sugli assegni familiari ormai datata.

“Il tema deve essere oggetto di un’attenta analisi e riflessione, se c’è un vulnus andrà corretto, chiederemo chiarimenti per rimediare alle incongruenze. Se necessario, agirò anche in Commissione Affari Sociali per elaborare un eventuale emendamento” ha garantito il Ministro.

“Come Giunta vogliamo dare una svolta positiva al problema della diminuzione delle nascite e sostegni concreti alle famiglie, non solo a quelle numerose”, ha detto a sua volta l’assessore Segnana, sottolineando che “accogliere le vostre istanze è comunque fondamentale, porteremo quanto emerso a questo tavolo anche a Roma, da parte nostra garantiamo il massimo ascolto e la massima disponibilità”.

Nel corso dell’incontro del pomeriggio con i responsabili di Apapi e Inps regionale, si è discusso il tema dell’incidenza degli aiuti provinciali alla famiglia sulla quantificazione dell’assegno familiare.

La risoluzione del problema passa per una revisione normativa che garantisca alle famiglie di non essere penalizzate sul versante dell’assegno familiare.

A seguire il Ministro ha visitato Casa Serena, il centro residenziale di Anffas Trentino Onlus, una casa rifugio per le donne che hanno subito violenza e un centro infanzia di Trento.

Immagini a cura dell’ufficio stampa. Interviste al ministro Locatelli e all’assessora Segnana.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza