Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Chi vuole trasformare la Chiesa in una Ong? – di Claudio Cia

Pubblicato

-

Spett.Le Direttore,

sono mesi che assistiamo a un dibattito surreale tra chi manifesta il proprio credo religioso anche in politica e chi invece condanna tale esternazione.

Non sono mancate prese di posizione di politici, giornalisti e dell’intellighenzia ideologicamente schierata.

Non ha voluto far mancare la sua condanna neppure una certa élite clericale che, a mio avviso, ha peggiorato i toni della discussione, turbato gli animi e, così facendo, allargato il solco che la separa dal sentire comune dei fedeli

Non mi preoccupa affatto, permettetemi, chi esibisce un crocifisso, evoca i Santi che appartengono alla nostra storia, affida l’Italia al Cuore Immacolato di Maria... questo non mi preoccupa.

Io invece, da cattolico, mi preoccupo di una Chiesa che esonda dal suo ruolo, che fa troppa politica e si occupa troppo poco di fede, polarizza e divide il mondo cattolico in linea con quello che avviene in politica.

Una Chiesa che ha rinunciato alla terzietà a cui Dio la chiama, al punto di identificare il bene della stessa con posizioni politiche contingenti e questionabili. Appare sempre più una Chiesa che ha rinunciato alla “teologia” a favore della “sociologia d’accatto, una Chiesa ridotta a strumento con fini secolari, una Chiesa che sta perdendo il suo popolo, mentre i preti si stanno estinguendo.

Mi preoccupano relativismo e soggettivismo che caratterizzano l’azione e le parole di pastori che si sono spogliati di sacralità per essere più moderni, più mondialisti, al passo con i tempi, senza comprendere che così facendo vanno contro se stessi oltre che minare la credibilità del loro stesso impegno e prestare il fianco a quanti vogliono ridurre all’insignificanza la forza del pensiero e i simboli cristiani.

Mi preoccupano questi signori quando parlano in modo dilettantesco di questioni teologiche. Impressiona sentirsi dire che si è cristiani o no a seconda che si voti uno schieramento – peraltro tradizionalmente anticattolico – piuttosto che un altro. Sono sempre meno guide spirituali e sempre più espressione di correnti di pensiero politico.

Se oggi sono altri a proporci i simboli propri del cristianesimo, l’anomalia sta in chi da tempo vi ha rinunciato, preferendo ad essi altri vessilli e trasformando la Chiesa in una Ong, svuotata di Cristo, e riempita di altro.

La crisi che sta vivendo la Chiesa non è tanto dovuta alla carenza di vocazioni, quanto semmai alla perdita della propria identità.

Personalmente preferisco chi difende la tradizione cristiana e ne parla in Italia e in Europa, fosse anche per ottenere consenso, a quanti sono invece all’opera per schierarla con i propri più inveterati avversari (aborto, eutanasia, droga libera, distruzione della famiglia naturale, ecc...) e per minimizzarne l’essenza se non addirittura cancellarla.

Più “mea culpa” e meno “demonizzazioni” sarebbero più appropriati. Questo è il mio pensiero, quello di un cristiano semplice e disorientato.

Claudio Cia – consigliere provinciale 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza