Connect with us
Pubblicità

Società

Morire sereni. Si può fare e vi spieghiamo il perché

Pubblicato

-


Paura della morte. Chi non l’ha avuta alzi la mano.

Alzi la mano colei o colui che vivono stabilmente nella fiducia del futuro, meglio se roseo.

Sarebbero quelli che il Vangelo chiamava stolti.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti temiamo la morte, in vario modo o misura. C’è chi teme la morte violenta, chi la lunga malattia, chi ha paura di lasciare in sospeso molte cose prima si lasciare questo mondo terreno oppure chi spera che dopo la morte possa continuare a vivere nello stesso modo.

Specialmente chi ha la vita poco piacevole, chi non ce la fa più e vede la fine come una liberazione da una vita infelice.

Tutti sperano in una fine rapida e indolore, ma chi ha scheletri nell’armadio (quasi tutti) vorrebbe almeno avere il tempo di nasconderli meglio, in modo da poter essere ricordato per come pensavano fosse.

Pubblicità
Pubblicità

Basta seguire un qualsiasi funerale, a seconda della posizione della coda che segue il feretro per scoprire più o meno segreti sulla cara salma, più indietro si va più i segreti si fanno intriganti.

Insomma davanti specchiato, dietro non si sa, può essere tutto.

Ma insomma, visto che tutti dobbiamo morire è giusto avere paura del salto verso questo temibile buio? La risposta è NO.

Il no è dato da più ragioni.

La più scientifica è che una volta defunti non si prova assolutamente più nulla, quindi la palla passa agli altri e al loro dolore, e il morto se ne sta tranquillo nel suo nulla. Ma c’è la religione, che parla di Paradiso e Inferno, e qui le cose si complicano.

Chi ha fede di norma cerca di conquistarsi il Paradiso seguendo i dettami della propria confessione, ma se, come per quasi tutti, la condotta non è stata proprio cristallina e la fiducia non contempla la formula del pentimento all’ultimo momento, ecco che sovviene la stessa paura che accade anche all’ateo.

Per assurdo la paura di morire diminuisce man mano che si cresce, per tornare prepotente con la vecchiaia, spesso associata, se la vecchiaia è lucida, alla depressione.

Le ricette sono le solite, coltivare interessi, darsi uno scopo, allevare figli e nipoti, fare sport, non smettere mai di lavorare ecc..poi però capita che vedi una trentenne plurilaureata in carriera e madre di due figli morire fulminata da un tumore e non capisci più se è meglio passare quel che ti resta in una osteria fra gli Alpini a cantare e svagarsi più che si può, tanto siamo solo polvere messa assieme che prima o poi si dissolverà.

Posto che ognuno sceglie per sé la ricetta con cui rimanere nel migliore dei modi possibili al mondo preme fare alcune considerazioni.

Esistono numerosi libri che parlano della vita dopo la morte.

Leggeteli e vi deluderanno, sono solo resoconti di esperimenti parapsicologici molto dubbi, e qualcosa che ha a che fare con i ritorni da coma, dove tutti hanno visto la luce, ma questa luce è spiegata scientificamente con attività insolite del cervello e sogni metempsicotici.

Diverso è il discorso delle nuove frontiere della scienza.

E in tale ottica non si può prescindere dall’Astronomia e dai Quanti. Perché sono la premessa alla religione.

A Margherita Hack, la nota astrofisica, poco prima che morisse hanno chiesto se credesse in Dio, e nel rispondere no ha anche aggiunto che crede però nella vita dopo la morte, perché le nostre molecole non moriranno mai.

E a proposito di molecole parliamo di Quanti di recente scoperta (il più famoso fu Max Planck) che delle molecole ne fanno parte attiva.

Le ultime scoperte dicono che se li dividi e ne porti uno dall’altro capo del mondo, come giri il primo si gira anche il secondo (Spin), e nessuno sa ancora spiegare il perché.

E sono a base di tutto, dai cellulari ai computer, alla vita biologica, e sono ancora un mistero.

La cosa impressionante è che se li misuri si comportano in un modo, se non li osservi hanno tutt’altro comportamento, riuscendo ad essere in più situazioni nello stesso istante.

Ecco il perché alcuni scienziati laici dopo tali esperienze scientifiche si sono fatti sacerdoti o hanno iniziato a credere in Dio, in qualcosa che sia oltre-scienza.

Si direbbe quindi che, alla luce delle tante cose che non sappiamo, e delle tante che continuiamo a scoprire, (sappiamo del Big Bang, ma prima cosa c’era?) non c’è da essere troppo pessimisti sulla morte.

Il ricordo, la memoria, possono essere dei trade-union con i Quanti, e in qualche modo farci rivivere. (guardatevi il cartone animato Coco).

E se questa memoria è positiva, perché in vita ci siamo comportati bene, è già la nostra vittoria sulla morte, e nulla vieta di pensare che non ne godremmo nell’Aldilà, assieme alla proiezione di tutte le cose buone che abbiamo costruito.

E questo è un dato di fatto, perché diventeremo anche polvere fisicamente, ma spiritualmente è tutto da dimostrare, e i Quanti su questo ci danno una mano, e una carezza ai nostri cari non è detto non sia possibile.

E’un articolo insolito questo, lo sappiamo, ma il suo scopo non è tanto sensibilizzare alla buona morte, quanto nel considerare con chi ci legge, chi vive accanto a chi ci legge, e a chi non ci potrà più leggerci, che vivere, proprio perché non sappiamo cosa c’è dopo, ha uno scopo, e se questo scopo riusciamo a renderlo positivo di fatto non moriremo mai.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza