Connect with us
Pubblicità

Trento

«Sprecopoli», Consigliere Pari Opportunità: Emanuele Corn oltre ai 50 mila euro prendeva anche lo stipendio come Docente

Pubblicato

-

Emanuele Corn, consigliere di Parità, percepiva oltre all’indennità di 50 mila euro anche il regolare stipendio di Docente Universitario.

La cosa è emersa dalle dichiarazioni in replica dell’assessore Stefania Segnana che in passaggio dichiara:«Sulla base di tali considerazioni mi sorprendono alquanto le dichiarazioni di questi giorni di chi ha ricoperto l’incaricoquest’ultima legislatura, (NdR – Emanuele Corn) circa il loro impegno in qualità di Consigliera/e di parità nel lavoro considerando che nel corso del loro mandato hanno potuto continuare a svolgere anche la propria attività professionale».

Emanuele Corn, nominato dalla precedente giunta e sostituito dalla nuova si era lamentato per i tagli fatti dalla giunta (da 50 a 30 mila euro) scatenando le opposizioni e non solo.

Pubblicità
Pubblicità

Non potendo però pensare che sindacalisti, politici o Paola Maria Taufer presidente della Commissione Pari Opportunità, ultima intervenuta nel merito, non conoscano la lingua italiana, dobbiamo proprio pensare che stiano prendendo in giro i cittadini.

Si perché un taglio di un’indennità non svaluta il ruolo di consigliere, quanto piuttosto il suo conto in banca, ma semplicemente riequilibra una delle tante regalie fatte dal centro sinistra con i soldi pubblici.

Non solo, ma sarebbe utile capire perché lo stesso ruolo avuto da Corn nelle altre regioni italiane sia stato a lungo retribuito nell’ordine dei 500 euro mensili e solo recentemente elevato a 10 mila euro annui; a Bolzano per esempio il Consigliere di Parità è una dipendente assunta con un contratto a tempo pieno indeterminato.

Pubblicità
Pubblicità

Trento invece grazie al contributo dell’ex governatore Ugo Rossi ha voluto fare caso a se; cioè versare ad Emanuele Corn 50 mila euro all’anno e anche la paga da docente universitario.

Di certo tutti i contestatori dell’azione dell’assessore Segnana, avrebbero fatto più bella figura a starsene zitti; Corn ad abbandonare il ruolo senza polemiche e forse cifre e dettagli di questa nomina, non sarebbero stati resi pubblici.

Invece c’è ancora chi accusa la Segnana di una mossa finalizzata a svilire il ruolo, diminuendo il compenso economico.

Scusate, ma cosa centra?

C’è anche da verificare quante siano state le conciliazioni seguire da Emanuele Corn nel mondo del lavoro.

La presidente delle pari opportunità Paola Maria Taufer (solo per citare l’ultimo intervento) vorrebbe farci intendere che la qualità dell’impegno dipende dalla retribuzione.

Se è così prendiamone atto, ma diciamolo chiaramente. Insomma è idea comune che questi signori avrebbero fatto meglio a starsene zitti.

La realtà è piuttosto quella che sinistra, sindacati e compagnia vogliono contestare a priori ogni decisione presa dalla giunta di centro destra.

Ma nel caso del compenso ridotto hanno fatto l’ennesimo autogol e per cercare di metterci una pezza fanno un processo alle intenzioni.

Non prendono nemmeno in considerazione che 50 mila euro possa essere un compenso scandaloso, e incalzano e criticano l’assessore Segnana perché lo ha ridotto per –  secondo loro –  sminuirne il ruolo.

Poteva essere così se fossero stati ridotti gli eventuali fondi a disposizione, ma voler creare apposta un caso che non esiste vuol dire solo prendere in giro i trentini.

E quanto sta succedendo nella commissione delle pari opportunità della provincia fa tornare alla memoria le parole di un certo consigliere che purtroppo ora non è più fra noi che per anni ha lottato perché la commissione sia incardinata dentro la giunta e non nel consiglio provinciale: «questo organismo potrebbe essere utile – disse il consigliere – però non lo è così come sta operando in Trentino. Se organizzato in questo modo diventa l’organismo più inutile del Trentino e un inutile speco per i cittadini»

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza