Connect with us
Pubblicità

Trento

Terrore a Gardolo per le continue aggressioni di un folle col suo cane

Pubblicato

-

15 cani aggrediti e feriti, una ragazza finita al pronto soccorso e il terrore e l’esasperazione per molti proprietari dei cani di Gardolo.

È questo il bilancio che vede coinvolto un pastore tedesco nero (foto) e il suo proprietario negli ultimi 4 mesi.

Un proprietario 50 enne che viene descritto come arrogante e poco incline a seguire le regole del quieto vivere e che continua a terrorizzare volutamente i cittadini di Gardolo.

Pubblicità
Pubblicità

Le ripetute aggressioni da parte del suo cane (foto) di circa un anno cominciano a marzo 2019 dove ad essere ferita è una ragazza che deve far ricorso alle cure del pronto soccorso.(foto)

La donna la mattina del 30 marzo viene improvvisamente aggredita dal pastore tedesco e morsa ad una coscia mentre passeggiava con il suo compagno e la sua cagnolina vicina alla piazza di Gardolo

«Il proprietario di questo cane era tranquillo al centro del marciapiede con il suo cucciolone a guinzaglio – racconta Sonia – e fidandomi siamo passati, tenendo la nostra cagnolina esterna, nonostante questo il cane mi ha morso».

Nonostante l’aggressione il proprietario non solo non si interessa delle condizioni della donna chiedendo magari scusa, ma minaccia la donna aizzandole addosso ancora il cane.

Sonia viene ricoverata al pronto soccorso con una prognosi di 15 giorni ed una cura antibiotica da seguire per una settimana con relativa antitetanica.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo di che decide di denunciare quanto successo all’azienda sanitaria di Pergine, perché il proprietario del cane pur abitando a Gardolo risiede all’inizio della Val dei Mocheni. 

Presso l’azienda sanitaria il soggetto pare non essere del tutto sconosciuto anzi. Le denunce per aggressioni presentate sono infatti più di una.

Sonia racconta la sua storia sui social e con sorpresa arrivano altre segnalazione da parte di residenti del paese che denunciano da parte dello stesso cane aggressioni continue nei confronti dei propri animali.

Allora si scopre che due bassotti sono stati aggrediti in via Giarette (dove abita il proprietario del cane) e che sempre nella stessa zona un cucciolo di Lagotto, due cagnolini di piccola taglia, due pastori abruzzesi e una cagnolina di taglia media, sono stati aggrediti dalla coppia.

Ad oggi per quanto si è venuto a sapere le aggressioni sono in tutto una quindicina, ma si pensa che possano essere di più.

Solo un mese fa sempre in zona Giarrette dopo l’ennesima aggressione al cane, è stato picchiato anche il suo proprietario.

Vicino al cimitero del paese il pastore tedesco ha ridotto in fin di vita un’altra cagnolina taglia media ferendola gravemente

Una situazione ormai fuori controllo che mette i cittadini e i propri cani in grave pericolo

«Non siamo più tranquilli di girare per la zona – spiega ancora Sonia – c’è sempre il timore di incontrare quest’uomo con il suo cane. Tutti ci domandiamo perché questa persona non sia stata ancora fermata visto le numerose segnalazioni, ci chiediamo tutti perché quest’uomo è ancora in giro tranquillo con il suo cane?»

Alcune testimonianze riportano che sarebbe il proprietario in alcuni casi ad istigare il cane ad attaccare e che non sempre il pastore tedesco è al guinzaglio.

«Questo pastore è ancora giovane, può essere aiutato se in mani “intelligenti”, lasciato in mano ad un folle invece rappresenta un vero pericolo»

Pare però che la cosa a giorni possa essere portata all’attenzione delle forze dell’ordine con una regolare denuncia per così tentare di fermare questa persona che per Gardolo rappresenta un vero ed inquietante pericolo. 

Sotto le drammatiche foto con le ferite riportate dai cani aggrediti e da Sonia

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Arriva la Pasqua: ecco alcune facili ricette salate!
    Mentre si avvicina la Pasqua e l’Italia è ancora chiusa in casa a causa dell’emergenza sanitaria dettata dalla diffusione di Covid-19, cosa si può fare per passare il tempo? Se si è stufi di passare le giornate a pulire, studiare o guardare film, cosa c’è di meglio di preparare qualche piatto veloce e sfizioso? A […]
  • Gli oceani potrebbero tornare puliti in soli 30 anni
    Nonostante la grave crisi climatica mondiale che cerca soluzione e aiuto negli studi e nelle università di tutto il mondo, ogni tanto sembra che nella speranza di fare sempre meglio si stia imboccando la strada giusta. A confermarlo è un report condotto da un gruppo internazionale di ricercatori della King Abdullah Univeristy of Science and […]
  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]

Categorie

di tendenza