Connect with us
Pubblicità

Trento

Record di presenze per ferragosto all’Orrido di Ponte Alto

Pubblicato

-

Superata quota 1800 visitatori nel lungo ponte di Ferragosto, fa dell’Orrido di Ponte Alto la novità assoluta delle offerte turistiche per l’estate 2019.

A portare a cifre da record il canyon cittadino, sono stati due fattori.

Il primo è dato dalla specifica promozione turistica in Valsugana e più nello specifico nella Valle del Fersina.

PubblicitàPubblicità

Infatti è proprio dai campeggi della Valsugana che sono arrivati i gruppi di turisti che hanno “ intasato” gli ingressi, costringendo lo staff ad anticipare di mezz’ora l’apertura dei cancelli e a anticipare le visite guidate – che è l’unica possibilità per visitare l’Orrido – in modo tale da farne partire tre in un’ora.

Il secondo fattore è dato dall’inserimento dell’Orrido di Ponte Alto tra le offerte gratuite della Guest Card che ha portato visitatori questa volta, dalla città.

Insomma è stato un successo anche perché una volta all’interno, ci si trova di fronte ad una meraviglia unica scavata tra le rocce in profondità.

Cambiano i colori, ci sono piante che sfidano la roccia per svilupparsi, ci sono perfino uccelli che hanno trasformato i ristretti spazi della gola in zona di caccia.

Pubblicità
Pubblicità

D’accordo l’umidità è altissima e la temperatura bassa, però ci si trova di fronte ad uno spettacolo che non ha simili.

L’ultima ristrutturazione è stata fatta due anni fa con un intervento congiunto dei Bacini Montani in collaborazione con la Provincia e con l’autorizzazione della famiglia Tomasi che proprietaria di una parte della forra.

Scelta indovinata e quest’anno non si poteva non notare la lunga fila di macchine parcheggiate lungo strada, perché l’unico difetto dell’Orrido è quello di non avere un’area di sosta privata.

Ma la gente non si è di certo fermata di fronte a questo problema.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Cooperativa Formativa Scolastica: il progetto continua

Pubblicato

-

Rinnovato il protocollo di intesa tra la Provincia Autonoma di Trento e la Federazione Trentina della Cooperazione.

Nell’anno scolastico in corso sono state create 11 Cooperative Formative Scolastiche che si uniscono alle 29 già attive.

Coinvolti un migliaio di studenti delle scuole superiori.

PubblicitàPubblicità

Si è dimostrata una delle esperienze di alternanza scuola-lavoro più significative e caratteristiche proposte e sviluppate in Provincia di Trento. È la cooperativa formativa scolastica, in sigla Cfs, un progetto che dal 2016 è realizzato dalla Provincia autonoma in collaborazione con la Federazione Trentina della Cooperazione.

Il presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha recentemente rinnovato il Protocollo d’Intesa con la presidente della Cooperazione Trentina Marina Mattarei, per realizzare azioni di alternanza scuola-lavoro nella scuola trentina anche il corrente anno scolastico.

Il percorso basa la sua struttura e la sua efficacia su una specifica metodologia di apprendimento centrata sull’”imparare-facendo”.

Gli studenti, cioè, costituiscono e gestiscono una Cooperativa Formativa Scolastica, che può essere organizzata in una o più classi. Il metodo ricalca quello di una normale impresa cooperativa, pur con obiettivi esclusivamente didattici, educativi, formativi ed esperienziali.

Pubblicità
Pubblicità

Con l’affiancamento dei tutor scolastici, dei tutor aziendali e di esperti e professionisti provenienti da tutti i settori della Cooperazione Trentina, i giovani fanno esperienza diretta del loro essere “cooperatori” imparando a collaborare assieme in modo democratico e ad utilizzare le proprie conoscenze e abilità per realizzare in modo competente un obiettivo di interesse della comunità.

Nell’anno scolastico 2019/2020 sono 11 le nuove Cfs – Cooperative Formative Scolastiche, appartenenti a indirizzi diversi delle scuole superiori di tutto il Trentino, che si aggiungono alle ventinove già attive dallo scorso anno. Il progetto coinvolge nella sua totalità quasi mille studenti.

Da quest’anno il progetto Cfs è stato rimodulato sulla base dei feedback ricevuti dagli studenti, dagli insegnanti e dalle cooperative coinvolte, cercando di incrementare ancora di più il dialogo con i territori e le imprese, attraverso una maggiore focalizzazione sul progetto da realizzare, le visite in cooperativa e intensificando la proposta metodologica dell’imparare facendo anche nelle attività d’aula.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

2200 candidati per lavorare nel settore turistico: è ancora possibile iscriversi!

Pubblicato

-

La raccolta di candidature per lavorare nel settore turistico è ancora aperta: i lavoratori possono candidarsi e gli operatori turistici richiedere personale.

2200 le persone ad oggi candidate per lavorare nel settore turistico in Provincia di Trento: questi i numeri ad oggi registrati nell’ambito della iniziativa intrapresa da Agenzia del Lavoro in collaborazione con l’Ufficio stampa della Provincia finalizzata alla raccolta di candidature per lavorare nel comparto.

Le candidature pervenute formano delle liste di persone interessate a lavorare nel turismo, suddivise per aree e profili professionali: dalla cucina (cuochi/chef di cucina, pizzaiolo, ecc.), al ricevimento (receptionist, il portiere, ecc), dalla sala bar, al wellness.

PubblicitàPubblicità

Attingendo da tali liste gli operatori turistici (alberghi, bar, ristoranti, pizzerie, …), mediante il supporto del Centro per l’impiego o le associazioni di categoria, potranno infatti selezionare i candidati ed effettuare colloqui di lavoro.

L’iscrizione alla lista consente al lavoratore di essere contattato per effettuare dei colloqui di lavoro, per iscriversi a moduli formativi specifici e/o per partecipare a Career day.

A tal proposito i recenti Career day svolti nel mese di novembre presso le zone turistiche con maggiore fabbisogno di personale, Ossana, Tesero, Tione ed il Primiero, hanno contato la presenza di 41 operatori turistici e 189 lavoratori partecipanti.

In tali occasioni i candidati hanno potuto svolgere più colloqui di lavoro e consegnare il loro curriculum vitae agli operatori turistici alla ricerca di personale per la stagione invernale.

Pubblicità
Pubblicità

Invitando gli interessati alla candidatura, si informa che nei primi mesi dell’anno 2020 sono in programma nuovi Career day per la raccolta di candidature per la stagione estiva. Agenzia del Lavoro contatterà i lavoratori iscritti alla lista per partecipare a tali eventi di reclutamento.

L’iniziativa è frutto di un protocollo di intesa che ha visto coinvolti Agenzia del Lavoro, le associazioni di categoria del settore turistico, gli enti bilaterali e le organizzazioni sindacali.

Come candidarsi– La persona interessata a candidarsi dovrà compilare il form di candidatura corrispondente all’area di lavoro di proprio interesse.

I form di candidatura sono accessibili sul sito di Agenzia del Lavoro.

Per maggiori informazioni e per iscriversi al form di candidatura
www.agenzialavoro.tn.it/TESTI-AVVISI/IL-SETTORE-TURISTICO-ASSUME

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Al presidente FEM Segrè il premio “Stili di vita per la salute e il benessere”

Pubblicato

-

Va al presidente della Fondazione Edmund Mach, Andrea Segrè, fondatore di Last Minut Market, impresa sociale-spin off dell’Università di Bologna, professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata, la seconda edizione del premio “Stili di Vita per la Salute e il Benessere – Lifestyle Award for Health and Wealth”, riconoscimento promosso dall’Università degli Studi Aldo Mori di Bari che ha la finalità di promuovere stili di vita orientati alla salute e al benessere.

Il riconoscimento, che premia l’impegno concretizzato attraverso la campagna Spreco Zero e le sue iniziative di sensibilizzazione, sarà consegnato oggi venerdì 13 dicembre, alle ore 16, nell’archivio di stato di Bari.

Riceveranno il premio altre importanti istituzioni di riferimento come CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), l’ENPAB – Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi, l’Asvis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

Pubblicità
Pubblicità

Nelle scorse settimane il prof. Segrè era stato premiato dalla Comunità di San Patrignano con “Wefree 2019” per l’impegno nella salvaguardia del mondo attraverso la promozione di piccoli gesti quotidiani di sostenibilità.

«Per aver ideato Last Minute Market, un atto generativo di importantissime iniziative di approfondimento e sensibilizzazione sullo spreco, questione centrale del nostro tempo».

Questa la motivazione del premio attribuito ad Andrea Segrè.

Il riconoscimento premia l’impegno concretizzato attraverso innovative ricerche teoriche e applicate a livello internazionale e la promozione della campagna di sensibilizzazione europea Spreco Zero: dalla Carta Spreco Zero sottoscritta da oltre 800 Sindaci italiani al format “Primo non Sprecare” con cibo sottratto agli sprechi e griffato da grandi chef, dal Premio Vivere a Spreco Zero per imprese, enti pubblici e cittadini alla Giornata nazionale di prevenzione dello spreco, introdotta nel 2014 e calendarizzata il 5 febbraio, all’Osservatorio Waste Watcher che alimenta l’interesse dei media attraverso i dati e monitoraggi sulle abitudini alimentari degli italiani.

Pubblicità
Pubblicità

“Sono davvero onorato di questo riconoscimento che voglio condividere con tutta la comunità che sostiene la nostra azione – ha commentato il presidente FEM, Andrea Segrè – La sostenibilità non può essere solo un modo di produrre e di consumare, dev’essere uno stile di vita e il riconoscimento dell’Università di Bari ce lo ricorda, attraverso un premio che associa i nostri comportamenti quotidiani alla salute e al benessere nostro e del pianeta. Le nostre generazioni hanno vissuto a credito e ai nostri figli lasceremo purtroppo un pianeta in rosso: è arrivato il momento di “saldare” il debito ecologico che grava anche sul futuro di chi non è ancora nato, tutti siamo chiamati in causa nella realizzazione della società sostenibile e circolare”.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza