Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Tragedia Romallo ieri i funerali, Tisi: «Davanti al dolore il silenzio, la sofferenza esige rispetto»

Pubblicato

-

Ieri si sono celebrati a Romallo i funerali  per la famiglia Pancheri vittima della disperazione e solitudine.

“Le grandi acque non possono spegnere l’amore, né i fiumi travolgerlo.” – ha esordito così nella sua omelia l’arcivescovo Tisi davanti ad una chiesa gremita ed impietrita di fronte alla tragedia avvenuta 3 giorni fa dove il figlio dopo aver ucciso i suoi genitori si è tolto la vita.

La tragedia delle 3 vittime  Romallo non fa che rimarcare l’incapacità della società nel suo insieme, ad intercettare i tanti drammi che si sviluppano nell’ambito familiare.

PubblicitàPubblicità

Incapacità di gestire anche solo la paura della solitudine, senso di isolamento di fronte alla famiglia, ma anche perdita di punti di riferimento che con l’ avanzare dell’età diventano sempre più importanti, sono problemi spesso alla base di gesti estremi che prima che lasciare sbigottiti, dovrebbero far riflettere.

«In questo momento non posso barare con voi – ha aggiunto poi il vescovo rivolto ai fedeli –  la parola più adatta davanti a tanto dolore è il silenzio, la sofferenza esige rispetto, chiede che ci si metta una mano sulla bocca.  Questa tragedia, con il suo carico di domande senza risposta, chiede urgentemente di non fermarsi sulla soglia, ma di provare a far spazio all’altro con il suo carico di mistero. Non ci sono alternative all’incontro per liberare la forza della vita e metterla al riparo dal rischio di tragiche derive».

Centinaia di persone chiuse nel silenzio hanno partecipato ai funerali.

Pubblicità
Pubblicità

Le salme sono state tumulate nel cimitero di Romallo.

Pubblicità
Pubblicità

In chiesa ad omaggiare le vittime erano presenti anche le Penne Nere.

Giampietro, il padre, era infatti originario della val di Non e un orgoglioso alpino.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, all’origine del duplice omicidio/suicidio c’è stata l’incapacità del figlio David di reggere psicologicamente al dolore per la malattia dei genitori.

La madre infatti era affetta da depressione da molto tempo e al padre da pochi giorni era stato diagnosticato un cancro.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Al Lago di Tenno e al Rifugio San Pietro con la Sat di Sporminore

Pubblicato

-

Il Rifugio San Pietro, inaugurato nel 1931, un tempo era la dimora di un eremita

La prossima uscita della Sat di Sporminore, in programma domenica prossima, 20 ottobre, sarà al Lago di Tenno e al Rifugio San Pietro. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Pericolo esche avvelenate a Caldes, il sindaco Antonio Maini: «Non toccatele e chiamate subito le forze dell’ordine»

Pubblicato

-

Rischio bocconi avvelenati in Val di Sole. Negli ultimi giorni è stata segnalata in località La Rocca, a Samoclevo frazione di Caldes, la presenza di bocconi ed esche di natura sospetta, per le quali non è possibile escludere la contaminazione con sostanze tossiche o nocive per gli animali e per l’uomo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“Il borgo dei borghi”: ieri Tassullo è stato protagonista in prima serata su RaiTre

Pubblicato

-

Tassullo è sbarcato in prima serata su RaiTre. Ieri sera, domenica  13 ottobre a partire dalle 20.30, è andata in onda la puntata de “Il borgo dei borghi”, trasmissione condotta da Camila Raznovich che vede sessanta paesi in gara – tra cui, appunto, Tassullo – in quattro prime serate. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza