Connect with us
Pubblicità

Trento

Crisi negozi centro storico Trento: nel mirino finisce l’assessore Roberto Stanchina

Pubblicato

-

Solo adesso, e stranamente a nove mesi dalle prossime elezioni, l’amministrazione comunale di centro sinistra si accorge dell’affanno dei commercianti di un centro storico ormai desertificato.

Nel mirino dei consiglieri comunali della Lega finisce l’assessore al commercio Roberto Stanchina colpevole della grande fuga o peggio ancora della chiusura e dei fallimenti dei negozi del centro storico.

«Stanchina prova a scaricare le responsabilità su altri – dichiarano i consiglierei leghisti –  ma si dimentica che quale assessore negli ultimi 4 anni è stato lui l’artefice di gran parte delle politiche economiche»

Pubblicità
Pubblicità

Stanchina in poche parole si lamenta ma non fa un mea culpa sulla dissenata politica adottata dalla sua maggioranza in questi anni.

Il primo snodo sono gli affitti troppo alti.

Sono anni che si parla di calmierare il costo delle locazioni del centro storico, ma nulla viene fatto anche perché si scontenterebbero i proprietari degli immobili.

Pubblicità
Pubblicità

In centro storico a fare la spesa non si va per colpa dei pochi parcheggi?

Sono anni che si parla di crearne dei nuovi: sotterraneo in Piazza Venezia, all’aperto nell’area delle ex carceri di Via Pilati, area ex Italcementi favoleggiando anche di bus navetta per portare la gente in centro.

Sono anni che si è iniziata una guerra – sostanzialmente tra poveri – tra i commercianti delle vie del centro che a partire dai mercatini di Natale, attaccano l’amministrazione comunale chiedendo una diversa distribuzione degli eventi in modo da coinvolgere tutte le strade.

Sono anni anche che i commercianti stessi si organizzano in proprio per animare le loro strade.

Lo hanno fatto più volte quelli di Via Roggia Grande, lo hanno fatto quelli di Via Suffragio e Santa Maria: erano grida d’allarme che però, l’amministrazione comunale non poteva sentire perché nessun rappresentante politico seppur invitato, non vi ha mai partecipato.

E solo adesso si scopre la necessità di un piano d’intervento straordinario a supporto dei commercianti del centro, specialmente per quanto riguarda la voce affitto delle spese aziendali.

Ma sorpresi amministratori, senza allontanarvi nemmeno troppo dai vostri uffici andate a vedere quante delle Botteghe Storiche che avete pomposamente premiato, hanno chiuso o quantificate il costo di un paio d’ore di parcheggio negli stalli blu che deve sostenere, ammesso che trovi il posto, chi vuole andare in centro ad acquistare.

Un’ultima considerazione. Chi ha autorizzato l’apertura di centri commerciali, ipermercati vari a tutto vantaggio della Grande Distribuzione e a danno dei piccoli commercianti?

Ed allora invece di prospettare piani d’intervento straordinari, sarà meglio che rinneghiate pubblicamente una politica dissennata di un centro sinistra che negli anni ha portato all’attuale situazione.

I consiglieri della Lega hanno attaccato duramente Stanchina sulle scelte fatte in questi anni per Trento. «Abbiamo continuato a dare consigli e proposte di soluzioni in merito e siamo rimasti inascoltati».

«Le scelte di non estendere la ZTL,  le proposte sul cambiamento dei parcheggi blu attorno al centro, il coinvolgimento di tutti per l’organizzazione delle manifestazioni in centro storico sono sempre rimaste inascoltate da parte dell’amministrazione di centro sinistra» – Aggiungono i consiglieri della lega.

E ancora: «Non si contano poi le iniziative proposte a favore del contrasto al degrado e alla criminalità che si è lasciato dilagare nel centro di Trento a danno degli esercenti, riducendo sempre più anche la presenza di acquirenti, spaventati dagli episodi di violenza, ancora oggi quasi quotidiani. Ricordiamo anche i fallimenti delle grandi manifestazioni che l’assessore ha ereditato, arrivando a svuotare di contenuti culturali e sociali le Feste Vigiliane, mentre d’inverno abbiamo assistito al fallimento del progetto “Natale di via”, suggerito per coinvolgere le aree non incluse dalla manifestazione principale e mai decollato».

Non va dimenticano infine che l’assessore Stanchina, fino al 21 ottobre 2018, aveva il pieno appoggio di un governo provinciale dello stesso colore, che quindi avrebbe dovuto garantire pieno appoggio alle politiche della città capoluogo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza