Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Alto Garda e Ledro: in sette mesi contestate 1.687 violazioni dalla polizia Stradale

Pubblicato

-

La vigilanza stradale nell’Alto Garda e Ledro unitamente a mirati servizi di controllo disposti dal Superiore Servizio Polizia Stradale effettuati da parte del personale del Distaccamento Polizia Stradale di Riva del Garda, dal 1 gennaio 2019 al 31 luglio 2019, hanno portato al controllo di n. 3971 veicoli e 3658 persone.

Per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope sono state sottoposte a controllo 3505 persone delle quali 42 sono risultate positive alla violazione dell’art. 186 c.d.s. e nr. 3 alla violazione dell’art. 187 c.d.s. ; 45, in totale, le patenti di guida ritirate;

Per il contrasto all’uso di telefoni cellulari ed al mancato uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta la polizia ha accertato 47 violazioni per il primo caso e 229 per il secondo.

Pubblicità
Pubblicità

I controlli ai limiti di velocità hanno consentito l’accertamento di 271 violazioni con il ritiro di 5 patenti di guida.

Per quanto riguarda i controlli a veicoli industriali la Polizia ha accertato 73 violazioni per il mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo di cui 6 per alterazione, tramite un’alterazione del sensore di movimento, dell’apparecchiatura cronotachigrafica al fine di “ingannare” fraudolentemente il regolare funzionamento del cronotachigrafo.

Sono state accertate 15 violazioni relative al trasporto di sostanze alimentari destinate all’alimentazione umana in ragione dell’inidonea conservazione nel corso della fase del trasporto e 11 violazioni per mancata assicurazione che hanno portato al sequestro di altrettanti veicoli.

Particolare attenzione è stata riposta dagli uomini delle forze dell’ordine al controllo nel settore del trasporto di merci pericolose con l’accertamento di 277 violazioni.

In totale sono state 1687 le violazioni al codice della strada elevate con la decurtazione di ben 3221 punti di patente di guida.

Sono state deferite inoltre all’Autorità Giudiziaria 37 persone di cui 3 per reati di lesioni stradali gravi.

65 sono stati, infine, gli incidenti stradali rilevati con 44 persone ferite e 1 persona deceduta.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Ubriachi si addormentano e la loro barca va alla deriva: salvati dai vigili del fuoco di Riva del Garda

Pubblicato

-

Nella notte fra martedì e mercoledì due turisti stranieri a bordo della loro imbarcazione sono stati recuperati dai vigili del fuoco di Riva del Garda a largo di Limone.

I due erano partiti  con il loro motoscafo da Desenzano in direzione Limone.

I due turisti hanno deciso di fare una festa a bordo del motoscafo e si sono addormentati profondamente, non accorgendosi che il sistema d’ancoraggio non era sufficiente a trattenere la loro imbarcazione e che stavano andando alla deriva.

Pubblicità
Pubblicità

Il loro motoscafo ha cominciato ad allontanarsi dal porto di Limone andando a sbattere lungo gli scogli, finché a tarda notte una guardia giurata in servizio in centro storico ha notato le luci di navigazione.

L’allarme è scattato alle due di notte e in pochi minuti da Riva è arrivato il motoscafo dei vigili del fuoco volontari, che ha recuperato l’imbarcazione, trovando a bordo i due turisti addormentati e in stato di alterazione alcolica.

Sul posto è arrivata poco dopo la motovedetta della Guardia Costiera di Salò che ha messo in sicurezza l’imbarcazione e raccolto le testimonianze dei due turisti stranieri.

Da un controllo dei documenti è emersa anche un’irregolarità poi sanzionata.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Stefania Segnana: «Da martedì sera anestesista di notte ad Arco»

Pubblicato

-

“L’attenzione sulla sicurezza e sulla qualità dei servizi all’ospedale di Arco è costantemente garantita. Siamo in stretto contatto con l’azienda provinciale per i servizi sanitari, fiduciosi che le misure organizzative messe in campo dalla stessa per centrare questo obiettivo sono state attentamente calibrate.” Lo afferma l’assessore provinciale alla salute, Stefania Segnana, in merito alla riconfigurazione dei turni del medico anestesista all’ospedale di Arco. “Confidiamo – aggiunge l’assessore – che già da martedì prossimo questa presenza sia assicurata”

“L’azienda – conclude l’assessore Segnana- si sta, infatti, già adoperando per coprire i turni di notte con personale qualificato di cui la rete ospedaliera dispone. Sappiamo inoltre che sono a buon punto le procedure relative al concorso bandito per coprire il posto di primario, segnale anche questo che testimonia la nostra massima attenzione alle esigenze di un ospedale al servizio della popolazione locale e dei numerosi turisti che frequentano l’Alto Garda.”

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Nuova caduta sul monte Brento: rimane appeso a 150 metri da terra. Miracolato

Pubblicato

-

nella foto la base jumper svedese morto ieri sul monte Brento

Nuova caduta di un base jumper stamane alle 7.50 sul Monte Brento dopo il volo mortale della giovane 29 enne svedese ieri.

La ragazza svedese (foto) subito dopo il lancio ha sbattuto la vela contro le rocce a metà parete, per poi precipitare per almeno cento metri.

I soccorsi l’hanno trovata priva di vita davanti al marito che si era lanciato qualche minuto prima.

Pubblicità
Pubblicità

Negli ultimi 20 anni è la venticinquesima vittima del monte Brento.

Questa volta un base jumper americano di 35 anni è stato recuperato dal Soccorso alpino dopo essere rimasto appeso in parete, dopo che la sua vela si era avvitata nella discesca.

il 35 enne ha perso così il controllo della vela sbattendo contro le rocce, rimanendo appeso circa 150 metri sopra lo zoccolo del monte. 

Dopo aver individuato il ferito i soccorsi son intervenuti con l’elicottero e hanno calato con il verricello da un’altezza di circa 60 metri.

Poi il ferito è stato stabilizzato e con la barella imbarcato sull’elicottero. Le condizioni del base jumper sono gravi

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza