Connect with us
Pubblicità

Trento

Le figuracce di Ugo Rossi con la Guardia di Finanza, il bue che dice cornuto all’asino

Pubblicato

-

L’ex governatore di centro sinistra Ugo Rossi si scaglia contro Maurizio Fugatti per non aver ringraziato abbastanza la Guardia di Finanza di Trento dopo le due importanti operazioni della settimana scorsa.

Il comportamento di Ugo Rossi fa venire in mente l’antico ma sempre attuale proverbio: il bue che dice cornuto all’asino.

Questa frase è un modo di dire diffuso in tutte le regioni d’Italia, ed è riferito a chi vede i difetti degli altri senza rendersi conto dei propri, attività prediletta dagli uomini politici che spesso vedono i difetti altrui senza rendersi conto dei propri.

Pubblicità
Pubblicità

Ma ricostruiamo quanto successo.

Sei giorni fa la guardia di finanza arresta uno spacciatore con 1 chilo tra eroina e cocaina e dopo poche ore comunica la notizia di un’evasione fiscale da tre milioni e mezzo di euro.

Nella prima  operazione, sono stati quindi sequestrati 102 ovuli per un totale di 1,100 chili di droga tra eroina e cocaina per un valore superiore ai 100 mila euro. E solo in questo caso è arrivato il comunicato della Provincia per complimentarsi, legittimamente e giustamente, con la guardia di finanza.

Pubblicità
Pubblicità

Nel secondo caso invece si parla di un’indagine avviata nel 2018 che ha portato alla luce come le due aziende operavano stabilmente nell’Alto Garda, gestite da un imprenditore trentino, ma con base in Slovacchia. Le fiamme gialle hanno, così, scoperto un’evasione complessiva ai danni dello Stato per oltre 3,6 milioni di euro realizzata in quasi 4 anni di attività.

Il governatore Fugatti, che da quando si è insediato non perde mai occasione per ringraziare la Polizia di Stato, i Carabinieri, i forestali, e appunto la guardia di finanza, ringrazia sentitamente per l’operazione antidroga ma non per quella legata all’evasione che era stato comunicata dopo la sua nota di ringraziamento per quella antidroga 

Ugo Rossi a caccia di visibilità dopo la sconfitta del 21 ottobre e la cocente delusione per la «caporetto» durante l’assestamento di bilancio sentite cosa dichiara: «Nessun riferimento all’operazione, altrettanto importante, per fermare un’evasione di grandi proporzioni. Due pesi e due misure. La droga è un fatto grave, come l’evasione fiscale. Pronto il comunicato di plauso di Fugatti, ma solo per il primo evento»

Le parole critiche dell’ex governatore stridono molto però, visto che durante il suo mandato durato 5 anni non ha mai ringraziato le fiamme gialle una sola volta per le numerose operazioni  concluse con successo. Un’autogol clamoroso per l’ex governatore che dimostra non solo di non avere memoria ma di attaccare strumentalmente gli avversari politici perché privo completamente di idee.

Anzi, l’8 febbraio 2014 le aveva pure criticate.

Infatti rilasciando un’intervista al giornale «Il Trentino» aveva detto esplicitamente: «il contribuente non deve sentirsi vessato e preso di mira da chi ha il compito di controllare». «C’è un tema che riguarda il numero dei controlli – ha continuato -: oggi questo numero è condizionato da impostazioni storiche che non sono più attuali. É noto che in Trentino c’è un certo sbilanciamento di controlli sulle partite Iva rispetto ad altre regioni e quindi c’è la necessità di arrivare ad un riequilibrio»(link)

Il 13 aprile 2016 era andato anche oltre. Sull‘Adige infatti aveva accusato la guardia di finanza di aver ordito un complotto per farlo cadere. (link)

Altro che «Bue che dice cornuto all’asino», qui ci sarebbe davvero da scrivere un bel libro sulle figuracce di Ugo Rossi.

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza