Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

L’amicizia tra Rovereto e Castellbell continua: i ragazzi del Torneo della Pace presto in Spagna

Pubblicato

-

Il Torneo Internazionale Città della Pace non si conclude con la domenica di Pasqua, tutto l’anno lo staff organizzatore si impegna per rendere unica ogni edizione e, durante l’estate, rappresenta l’animo roveretano all’estero.

Inizia infatti lunedì la seconda parte del progetto “Junior Team International”, uno scambio di volontariato (alla sua seconda edizione) che ha portato ragazzi spagnoli ad essere ospitati durante il Torneo dai loro coetanei italiani. 7 giovani trentino della Vallagarina andranno a Castellbell i el Vilar, pittoresca cittadina vicino a Barcellona.  E proprio come pittori coloreranno ancora una volta le strade di questo luogo che, sin dall’inizio del progetto di scambio, è stato definito “accogliente e magico”.

Barbara, giovane ragazza roveretana che ha partecipato all’ultimo scambio ha speigato: «ho consigliato questa esperienza ai miei compagni. L’anno scorso avevo deciso di partire perché ero in cerca di nuovi stimoli e per mettere in pratica il mio spagnolo.

Pubblicità
Pubblicità

Da questa avventura ho portato via la consapevolezza che l’incontro con “l’altro” e con nuove culture è sempre qualcosa di straordinario e stimolante. In poche settimane sono arrivata a voler bene a tantissime persone, mi sono sentita accettata e amata da subito. Ho svolto diverse attività; ho animato dei bambini, ballato con il popolo spagnolo, dato informazioni e cercato di rendermi utile come potevo. Auguro a tutti di vivere tutto quello che ho vissuto io».

Durante il weekend di Pasqua i giovani spagnoli sono stati parte dello Junior Team, gruppo di 110 studenti volontari che ha dato un contributo prezioso alla riuscita del Torneo. Ora le ragazze italiane avranno un compito simile: aiutare i loro compagni europei nell’organizzazione della “Festa Major”.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre alle 7 ragazze che partecipano allo scambio (Arianna, Arta, Carlotta, Chiara, Giorgia, Ellyson e Nikolina), partono per Castellbell anche alcuni volontari dello staff e la delegazione ufficiale del Torneo Internazionale “Città della Pace”. Loro seguiranno da vicino l’esperienza dei giovani e coglieranno l’occasione per rinforzare la già forte amicizia tra Rovereto e la cittadina catalana.

Questi sette giorni s preannunciano come l’atto conclusivo della seconda edizione di questo progetto: le ragazze verranno formate nello specifico a proposito del loro ruolo nell’organizzazione della Festa Major, una tradizionale festa che propone una serie di eventi (concerti, giochi, attività, visite culturali…) durante oltre una settimana.

Le attività che svolgeranno le ragazze insieme ai loro partner spagnoli saranno molto varie, soprattutto orientate ai giovani ed ai bambini più piccoli.

Sono previsti prevedono laboratori didattici, attività sportive e ludiche e la gestione di Info points.

In foto i partecipanti allo scambio, italiani e spagnoli, insieme ad alcuni membri dello staff e all’Assessore Ivo Chiesa (scattata durante la visita al Comune di Rovereto prima del Torneo Internazionale “Città della Pace” lo scorso aprile).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]

Categorie

di tendenza