Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Triplice tragedia a Romallo, ammazza i genitori e si uccide

Pubblicato

-

Tragedia a Romallo in alta val di Non. Una famiglia completamente sterminata.

Le uccisioni sono avvenute in una casa poco distante dalla piazza centrale e dalla chiesa del paese noneso.

Alle 18.00 una coppia di anziani genitori insieme al figlio 45 enne sono stati trovati da un parente riversi sui letti di casa uccisi da dei colpi di pistola.

PubblicitàPubblicità

Secondo una prima ricostruzione sarebbero morti già da ieri o nella mattinata di oggi.

La famiglia Pancheri era formata dal marito Giampiero di 79 anni, la moglie Adriana di 72 e il 45 enne figlio Davide

I genitori si erano trasferiti da tempo a Milano per lavoro ma tornavano spesso nella casa di proprietà a Romallo

Pubblicità
Pubblicità

I 3 erano a terra, in un lago di sangue, morti, uccisi da colpi da arma da fuoco.

Pubblicità
Pubblicità

Pare non siano dubbi sulla loro morte. Si tratterebbe infatti di omicidio e suicidio.

È un totale mistero sul possibile movente della strage.

Ad uccidere i genitori, con un colpo di pistola alla testa, come fosse un’esecuzione in piena regola sarebbe stato il figlio Davide che poi ha rivolto l’arma contro se stesso, togliendosi la vita.

L’ipotesi sarebbe sostenuta anche da un biglietto trovato dai Carabinieri dove il 45 enne ha scritto: «scusatemi, troppa sofferenza»

Il fatto è tutt’ora inspiegabile anche perché la famiglia era salita a Romallo per le vacanze alcuni giorni fa e in paese era stata vista spesso e sembrava tutto andasse bene.

La comunità di Romallo è sotto shock.

Adriana, la madre di David, non stava bene e passava dei momenti di profonda depressione, mentre il marito era malato e pochi giorni fa si era recato all’ospedale di Cles a fare nuovi esami.

I due genitori sono stati trovati riversi sul letto matrimoniale morti, mentre nell’altra stanza è stato trovato Davide.

Un dramma, quello successo ieri a Romallo, che ricorda quello avvenuto l’anno scorso a Fai della Paganella dove il marito uccise la moglie malata per poi suicidarsi.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Comune di Cles aderisce al progetto “Sulle tracce del treno della memoria” – Viaggio nei luoghi della Shoah

Pubblicato

-

Il Comune di Cles ha aderito al progetto “Sulle tracce del Treno della Memoria”, promosso dalle Associazioni Terra del Fuoco Trentino e Treno della Memoria, con il patrocinio del Comune di Trento e del Forum trentino per la pace e i diritti umani.

Il progetto intende avvicinare un pubblico adulto (a partire dai 25 anni d’età) all’esperienza della visita dei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, nell’ambito di un più ampio programma di approfondimento culturale e di impegno civico.

Questo è un viaggio dedicato agli adulti, una proposta aperta a tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco, viaggiare, scoprire la Storia e la Memoria narrata nei e dai luoghi della Shoah. Impegno e cittadinanza attiva non hanno età.

PubblicitàPubblicità

Il viaggio ha la durata di 5 giorni, dal 13 al 17 novembre prossimi, ed ha come meta Cracovia in Polonia: prevede la visita della città, della fabbrica di Schindler, del ghetto ebraico, del quartiere di Kazimierz e della sinagoga. Fuori da Cracovia è prevista la visita ai campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau.

Il progetto prevede un incontro di formazione in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino e l’associazione Terra del Fuoco Trentino.

Le iscrizioni possono avvenire sia come singoli che come gruppi organizzati. Il viaggio sarà in bus granturismo e si svolgerà dal 13 al 17 novembre 2019.

Pubblicità
Pubblicità

Per informazioni e iscrizioni:
terradelfuocotrentino@terradelfuoco.org
348.6406401 (Luca)

Pubblicità
Pubblicità

Il programma completo è scaricabile dal sito del Comune di Cles

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Sporminore, via alle attività sportive invernali per grandi e piccini

Pubblicato

-

La novità di quest'anno a Sporminore è il corso di Zumba: dopodomani ci sarà la lezione di prova gratuita

Anche la prossima stagione invernale, ormai alle porte, sarà ricca di attività sportive per grandi e piccini di Sporminore ma non solo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Continuano gli appuntamenti del progetto della Comunità della Val di Non “Un abbraccio per l’Alzheimer”

Pubblicato

-

Un intreccio di relazioni per costruire cultura e accoglienza, per dare vita a una comunità amica delle persone con demenza, delle loro famiglie e delle loro fragilità. Questa è la sfida. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza