Connect with us
Pubblicità

Trento

Ciclista investito mentre attraversa le strisce pedonali in via Rosmini

Pubblicato

-

Brutto incidente poco prima delle 17.00 di oggi in via Rosmini, in prossimità dell’incrocio di via Bomporto e via Borsieri

Un ciclista mentre stava attraversando le strisce pedonali è stato investito da un Van con targa spagnola proveniente da via Borsieri.

Il ciclista, di 86 anni, è finito sotto la monovolume rimanendo per alcuni minuti incastrato.

Pubblicità
Pubblicità

Il conducente del Van , anch’egli sui 50 anni, nell’immettersi in via Rosmini stava guardando sulla sua sinistra per sincerarsi che non arrivasse qualcuno. Iniziata la manovra si è trovato improvvisamente davanti il ciclista che stava attraversando le strisce in sella alla sua bicicletta.

L’impatto è stato inevitabile.

Secondo alcune testimonianze il ciclista sarebbe stato in sella alla sua bicicletta mentre attraversava la strada

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale che dopo aver messo in sicurezza il ferito hanno eseguito i rilievi per capire la dinamica e capire le eventuali responsabilità. Spetterà a loro capire se l’86 enne stava attraversando le strisce portando la bicicletta a mano oppure no.

Pubblicità
Pubblicità

Il traffico è stato bloccato e deviato in via Bomporto fino alla fine dell’intervento dei soccorritori. 

Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche due mezzi del soccorso di Trentino emergenza che dopo aver immobilizzato il ferito e prestato le prime cure lo hanno trasportato al santa Chiara di Trento.

L’uomo nonostante le botte e le ferite non sarebbe in pericolo di vita.

È opinione diffusa quella per cui i ciclisti che si trovino a dover impegnare le strisce di attraversamento pedonale abbiano la precedenza alla pari dei pedoni. 

Seppur in tal senso la legge sia piuttosto interpretativa chi transita in bici sulle strisce commette un reato perché in sella alla bici stiamo guidando un veicolo

Chi viaggia in sella a una bicicletta – spiega infatti la polizia stradale – sta a tutti gli effetti guidando un veicolo: e un veicolo non solo non ha la precedenza su un passaggio pedonale (spazio zebrato con un rettangolo pieno, di colore bianco, come in figura 1), ma neppure può transitarvi.

L’unica soluzione è scendere di sella e spingere la bicicletta a mano. In quel momento torniamo ad essere pedoni, e quindi la precedenza è nostra.

Se transitiamo in sella alla bici su un passaggio pedonale, anche dopo aver dato la precedenza alle auto che sopraggiungono, commettiamo comunque un reato (articolo 143 del Codice della strada) e siamo passibili di un’ammenda da 41 euro.

Cosa succede in caso di incidente – Se, transitando in sella alla bicicletta su un passaggio pedonale, causiamo un incidente, passiamo dalla parte del torto. L’assicurazione dell’auto che ci dovesse travolgere risponde del danno causato (perché il ciclista risulta comunque essere la parte debole nel sinistro). Ma la compagnia di assicurazioni potrebbe rivalersi su di noi per il danno subito.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Trento: da lunedì il lavaggio strade. Ecco il calendario per evitare le multe

Pubblicato

-

A partire da lunedì 16 settembre e fino a giovedì 24 ottobre, dal lunedì al giovedì dalle ore 20.15 alle 4, il venerdì dalle 20.15 alle 2.30, Dolomiti Ambiente provvederà alle operazioni di spazzamento e lavaggio notturno delle strade.

Almeno quarantotto ore prima dell’intervento, nelle zone interessate verrà posizionata la segnaletica indicante il divieto di sosta e fermata dalle 19 alle 5 del giorno successivo all’intervento.

La polizia locale ricorda che la segnaletica collocata in via temporanea per imporre prescrizioni, come quelle previste in occasione del lavaggio delle strade, hanno priorità rispetto alla segnaletica esistente e collocata in via permanente.

Pubblicità
Pubblicità

Nella precedente tornata dei pulizia in primavera sono stati quasi 1.500 gli automobilisti sbadati che sono incorsi nella multe. Oltre 60 mila l’introito incassato dal comune in quel caso.

L’invito agli automobilisti quindi è pertanto di fare attenzione alla presenza di segnali temporanei e alle indicazioni riguardanti il giorno e l’ora in cui i divieti entrano in vigore e hanno efficacia.

La sanzione prevista ai sensi dell’articolo 7, commi 1 e 14 del codice della strada è di 41 euro. È possibile il pagamento con la riduzione del 30 per cento (28,70 euro) entro 5 giorni dall’accertamento.

Il calendario completo è pubblicato qui e sull’app Trento pulizia strade, in grado di mostrare giorno per giorno le strade interessate dalla pulizia e dai divieti di sosta e di inviare una notifica nei giorni che coinvolgono le vie di proprio interesse.

Pubblicità
Pubblicità

Le informazioni saranno visibili anche in «La mia Trento», la nuova app ufficiale del Comune di Trento pensata sia per residenti che per turisti, che verrà rilasciata il 20 settembre e presentata in occasione di Trento Smart City Week lo stesso giorno alle 17.20 nella Sala 2 del Villaggio Digitale in piazza Duomo.  Prenotazioni disponibili su www.eventbrite.it

Per vedere il calendario totale delle pulizia delle strade cliccare qui.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Calcio senza frontiere, il 21 settembre a Egna l’Euregio Cup

Pubblicato

-

Torna sabato 21 e domenica 22 settembre, alla zona sportiva di Egna, l’appuntamento con la Kerschdorfer Euregio Cup, il quadrangolare di calcio che vede affrontarsi le formazioni che hanno vinto le coppe provinciali di Alto Adige, Trentino, Tirolo del Nord e Tirolo dell’Est.

La novità di quest’anno è l’allargamento della manifestazione, che si disputa sotto l’egida del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, anche alle squadre femminili.

Per quanto riguarda il torneo maschile, le squadre partecipanti sono Thal/Assling (Tirolo dell’Est), Schwaz (Tirolo del Nord), Termeno (Alto Adige) e Dro Alto Garda (Trentino), mentre tra le donne si sfideranno Rapid Lienz (Tirolo dell’Est), Stubai/Matrei (Tirolo del Nord), Red Lions Tarces (Alto Adige) e Azzurra S. Bartolomeo (Trentino).

Pubblicità
Pubblicità

Le semifinali di entrambe le categorie, che si disputeranno in contemporanea sui due campi della zona sportiva di Egna, inizieranno alle 14.30 e alle 16.45, le formazioni vincitrici si sfideranno domenica alle ore 11 per aggiudicarsi la Kerschdorfer Euregio Cup 2019.

All’inizio del torneo, i presidenti dei tre territori dell’Euregio, ovvero Arno Kompatscher, Günther Platter e Maurizio Fugatti, daranno il via alle prime semifinali, che si svolgeranno in contemporanea con la Festa Euregio “Dis-Egna le idee”.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Domani l’incontro fra il presidente Fugatti e il ministro Boccia

Pubblicato

-

Si terrà martedì prossimo – 17 settembre a Roma – l’incontro fra il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e il Ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia.

L’incontro era stato richiesto nei giorni scorsi dal Governatore del Trentino e costituirà l’occasione per iniziare ad impostare la collaborazione fra Ministero e Provincia autonoma, nel quadro generale disegnato dallo Statuto di Autonomia.

Si parlerà anche di Minoranze linguistiche.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza