Connect with us
Pubblicità

Trento

Buche e degrado: segnalati altri tre casi a Trento

Pubblicato

-

Continuano le segnalazioni da parte dei lettori di casi di degrado nel capoluogo.

Oggi abbiamo scelto tre segnalazioni arrivate corredate di fotografie al numero whatsApp della redazione (3922640625)

Due riguardano le ormai tradizionali buche nelle strade che  a Trento cominciano ad essere preoccupanti ed una l‘abbandono dei rifiuti, un fenomeno purtroppo in aumento anche nella nostra provincia.

Pubblicità
Pubblicità

VIA TRENER – VIA CHIOCCHETTI – La situazione è così da molti anni nonostante le lamentele dei residenti.

Le due strade sono per metà private e metà pubbliche. Le enormi buche sono posizionate uniformemente su tutta la carreggiata.

I residenti capiscono che la strada privata non è competenza del comune, ma l’usura riguarda anche la parte pubblica e in quel caso vanno prese delle contromisure. (le foto in fondo all’articolo)

Pubblicità
Pubblicità

MADONNA BIANCA – Siamo presso la Torre 1, la prima costruita agli inizi degli anni 70.

La struttura qui è di ITEA ed il completo abbandono va avanti ormai dal 2016. In quell’anno i residenti avevano anche redatto un documento per mettere a conoscenza dei vertici ITEA della situazione che si stava deteriorando. Ma poi nulla è successo.

Anche in questo caso negli anni si sono aperte profonde buche, alcune delle quali riconducibili al servizio del camion delle immondizie. (foto in fondo)

Il parcheggio è bombardato da enormi crateri. Nel 2018 i residenti tornano alla carica di Itea per sottolineare che il problema non solo persista ma si sta aggravando e propongono di spostare l’area rifiuti in altro posto per così evitare il passaggio di camion che peggiorano ancora di più la situazione del manto stradale ormai usurato.

Un altro grave problema della torre 1 è legato alla copertura delle mura della struttura che stanno perdendo i pezzi. (foto) Le pareti infatti si stanno scrostando e spesso scaricano dei pezzi di muratura a terra con il rischio di colpire qualcuno.

I sassi che cadono a terra dall’altezza di 35 metri diventano veri proiettili ed è un miracolo se fino ad ora non si è fatto male qualcuno.

EX AREA ZUFFO – Qui entra in ballo l’inciviltà e la maleducazione dei soliti noti. L’area interessata è la nuovissima struttura per il parcheggio delle biciclette che è diventata una vera e propria cloaca dove viene buttato di tutto.

Un vero peccato che a fronte di una spesa imponente per questo ottimo servizio l’area venga adoperata come discarica.

Le foto dell’ex area Zuffo

Le foto di via Trener e via Chiocchetti 

Le foto della torre 1 di Madonna bianca

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza