Connect with us
Pubblicità

Trento

In arrivo entro settembre e a fine anno i contributi per le ristrutturazioni dentro e fuori i centri storici

Pubblicato

-

Ammonta a 39.910.000 euro il totale dei contributi richiesti alla Provincia e da concedere per la ristrutturazione di edifici sia all’interno dei centri storici sia fuori, a fronte delle 1.146 domande complessivamente presentate (670 per interventi all’interno dei centri storici e 467 per gli interventi realizzati anche al di fuori).

Fino al 10 luglio scorso la Provincia aveva già provveduto alla concessione di contributi per soddisfare 284 domande ammissibili presentate da 376 beneficiari, per un importo totale di 10.230.712,32 euro.

Ora – ecco la novità – entro il mese di settembre e poi entro dicembre di quest’anno, arriveranno a destinazione i rimanenti contributi provinciali concessi a chi aveva presentato domande giudicate ammissibili.

Pubblicità
Pubblicità

A fornire i dati è l’assessore all’urbanistica Mario Tonina nella sua risposta a un’interrogazione (la 633) del capogruppo del Patt Ugo Rossi, che chiedeva conto dell’attuazione del piano di recupero centri storici previsto dalla legge di stabilità provinciale del 2018.

Piano che ha l’obiettivo di promuovere il recupero del patrimonio edilizio dei centri storici per valorizzarne le caratteristiche tradizionali e paesaggistiche e favorire in tal modo anche il rilancio del settore edilizio.

Specifiche quote sono riservate dal piano al finanziamento di interventi di ristrutturazione diretti a facilitare la domiciliarità degli anziani e a sostenere le giovani coppie.

Il problema sollevato da Rossi con l’interrogazione riguardava i tempi, perché il 15 marzo di quest’anno la Giunta provinciale aveva deliberato di avvalersi della collaborazione delle Comunità di valle per l’istruttoria delle domande, informando che entro due mesi (e quindi entro il 15 maggio) sarebbero state ultimate le istruttorie.

E che quindi si sarebbe proceduto alla comunicazione della concessione del contributo per iniziare a soddisfare le oltre 1.000 domande in attesa. “Molte persone segnalano di essere in attesa di notizie – segnalava nell’interrogazione il capogruppo del Patt – e per quanto consta le Comunità di valle pare non abbiano ancora iniziato l’attività di istruttoria”.

Per accelerare al massimo le procedure per la concessione dei contributi, concludeva Rossi, appare necessario verificare se non convenga affidare il tutto ad una “task force” di professionisti anche esterni.

Nella risposta l’assessore Tonina informa che “si prevede di terminare entro il mese di settembre 2019 la concessione dei contributi richiesti per le 670 domande di ristrutturazione di edifici all’interno dei centri storici. Per le 467 domande presentate invece per la concessione di contributi relativi ad interventi di ristrutturazione da realizzare anche al di fuori dei centri storici, i contributi – assicura – verranno concessi entro il 31 dicembre di quest’anno. Tonina evidenzia inoltre che “l’ufficio preposto sta avviando la liquidazione dei contributi”.

Per questo l’assessore nega che per accelerare le procedure vi sia bisogno di una task force di professionisti esterni: “è opportuno – conferma – mantenere in capo alla Provincia la parte degli adempimenti conclusivi necessari per la concessione e la liquidazione dei contributi (eventualmente con l’apporto di ulteriori risorse umane), e avvalersi degli uffici delle Comunità per l’istruttoria”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]

Categorie

di tendenza