Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Inaugurate due centrali idroelettriche sul Rabbies

Pubblicato

-

Inaugurate ieri in Val di Sole le centrali idroelettriche Rabbies 3 e 4, due impianti, di proprietà del Comune di Malé realizzati dal Consorzio Stn di cui la municipalità capoluogo di valle detiene il 60% delle quote.

All’inaugurazione, accanto al sindaco di Malé, Bruno Paganini, al presidente di Stn e sindaco di Terzolas Enrico Manini, al presidente della vallata Adige del BIM Michele Bontempelli ed all’assessore della Comunità della valle di Sole Luciana Pedergnana, è intervenuto anche il vicepresidente della Giunta provinciale Mario Tonina.

La nuova centrale R3 è stata realizzata in località Pondasio e consentirà una pptenza di 1.428 kW mentre la centrale R4 – situata ai Molini di Terzolas – ha subito un importante intervento di ristrutturazione che Le consente una potenziale di 438 kW.

Pubblicità
Pubblicità

Con i due impianti idroelettrici in questione (Rabbies 4 è entrata in servizio il 4 agosto dello scorso anno, mentre Rabbies 3 lo scorso 7 dicembre) si completa da un lato l’utilizzo idroelettrico delle acque del torrente Rabbies, che con 4 impianti (i primi due in capo a Rabbies Energia srl, partecipata dai Comuni di Rabbi e Malè col 34,5% ciascuno oltre che da Centraline Trentine srl – società controllata da DE – col 31%) produce una potenza media complessiva di oltre 5 MW, dando un importante contributo in termini di produzione di energia rinnovabile, dall’altro il Comune di Malè porta a compimento una storia quasi secolare di utilizzo idroelettrico delle acque della parte inferiore del Rabbies: aumentando via via portata derivata e salto, dal centinaio di HP (80 kW) della concessione del 1931 si è passati ai 500 kW della concessione del 1988 agli attuali 1.428 kW (990 nell’impianto Rabbies 3 e 438 kW nel Rabbies 4); con la attuale concessione (scadenza 2038) si supereranno i 100 anni.

Due ulteriori dati tecnici: Rabbies 3 prende dallo scarico di Rabbies 2 la portata massima 2.500 l/s, media 1.261 l/s (di cui 200 l/s precari, per eventuali usi futuri irrigui in bassa Val di Sole), salto 80,08 m e potenza 990 kW, mentre Rabbies 4 prende dallo scarico di Rabbies 3 e restituisce nel Noce la portata massima 2.200 l/s, media 1.160 l/s (di cui 200 l/s precari, per eventuali usi futuri irrigui in bassa Val di Sole), salto 38,55 m e potenza 438,4 kW.

Infine i costi: per la centrale Rabbies 3 si tratta di 3.570.800 euro circa ai quali si sommano 25mila euro per sistemazioni, mentre per la centrale Rabbies 4 il costo di realizzazione dell’intervento è pari a 1.262.800 euro circa più 26mila euro per sistemazioni; su entrambe le opere sono stati risparmiati rispettivamente circa 1.403.000 e 540.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

L’inaugurazione di queste due nuove centrali idroelettriche – ha affermato il vicepresidente Tonina – completa un percorso, iniziato anni fa, importante per il comune di Malè, che vanta la sua prima concessione idroelettrica fin dal 1931 e che da queste due opere ricaverà risorse utili per il territorio che rimarranno per molti anni.

Tonina si è complimentato con i promotori dell’iniziativa anche per essere stati “attenti e sensibili nei confronti dell’ambiente, giacché qui non si parla di sfruttamento bensì di utilizzo delle acque del torrente Rabbies“.

In occasione dell’inaugurazione delle due centrali, Tonina ha ricordato che a breve scadranno le concessioni idroelettriche in essere e che la Giunta si accinge a presentare presto un disegno di legge che consenta di esperire la gara anche prima del 2022: “vogliamo restituire benefici ai territori che hanno sopportato l’impatto di tali opere“.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza