Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

La mostra sui 50 anni di cinema balneare in quell’Italia che sembra non essere mai esistita

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

C’è stata una “Milano da bere”, ma anche un’Italia capace di ridere di sé stessa, di vivere con gioia una quotidianità fatta più di speranze che di problemi e specialmente in estate, capace di mettersi dietro le spalle la vita di tutti i giorni, per partecipare compatta a quel rito di massa che erano le vacanze al mare.

Per questi motivi la mostra inaugurata alla Galleria Carifano di Palazzo Corbelli a Fano, intitolata “Italiani al mare”- manifesti cinematografici 1949 – 1999 che si chiuderà il 29 settembre, assume i toni di una testimonianza di un Italia che fu, oggi scomparsa.

Il percorso espositivo propone cinquant’anni di cinema balneare, popolarissima branca della commedia all’italiana, e si snoda tra un centinaio di manifesti e locandine che offrono una efficace rappresentazione della ricchezza e dell’importanza di questo filone cinematografico nazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Il cinema balneare italiano fa rivivere una fetta importante della storia del nostro paese attraverso le abitudini vacanziere degli italiani, dalla metà del Novecento alle soglie del nuovo millennio.

Spazio ai sex-simbol dell’epoca: il fisico scolpito di Maurizio Arena o il sensuale costume nero a pezzo unico di Alessandra Panaro protagonista del film: “ Avventura a Capri”.

Sandra Mondaini abbracciata all’amore della sua vita, Raimondo Vianello a reclamizzare “ Caccia al marito” e che dire di un inedito Alberto Sordi in posa da 007, ma attrezzato da pesca subacquea attorniato da ragazze in bikini per il film “ Costa Azzurra”.

Pubblicità
Pubblicità

Erano le classiche pellicole estive, ammiccanti più nei manifesti che nella trama, quando i cinema in estate restavano regolarmente aperti ed avevano pubblico in tutte le stagioni.

C’è poi un filone che fece epoca e cassetta: “ Mariti in città” di Luciano Salce; “ Quando la moglie è in vacanza” con una scatenata Marilyn Monroe. 

I manifesti non erano solo le locandine all’esterno dei cinema, ma erano affissi in tutta la città, fermate dell’autobus comprese.

Qualche immagine faceva arrossire le compunte signore dell’epoca, come quelle de “ La voglia matta” dove già il titolo faceva scandalo da solo, allora per aggirare la censura nessuna foto, ma solo disegni: tratti di matita che magari evidenziavano le forme, ma sempre entro i limiti dell’epoca.

La mostra “ Italiani al mare” espone locandine, foto buste, tutte nelle prima edizione originale.

Una mostra accentrata sugli anni ‘50 – ‘60 quelli del boom economico, della Fiat 500, delle serate passate a ballare davanti ai juke-box; quando i sogni delle vacanze non erano i tropici, ma Ischia, Capri e Taormina e gli attori più popolari erano Walter Chiari, Ugo Tognazzi, Totò e Franco e Ciccio.

Di tutto restano solo nostalgiche testimonianze e i ricordi di chi in quell’Italia che sembra non essere mai esistita, ci ha vissuto.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza