Connect with us
Pubblicità

Trento

Non c’è la manodopera per l’agricoltura? Ma intanto 850 trentini senza lavoro si rendono disponibili

Pubblicato

-

Bisognava per forza trovare la manodopera straniera per lavorare nel settore dell’agricoltura.

Vi ricordate i titoloni dei media provinciali «Senza migranti agricoltura trentina a rischio»

«Come faremo senza i migranti che sono gli unici che lavorano la terra» dicevano i soliti benpensanti della sinistra trentina.

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: «I trentini non fanno più questi lavori, bisogna accogliere più migranti in Trentino»

Invece ancora una volta i soliti noti sono stati smentiti e smascherati

Infatti prosegue l’impegno dell’Agenzia del lavoro per far incontrare domanda e offerta tra disoccupati e imprenditori agricoli.

Pubblicità
Pubblicità

L’iniziativa promossa dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli e del collega con delega allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli sta avendo un buon successo, con oltre 850 trentini senza lavoro che hanno dato la propria disponibilità all’Agenzia del Lavoro per operare in agricoltura come stagionali.

L’obiettivo è quello di far fronte alle difficoltà manifestate dal mondo agricolo nel reperimento di manodopera per la stagione 2019.

La proposta ha da subito riscosso il favore delle persone in cerca di un’occupazione e delle associazioni di categoria.

Le liste con i nominativi degli interessati vengono costantemente aggiornate e messe a disposizione sia dei sindacati agricoli sia dei singoli coltivatori che possono rivolgersi direttamente ai Centri per l’impiego sul territorio.

Sono state infatti create delle liste territoriali nelle quali – oltre ai disoccupati – possono rientrare anche studenti, giovani e neodiplomati.

L’Agenzia del lavoro propone peraltro agli imprenditori agricoli un supporto nella selezione dei lavoratori.

Proprio in questi giorni si sta svolgendo presso la struttura una selezione importante per la ricerca di 40 raccoglitori di frutta.

A supporto dell’iniziativa, l’Amministrazione provinciale ha avviato la revisione di regolamenti e norme, con l’obiettivo di condizionare il mantenimento del sostegno al reddito all’accettazione di offerte di lavoro.

L’agricoltura offre infatti importanti opportunità di lavoro, basti pensare che nel 2018 in Trentino erano state effettuate 26.780 assunzioni nel settore primario.

Ad oggi sono 857 le auto candidature di residenti sul territorio provinciale interessati all’iniziativa.

La maggior parte delle richieste arriva da Rotaliana e Valle dell’Adige (332), seguono Vallagarina e Alto Garda (196), Valsugana e Primiero (130), Valli di Non e Sole (100), Valli Giudicarie (20) e Valli di Fiemme e Fassa (4).

Infine, 75 sono i cittadini non domiciliati in Trentino che hanno fatto richiesta di essere inseriti nelle liste redatte dall’Agenzia del lavoro.

Per quanto riguarda le fasce di età, i giovani di età compresa tra i 16 ed i 35 anni rappresentano oltre la metà delle persone interessate, con 461 persone che hanno dato la disponibilità a lavorare nel settore agricolo come stagionali: di questi, 221 hanno meno di 25 anni e 240 hanno un’età compresa tra i 26 ed i 35 anni.

Le persone di età compresa tra i 36 e i 50 anni che hanno aderito all’iniziativa sono 196 e, infine, gli ultracinquantenni 200.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza