Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Al via le visite guidate alla scoperta degli scavi archeologici nell’antica chiesa di San Pietro a Mezzolombardo

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dal mese di giugno la chiesa di San Pietro, nell’area cimiteriale di Mezzolombardo, è interessata da una campagna di scavo archeologico che sta dando interessanti risultati.

Le ricerche in corso saranno presentate sabato 3 agosto dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 in occasione di visite guidate gratuite tenute dagli archeologi che conducono i lavori, Nicoletta Pisu dell’Ufficio beni archeologici provinciale e i tecnici di Cora Società Archeologica.

Le guide verranno effettuate ad intervalli di 30 minuti, in gruppi di massimo 20 partecipanti.

Pubblicità
Pubblicità

Informazioni e iscrizioni presso la Biblioteca (tel. 0461 602648, [email protected]).

L’iniziativa è promossa dal Comune di Mezzolombardo in collaborazione con l’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento e la Parrocchia della Natività di San Giovanni Battista.

Le ricerche archeologiche sono ormai diventate parte fondamentale nei lavori di restauro delle chiese antiche e così è accaduto anche a San Pietro, situata nell’attuale cimitero, sul dosso omonimo a ridosso del centro storico di Mezzolombardo.

Pubblicità
Pubblicità

Lo scavo, previsto dal progetto in quanto funzionale alla posa dell’impianto di deumidificazione, è stato fin da subito affrontato alla presenza degli archeologi, che hanno portato alla luce i resti di una chiesa precedente a quella attuale e un importante cimitero circostante.

Gli scavi proseguono poiché altre murature ancora più antiche sono state individuate e le tombe si stanno rivelando particolarmente numerose.

L’altura di San Pietro è nota agli storici e agli archeologi per la scoperta di un cospicuo numero di oggetti e di strutture di età romana, avvenuta nel 1836 quando si dovette ampliare il cimitero in seguito ad un’epidemia di colera.

A questa, nei primi decenni del secolo scorso, seguirono altre scoperte di “anticaglie”, tradizionalmente attribuite all’età romana. La casualità dei ritrovamenti, la loro descrizione sommaria, la perdita di una buona parte dei reperti impedisce di capire quale fosse il contesto: insediamento o sepolcrale?

Inoltre, nelle fonti dell’epoca si confondono talora i ritrovamenti avvenuti sul dosso con quelli della vicina località detta La Calcara, anch’essa zona archeologica ben nota fin dalla fine del XIX secolo tanto che, nel 1997, scavi della Soprintendenza misero in luce un complesso edilizio poi interpretato come un’azienda agricola di età romana.

Considerate simili premesse, e nonostante la difficoltà di comprendere la natura dei resti archeologici scoperti nei secoli scorsi, il dosso e le sue immediate adiacenze rimangono di grande interesse, come stanno dimostrando i ritrovamenti all’interno della chiesa.

L’edificio sacro deve la sua forma attuale ad un’imponente ricostruzione sancita dalla consacrazione del 1558, ma la sua origine è ben più antica, trovandosi menzionato per la prima volta in un documento del 1390.

Recenti studi offrono un’ipotesi assai interessante, che vorrebbe il nucleo originario eretto ancora più indietro nel tempo, come cappella del Castello di Mezo San Pietro.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport8 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana9 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento10 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano10 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza10 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare10 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento10 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento11 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza