Connect with us
Pubblicità

Politica

Assestamento di bilancio: Lorenzo Ossanna ritira 500 emendamenti

Pubblicato

-

La mattina del Consiglio provinciale, impegnato da oltre otto giorni sulla discussione della manovra di assestamento di bilancio, è cominciata con un appello alla distensione e il ritiro di 500 emendamenti da parte del consigliere Ossanna del Patt.

Il presidente Fugatti ha ribadito la disponibilità a trattare sulle modifiche “tecniche” e a sostenere i documenti già concordati con Pd, Patt e Upt, nonostante il permanere dell’ostruzionismo.

Ha inoltre espresso l’auspicio che si proseguano i lavori oggi fino a tarda serata e che la seduta del Consiglio regionale di domani non interferisca con l’approvazione delle norme economiche in discussione.

Pubblicità
Pubblicità

Al momento della pausa delle 13.00 si era appena conclusa la votazione dell’articolo 36 (su 45 norme che compongono il disegno di legge).

Segnaliamo che fino a mezzogiorno i consiglieri di minoranza avevano rinunciato alla richiesta di modalità di voto segreta sugli emendamenti, scattata a partire dalla votazione numero 6000, su input del consigliere Ugo Rossi (Patt) e proseguita quindi fino alla pausa da Alessio Manica (PD).

La velocità della discussione di circa 200 emendamenti all’ora fino a quel momento, è quindi rallentata.

I documenti che pesano sul disegno di legge sono ancora circa 1500.

Il presidente della Giunta Maurizio Fugatti è intervenuto in apertura di lavori per chiarire “da dove siamo partiti e dove siamo arrivati oggi”.

Fin dal principio ho chiesto alle minoranze di segnalarmi gli emendamenti tecnici, ha premesso, non quelli politici, perché è evidente che su questi ultimi non si può trattare. Fugatti ha spiegato che ieri, nel corso della riunione di fine giornata con le minoranze, c’è stata un’apertura su alcune tematiche sulle quali già era stata manifestata disponibilità al dialogo.

Gli argomenti sono quelli cari al PD, del welfare e del lavoro femminile (con la possibilità di intervenire sull’Icef con maggiori deduzioni oltre che nell’omogenizzazione del trattamento della maternità tra lavoro privato e pubblico). Non siamo riusciti, ha ammesso, a raggiungere un accordo sul ritiro degli emendamenti, nonostante ieri sia stato approvato un documento di Degodenz sul tema del Condhotel e l’assessore Bisesti stia lavorando con Rossi ad un emendamento sulla scuola (che pare condiviso da tutte le opposizioni e impegna la Provincia ad un monitoraggio sul trilinguismo).

Abbiamo inoltre concordato un emendamento in materia di agricoltura con Ossanna (1.000.000 sul finanziamento degli impianti antibrina), ha aggiunto il presidente, uno con Demagri sulla sanità (che impegna la Apss, nel far fronte alle carenze di medici per la continuità assistenziale, a promuovere la conciliazione tra le esigenze lavorative e quelle di studio) e abbiamo dichiarato che accoglieremo una modifica sulla cooperazione internazionale che impegna a fare le scelte in collaborazione con il mondo delle associazioni.

Ecco, ha affermato, questi erano i classici emendamenti sblocca-ostruzionismo quando noi eravamo all’opposizione.

Oggi su questo disegno di legge, dopo otto giorni di dibattito di cui sei di “sano ostruzionismo”, siamo ancora qui ad esaminare ogni singola proposta di modifica.

La nostra volontà, ha proseguito Fugatti, è di procedere più speditamente possibile e proseguire con i lavori oggi anche in tarda serata.

Claudio Cia (Agire) è intervenuto invitando il presidente Kaswalder a prendere posizione in merito ai contenuti di un articolo apparso oggi sulla stampa che riporta affermazioni distorte e lesive della dignità dell’istituzione.

Giorgio Leonardi (Forza Italia) ha invitato tutti a fare un esame di coscienza, ad abbassare i toni e a parlarsi di più all’interno dell’aula, piuttosto che sui giornali.

Lorenzo Ossanna (Patt), cogliendo l’appello del presidente e dei colleghi al clima di distensione, anche a nome del Patt, ha ritirato 475 dei suoi 480 emendamenti all’articolo in discussione, il 35, dimezzando di fatto il numero di emendamenti su quell’articolo e riducendo a circa 1500 le proposte di modifica che ancora pesano sulla manovra.

Da segnalare, all’altezza dell’articolo 36, che Alessandro Olivi (PD) ha preannunciato il voto di astensione su un emendamento del presidente Fugatti che introduce, nell’ambito della misura del bonus bebè, il principio definito “giusto” di prestare attenzione alla condizione economica generale della famiglia. Ci attendiamo, ha aggiunto Olivi, attenzione anche ad un nostro prossimo emendamento che interpreta la gradualità con cui vorremmo che questo bonus venisse introdotto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza