Connect with us
Pubblicità

Trento

Ricalcolo vitalizi dei consiglieri regionali: tagli entro dicembre. Risparmi fino al 20 per cento

Pubblicato

-

E’ stato presentato questa mattina in consiglio regionale il disegno di legge n.11 sulla rideterminazione degli assegni vitalizi e di reversibilità degli ex consiglieri regionali secondo il nuovo metodo di calcolo contributivo.

La pianificazione ad opera dell’Ufficio di Presidenza Paccher, Noggler, Guglielmi e Savoi prevede dunque per i titolari di vitalizio e assegni di reversibilità il ricalcolo degli stessi su base contributiva, il tutto adeguato all’indice Istat e ai correttivi previsti dall’accordo Stato-Regioni considerata la data di decorrenza.

Il ddl è stato fatto nel rispetto dall’accordo previsto dalla Conferenza Stato-Regioni e in conformità di quanto si pone a tutela dell’autonomia regionale del Trentino Alto Adige. E’ stata quindi fatta una verifica preventiva sull’opportunità e l’esistenza di un obbligo effettivo da parte della regione di attuare un simile provvedimento”, ha affermato il presidente del consiglio regionale Roberto Paccher.

Pubblicità
Pubblicità

Un ddl che uscirà in tempi diversi dal resto d’Italia proprio in quanto la regione ha dovuto attendere la sentenza della Corte costituzionale sulla conferma della validità delle leggi regionali.

Esclusi dalla revisione della nuova norma i futuri vitalizi, in quanto questi sono già stati regolamentati nel 2012 in anticipo sul piano nazionale, regolamentazione che prevede che tutti gli eletti dopo il 2008 ricevano una pensione già commisurata a quanto versato e quindi già tarata sul metro del sistema contributivo.

Gli assegni in vigore in Trentino Alto Adige fanno capo alle tre riforme di legge preesistenti a livello locale (n.6 del 2012, n. 4 del 2014 e n. 5 del 2014) che avevano ridotto l’erogazione del vitalizio, tant’è che ad oggi la somma per chi ha effettuato l’attualizzazione non può superare il tetto massimo fissato di 4.127 euro. 

Pubblicità
Pubblicità

Maggiormente penalizzati secondo il nuovo metodo del ricalcolo sul sistema contributivo saranno i consiglieri che hanno svolto mandati negli anni ’70 e ’80, poiché fino al 1996 la contribuzione che questi versavano e anche l’indennità che ricevevano era più bassa, con la conseguenza di una riduzione nei loro confronti molto più marcata. 

Attualmente sul disegno di legge dell’Ufficio di Presidenza ci confronteremo con tutte le forze politiche per la maggiore convergenza possibile e per raggiungere l’obiettivo del sostegno collettivo ad un atto di giustizia sociale che riteniamo dovuto”, ha aggiunto Paccher.

L’iter di applicazione del ddl avrà inizio con la prossima seduta della 1° commissione prevista per settembre. 

La norma di passaggio al sistema contributivo ha il limite di proroga, solo per la Regione Trentino Alto Adige, al 1° dicembre 2019, proprio in virtù dell’attesa obbligatoria da parte regionale della sentenza della Corte Costituzionale (il limite imposto di regola scadeva alla metà di maggio del 2019).

Oggetto della revisione ben 169 tra vitalizi e assegni di reversibilità, dei quali 31 sono vitalizi senza attualizzazione, 87 assegni direttamente attualizzati e 51 pensioni di reversibilità, per un esborso  complessivo di 4 milioni e 800mila euro. 

Per effetto di questo ricarico contributivo ci si attende un risparmio indicativo del 20 per cento”, ha concluso il presidente Paccher.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]

Categorie

di tendenza