Connect with us
Pubblicità

Trento

Appartamenti sovrappopolati da immigrati: la denuncia di uno straniero integrato in una palazzina di Cristo Re

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ possibile che in un condominio di Cristo Re un inquilino straniero scriva una sorta di lettera aperta a tutti i condomini per chiedere il rispetto delle normali condizioni di convivenza?

Sì, è possibile e anche certificato. È successo in una palazzina ubicata nel rione di Cristo Re

Il problema nasce prima di tutto dalla facilità di affittare senza selezionare il potenziale inquilino, oppure mettere l’appartamento a disposizione di associazioni o cooperative che pagano gli affitti attraverso i finanziamenti, a vario titolo concessi all’immigrazione.

Se sei stato una persona in difficoltà è difficile che non raccogli la richiesta di aiuto di un tuo connazionale; ma anche che arrotondi lo stipendio sub affittando posti letto.

Ecco quindi mini appartamenti abitati anche da dieci persone, concessione d’uso delle soffitte a individui che nulla hanno a che fare con la realtà condominiale, spazi comuni abusivamente occupati: un cattivo costume che anche a Trento sta dilagando grazie a compiacenti titolari di appartamenti che fanno finta di non sapere oppure, facendo così, triplicano i guadagni degli affitti.

Basta comunque dare un’occhiata alla lettera aperta dell’inquilino in questione per inquadrare la situazione.

Pubblicità
Pubblicità

Allora diventa normale il crearsi di situazioni di potenziale pericolo come lo possono essere l’allacciamento di fortuna alla rete elettrica, l’uso di fornelletti a gas, ma anche tutti i rischi igienici legati al sovraffollamento.

Ovviamente nessuno si prende la briga di fare i duplicati delle chiavi e la cosa più comoda è quella di forzare la porta d’ingresso o rendere inutilizzabile la serratura o la molla per chiuderla, per non avere problemi ad entrare in qualsiasi ora.

Il tutto però con un aggravio delle spese condominiali per tutti i condomini che oltretutto devono condividere la propria residenza con soggetti decisamente particolari.

Nel condominio in questione a breve sarà cambiata la serratura del locale contatori per evitarne l’occupazione abusiva, solo che gli inquilini non potranno più entrare.

In disagio non è davvero minimo perché in caso di interruzione di corrente, per riattivarla si dovrà aspettare l’intervento dell’amministratore o del capo casa, ammesso che qualcuno accetti l’incarico.

Purtroppo trattandosi di un’abitazione privata, le forze dell’ordine possono intervenire solo in caso di reati e quindi lo spazio d’intervento è minimo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero1 ora fa

“Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”: le scioccanti minacce di morte contro Meloni

Piana Rotaliana1 ora fa

Tenta di rubare un auto lasciata aperta, 60 enne italiano arrestato a Lavis

Trento1 ora fa

Spaccio: denunciate 3 persone e segnalate altre 10 (tra cui 3 minorenni)

Italia ed estero2 ore fa

Scontro tra due treni alla periferia di Barcellona, oltre 150 i feriti

Italia ed estero2 ore fa

Droni ucraini colpiscono ancora il territorio russo, Mosca: “Reagiremo agli attacchi”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Winter Akademie e Premio Internazionale di Composizione: importanti iniziative culturali a Borgo d’Anaunia

Bolzano3 ore fa

Terribile schianto, muore un 42enne di Vandoies

Trento3 ore fa

Veronica Fietta alla guida del corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Pieve Tesino

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Marmolada: slavine e valanghe ci sono da sempre, ma serve prudenza

Io la penso così…3 ore fa

Attenzione alle persone «tossiche» e ai vampiri energetici

Politica3 ore fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento4 ore fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento4 ore fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento4 ore fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare5 ore fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza