Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Laghetto alle Foci del Leno, pronto entro ottobre

Pubblicato

-

L’amministrazione Comunale ha concesso un termine aggiuntivo di 60 giorni per la realizzazione dei lavori inclusi nella variante ma il collaudo dell’opera  con apertura al pubblico delle nuove strutture, dovrà avvenire entro il 24 ottobre 2019.

E’ questa una delle condizioni poste dalla Giunta Comunale che nella sua ultima seduta di martedì 23 luglio ha  deliberato approvando la variante costruttiva e progettuale (datata aprile-luglio 2019), relativa ai lavori di approntamento del bacino artificiale per la pesca sportiva e l’insediamento di attività ludico-sportive alle foci del leno in località Moja a Sacco.

Il contratto stipulato nel 2016 con la società Tosca Costruzioni srl scaturiva da una procedura assolutamente vantaggiosa per l’ente pubblico che merita una sottolineatura e giustifica anche la tempistica del cronoprogramma: trattasi infattti di un  progetto a costi “zero” per il Comune di Rovereto nonostante l’ente porti al patrimonio opere per quasi 1 milione di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Il metodo scelto per la riqualificazione di quest’area, occupata fino al 2011 dalla associazione Polisportiva Kosmos – Rovereto,  successivamente inutilizzata ma assolutamente strategica per finalità ludico-ricreative e di interesse collettivo, è stato quello di conseguire la riqualificazione del lotto – per ritornarlo fruibile alla collettività – attraverso lo strumento del partenariato pubblico-privato.

L’istituto giuridico individuato e prescelto per attuare tale operazione è stato l’asta immobiliare sul diritto di superficie della durata di 25 anni da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Pubblicità
Pubblicità

Dunque un istituto classico della contrattualistica pubblica (l’asta) ma modernamente declinato al supremo interesse di garantire il patrimonio immobiliare del Comune che è collettivo (e dunque del cittadino).

Infatti l‘art. 953 del codice civile prevede che quando il diritto è vincolato in un tempo determinato (25 anni in questo caso), allo scadere del termine il diritto di superficie si estingue e il proprietario del suolo diventa proprietario della costruzione (il Comune quindi).

Sulla base di questa visione strategica a lungo termine e nel supremo interesse del patrimonio comunale sono stati predisposti gli atti necessari per dar corso all’operazione immobiliare.

In data 5 ottobre 2016 è seguita la stipula del contratto con la ditta Tosca Costruzioni srl, con sede a Dolcè (VR) risultata vincitrice con un offerta economica pari a € 59.834,43 dell’asta e a seguito del rilascio del permesso di costruire, i lavori sono iniziati in data 22 marzo 2017.

Il progetto ha subito delle varianti perchè la società Tosca Costruzioni ha poi prospettato  di convertire il bacino della pesca sportiva anche in pista da pattinaggio durante la stagione invernale. Ciò al fine di  incrementare ulteriormente l’offerta delle attività ludico/sportive dell’area, proposta valutata favorevolmente dall’amministrazione comunale.

Nel marzo di quest’anno la società Tosca Costruzioni srl ha chiesto all’amministrazione comunale di valutare altre modifiche al progetto tutte tese ad aumentare di fatto il valore dell’area e con maggiore valenza pubblica grazie ad opere o servizi che migliorano l’offerta turistico – recettiva per la città di Rovereto, a totale carico della ditta. Pertanto oltre alla realizzazione della pista del ghiaccio, la società ha dato altre proposte.

Il progetto di variante ha attenuto l’approvazione da parte della Commissione per la Pianificazione Territoriale e il Paesaggio (CPC) in data 4 giugno 2019.

Poichè il permesso a costruire era stato rilasciato in data 22 marzo 2017, l’opera doveva essere conclusa entro il giorno 14 gennaio 2018 (il cronoprogramma prevedeva infatti complessivi dodici mesi per progettare, realizzare, collaudare e aprire al pubblico la nuova struttura).

Ma in data 18 settembre 2017 i lavori erano stati sospesi per la mancata autorizzazione, da parte degli uffici preposti della Provincia Autonoma di Trento, a derivare l’acqua per alimentare il bacino artificiale dalla roggia Pajari.

La società in attesa ha realizzato il bacino e le strutture al grezzo, rinviando le opere di finitura e il carico dell’acqua, previste dal cronoprogramma all’ottenimento dell’autorizzazione stessa.

Solo in data 29 aprile 2019 è pervenuta l’autorizzazione della PAT a realizzare un pozzo esplorativo, per la caratterizzazione dell’acqua e quindi solo da tale data la società Tosca Costruzioni ha potuto proseguire con i lavori, sospesi in data 18 settembre 2017.

Il nuovo termine dei lavori sarebbe quindi fissato al 25 agosto 2019.

In considerazione di quanto previsto dalla variante, è stato quindi concesso un termine aggiuntivo di 60 giorni. Da ciò ne deriva che il collaudo dell’opera, con l’apertura al pubblico delle nuove strutture, dovrà avvenire entro il 24 ottobre 2019.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza