Connect with us
Pubblicità

Trento

Casellati: «Cooperazione, una storia emozionante che crea lavoro e ricchezza per la comunità»

Pubblicato

-

La cooperazione trentina ha accolto ieri il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. Ad attenderla alla cittadella del vino a Mezzocorona il mondo cooperativo trentino e una autorevole rappresentanza delle istituzioni e delle categorie produttive.

Presente anche il vescovo di Trento mons. Lauro Tisi.

Il presidente del Senato ha iniziato il suo intervento congratulandosi con la presidente della Cooperazione trentina Marina Mattarei per l’entusiasmo e la passione con cui ha condotto questo primo anno di presidenza. “Una voce che la politica ha il dovere di ascoltare, perché è la voce di chi ogni giorno si rimbocca le maniche per creare ricchezza e lavoro a beneficio di tutta la comunità”.

Pubblicità
Pubblicità

La senatrice Casellati ha ripercorso le tappe più significative della storia della cooperazione trentina, partendo dalla visione del fondatore don Lorenzo Guetti. “Voi siete gli eredi morali di quella visione e di tutti coloro che nel corso di questo secolo l’hanno sviluppata, sostenuta e promossa.

Una storia emozionante – ha proseguito – che affonda le radici nei valori più profondi della tradizione cristiana. Una storia che testimonia di come con volontà e dedizione si possano declinare al meglio obiettivi di valorizzazione ambientale e di sviluppo sociale ed economico in una prospettiva di reciproco sostegno. Oggi la Federazione Trentina della Cooperazione – ha proseguito – rappresenta una realtà imprenditoriale a 360 gradi solida e radicata, espressione di una italianità capace ed operosa”.

Pubblicità
Pubblicità

“Attraverso il sistema della cooperazione le città e i borghi di questa regione hanno potuto preservare una loro identità commerciale, sociale e culturale. Una esperienza di crescita e sviluppo destinata a fare la differenza”.

Le cifre importanti che descrivono la cooperazione “devono far riflettere su come il sistema della cooperazione abbia assunto in Trentino – Alto Adige una dimensione culturale prima ancora di affermarsi come uno strumento di mutuo sostentamento. Una cultura che non ha timore di aprirsi alle sfide innovatrici che vengono dai continui mutamenti dei contesti economici in atto”.

Il presidente del Senato ha fatto omaggio alla presidente Mattarei della “campanella” che campeggia sullo scranno più alto del Senato.

Mattarei ha ricambiato con una confezione di prodotti dell’agricoltura cooperativa trentina.

La presidente della Cooperazione Trentina Marina Mattarei nel suo intervento ha parlato di “distretto alpino cooperativo” per rappresentare nel suo complesso il sistema della cooperazione trentina.

“Una delle sfide principali che abbiamo come cooperazione – ha detto Mattarei – è aumentare il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini nel progetto cooperativo. Perché le cooperative sono uno strumento concreto per contribuire a costruire autonomia: i cittadini possono crearsi autonomamente il posto di lavoro, ricevere e fornire assistenza e servizi sociali, difendere i propri interessi comuni come consumatori, ottenere prestiti a tassi equi e assicurarsi mutuamente contro i rischi.

Ma non basta. Oggi più di ieri c’è bisogno di procedere ad una rinnovata riflessione politica per sostenere, tutelare e vigilare sulla distintività cooperativa, per preservarne l’identità mutualistica e il radicamento sul territorio”.

All’incontro sono state portate due esperienze di eccellenza della cooperazione trentina.

Il presidente di Melinda Michele Odorizzi ha presentato celle ipogee, un progetto che ha consentito di risparmiare territorio, abbattere i costi energetici, inquinare meno in un’ottica di sostenibilità che è stata lodata anche dal Presidente del Senato.

Giorgio Fracalossi, presidente del Gruppo Cassa Centrale Banca, ha parlato del percorso che ha portato alla costituzione di un gruppo di rilievo nazionale, ed ha sensibilizzato le istituzioni politiche affinché si attivino per far valere un principio di proporzionalità sulla vigilanza delle banche. Con la riforma infatti, anche le Casse Rurali e Bcc sono trattate alla stregua dei grandi gruppi europei. “Un paradosso – ha detto Fracalossi – che rischia di avvantaggiare le grandi banche e di penalizzare le più piccole, quelle che si sono mostrate capaci, anche in un contesto di generalizzata recessione, di garantire finanziamenti alle tante piccole e medie imprese”.

Infine è intervenuto il presidente della più rappresentativa organizzazione cooperativa dell’Alto Adige, la Federazione Cooperative Raiffeisen di Bolzano, Herbert von Leon, il quale ha rappresentato l’importante sistema cooperativo altoatesino, molto attivo soprattutto nei settori dell’agricoltura e del credito.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza