Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La resa: «Abbandonato perché autistico», il fallimento delle istituzioni

Pubblicato

-

Il rovescio di una medaglia dove gioia, orrore e disperazione si mescolano fra loro portando alla luce l’ennesima triste storia di abbandono di un figlio. 

Mentre a Bibbiano, è storia di questi giorni, i genitori lottano fino alla fine per riavere i propri figli strappati ferocemente ed ingiustamente da un sistema sociale corrotto e inadeguato, in Trentino una famiglia abbandona il figlio perché autistico.

A portare alla luce questa drammatica storia sono Giovanni Coletti ed Elena Gabardi rispettivamente presidente della fondazione trentina per l’autismo e pedagogista di «Casa Sebastiano» a Coredo in val di Non, centro di eccellenza europea nel settore che si occupa di riabilitazione intensiva, accoglienza, residenzialità e formazione di personale specializzato e che ha come primo obiettivo per i ragazzi autistici quello di farli rientrare attivamente nella vita sociale.

Pubblicità
Pubblicità

È stata un’assistente sociale a chiamare Casa Sebastiano per avere informazioni per un bambino di 11 anni per metterlo in residenzialità e la motivazione è che la famiglia non lo vuole più

La telefonata, arrivata da fuori provincia, lascia tutti senza fiato.

«O sono dei disgraziati o dei disperati, di certo è una sconfitta per tutti» – spiega Elena Gabardi (foto sotto) in un’intervista rilasciata a Rai3.

Pubblicità
Pubblicità

«Cosa manca in Italia?»si chiede poi la pedagogista:  «Mancano i servizi, manca l’aiuto, le informazioni, manca un po’ tutto Perché convivere che l’autismo può essere dura, durissima. Ma qui in questa struttura tra il verde e le montagne da due anni si sta facendo tanto. Piccoli passi sotto un canestro, con un’escursione all’aperto o nel coltivare un orto, per garantire ai pazienti autonomia, stimoli, un sorriso».

«Con la responsabilità di gestire una persona il lavoro si alza dal punto di vista qualitativo, ma anche dal punto di vista sociale» – Spiega invece Giovanni Coletti, (foto titolo) l’inventore di Casa Sebastiano ed imprenditore molto conosciuto che ha dato lavoro nella sua azienda a tre pazienti autistici che si stanno integrando perfettamente nel lavoro.

Riportiamo sotto gli avvenimenti diffusi dalla Fondazione trentina per l’autismo

«Succede che un giorno, quello che era iniziato come un normalissimo giorno, qualcosa irrompa come un fulmine a ciel sereno, un lampo che manda in corto circuito le nostre credenze comuni. Senza preavviso, senza cautele…

Un giorno come un altro, il telefono squilla, all’altro capo un’assistente sociale di un’altra regione chiede informazioni: “Dobbiamo trovare una sistemazione per un bambino di 11 anni con diagnosi di autismo”.

È la norma per il nostro centro. Centinaia di telefonate, da quando abbiamo inaugurato Casa “Sebastiano” appena due anni fa, da tutta Italia e da italiani all’estero, operatori e famiglie, alla ricerca di informazioni, risposte, servizi, di un’opportunità, di un futuro migliore.

Ed eccolo, l’inaspettato, uno schiaffo che toglie il fiato: «La famiglia non lo vuole più». Non credo di aver capito. «La famiglia non lo vuole più».

Silenzio. Come un’eco la frase si moltiplica nell’aria intorno.

«La famiglia non vuole più tenerlo – riprende la voce – è affidato al Tribunale dei minori».

Le parole rotolano fuori dal telefono, come massi, travolgenti, indomabili.

In un battito di cuore l’irriducibile speranza che porta in avanti l’umanità da milioni di anni vacilla. Quel rassicurante sentire profondo, che permea il nostro quotidiano di ripetitiva tranquillità, si crepa.

Viene fuori il pensare emotivo, che sgorga dalla pancia: o sono disgraziati o sono disperati. In ogni caso abbiamo fallito.

Le Istituzioni hanno fallito, la società ha fallito.

E’ mancato il supporto delle Istituzioni, i servizi, l’aiuto necessari a che un bambino e i suoi genitori possano affrontare insieme la drammaticità di una disabilità dura, a volte durissima.
E’ venuto meno il patto di aiuto ai deboli, il mandato etico, ancor prima che costituzionale -fondamento di ogni società che voglia dirsi civile-, di sostegno ai componenti più fragili delle nostre comunità.

Se una famiglia si arrende, le Istituzioni hanno fallito.

Domani, forse, avremo una bella storia da raccontare, piccole e grandi conquiste di tante famiglie che lottano quotidianamente contro uno spettro, l’autismo, senza pietà. Oggi no.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza