Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Molveno festeggia i 120 anni della prima salita al “Campanil Bas”

Pubblicato

-

Sono passati 120 anni da quando due alpinisti austriaci salirono sulla vetta più ambita e affascinate del gruppo dolomitico del Brenta, il Campanil Bas. La guglia più affascinante delle Dolomiti di Brenta e la più ambita dagli alpinisti di tutto il mondo.

Per ricordare questo importante anniversario Molveno ha voluto organizzare la serata spettacolo “Buon compleanno Campanil Bas” con guide alpine, proiezione di filmati e con i canti dello storico coro del Campanil Bas.

Fu il 18 agosto del 1899 quando gli austriaci Otto Ampferer e Karl Berger, dopo un primo tentativo che li portò a pochi metri della vetta, riuscirono nell’impresa di raggiungere la cima del Campanil Bas, aprendo uno degli itinerari alpinistici più conosciuti al mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Non fu il primo tentativo, già due anni prima lo scalatore trentino Carlo Garbari aveva tentato la scalata del Campanile Basso, ma dovette fermarsi a soli venti metri dalla cima.

Il successo lo ottennero i due alpinisti austriaci grazie ai nuovi materiali introdotti nell’arrampicata e che fecero la storia dell’alpinismo. L’introduzione dei chiodi e dei moschettoni ha fatto la differenza nella prima salita al Campanile Basso; senza i nuovi materiali, solo con corde e l’appiglio di mani e piedi non sarebbe stato possibile salire una delle guglie più impervie del Brenta.

Da allora molti sono stati coloro che hanno tentato la salita al Campanile, come lo scalatore Paul Preuss, che nel 1911 riuscì nella salita in solitaria senza corde e mezzi di sicurezza, e le 180 salite di uno dei più grandi alpinisti al mondo, Bruno Detassis.

Pubblicità
Pubblicità

Molveno festeggia così la montagna di casa con la serata evento “Buon Compleanno Campanil Bas” organizzata da Molveno Holiday con la collaborazione dell’Azienda di promozione turistica della Paganella.

Una serata per fare un tuffo nella storia dell’alpinismo e per conoscere i segreti di una delle cime delle Dolomiti di Brenta, patrimonio dell’umanità. Una serata che ripercorrerà le arrampicate alla cima del Campanile, grazie alle guide alpine di Molveno e Madonna di Campiglio, la proiezione di filmati e l’accompagnamento dei canti del celebre coro del Campanil Bas.

Presenteranno due ospiti d’eccezione la guida alpina di Molveno, Franco Nicolini, e il giornalista Rosario Fichera.

L’appuntamento è per giovedì 25 luglio 2019, nella Piazza della Chiesa di Molveno, a partire dalle ore 21.00. Info: https://www.molveno.it/it/buon-compleanno-campanil-bas, pagina evento di fb Buon Compleanno Campanil Bas.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza