Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Rugby Trentino: il torneo di touch fa il pieno con oltre mille presenze

Pubblicato

-

In mille per il torneo “touch” a Pergine.

Il coach Conor O’Shea: “Giornata fantastica abbiamo apprezzato l’efficienza trentina

Pergine Valsugana – Il torneo l’ha vinto il Centro di Formazione Permanente under 18 di Milano, la giornata di festa l’hanno vinta tutti. Tutti gli oltre mille tra appassionati di ogni età, atleti, accompagnatori e curiosi che si sono ritrovati sabato scorso a Pergine per partecipare al Cattolica “Tocco di Azzurro”, il torneo rugby “al tocco” organizzato dagli atleti della Nazionale Italiana Rugby, impegnati anche nel ruolo di allenatori delle trentadue squadre iscritte.

Pubblicità
Pubblicità

Innumerevoli le partite andate in scena cui hanno partecipato anche alcune rappresentative trentine come la Benacense allenata da Jake Polledri, il Trento seguito da Edoardo Padovani, l’Oltrefersina con coach Giulio Bisegni, mentre la Rotaliana ha avuto il supporto di Braam Steyn.

Chi non ha giocato, ha potuto respirare l’aria di festa, passeggiare per il campo e, come hanno fatto tanti giovanissimi, a caccia di foto e autografi con i loro beniamini. D’altra parte non capita spesso (anzi, si può dire mai) di passare un pomeriggio giocando a fianco degli atleti che si vedono solo in tv.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo averli a lungo incoraggiati dal divano, sabato scorso al campo di Pergine si è potuto incontrare gli eroi della nazionale, parlarci, scherzarci assieme e ottenere pure qualche dritta su come muoversi in campo.

Manna dal cielo per tutti i giovani rugbisti e tifosi, ma, sorprendentemente, anche per i professionisti come ha spiegato il capitano Sergio Parisse:

Pubblicità
Pubblicità

“Una bellissima giornata anche per noi, non capita quasi mai di vivere un momento del genere e divertirsi con tanti ragazzi, famiglie e tifosi che non hanno la possibilità di essere vicino alla squadra in altre occasioni.”

“Una bella opportunità per tutti, si è vissuto quello che poi è il vero rugby in un luogo dove abbiamo respirato aria pulita e dove campo, palestra e hotel erano molto vicini tra loro: le condizioni perfette per allenarsi e preparare il mondiale”.

Curiosità anche per la formazione allestita dallo staff tecnico di Italrugby con il coach Conor O’shea in campo che ha espresso soddisfazione anche per la location del ritiro e per il lavoro dei volontari:

“Tanti giovani, tante famiglie, una bella giornata dopo una lunga e dura settimana, anche per i ragazzi era importante staccare la spina. Siamo stati in un posto meraviglioso, è un peccato che il tempo sia trascorso così in fretta e avere soltanto un altro raduno prima del mondiale qua.”

“Tutto è stato perfetto non solo il campo, i ragazzi hanno visto anche il lago, fatto un giro in mountain bike e nelle montagne vicine, la gente ci ha fatto sentire il suo calore e affetto e persino l’efficienza trentina.”

“Domenica 7, quando siamo arrivati, ero preoccupato perché si è scatenata una tempesta e pensavo di non poter utilizzare la palestra nella tensostruttura allestita al campo. Invece, in pochissime ore gli addetti hanno fatto un grande lavoro e lunedì mattina era tutto perfetto, come la pioggia non ci fosse stata”.

Come detto, il torneo l’ha vinto il Centro di Formazione Permanente Under 18 di Milano, che ha sconfitto per 3 mete a una il Colorno.

Al termine del torneo, il capitano della nazionale Sergio Parisse ha consegnato le maglie autografate dall’Italia e dieci biglietti per il Cattolica Test Match Italia – Russia del prossimo 17 agosto ai componenti della squadra vincitrice, una maglia per la Club House alla seconda classificata e dieci cappellini ai Tacchini in Fuga, vincitori del Plate.

Ma sabato il risultato non aveva importanza, l’obiettivo principale era regalare e regalarsi un pomeriggio insieme e offrire ai più giovani tra gli appassionati una giornata di festa. Senza dubbio da ricordare.

La nazionale di rugby tornerà a Pergine per il quarto e ultimo periodo di allenamenti domenica 21 e rimarrà fino a giovedì 25, poi via ai test match: sabato 10 agosto a Dublino contro l’Irlanda, sabato 17 a San Benedetto del Tronto contro la Russia, sabato 30 contro la Francia a Parigi e venerdì 7 settembre a New Castle ultima partita contro l’Inghilterra prima del trasferimento in Giappone dove il 22 settembre l’Italia esordirà nella Rugby World Cup contro la Namibia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]

Categorie

di tendenza