Connect with us
Pubblicità

Trento

Approvata in via definitiva la nuova Valutazione di Impatto Ambientale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Vogliamo favorire un nuovo ciclo di sviluppo per il Trentino, semplificando la vita alle nostre imprese”.

Il vicepresidente e assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione Mario Tonina sintetizza in questo modo il dl di modifica della disciplina sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), approvato oggi definitivamente dalla Giunta provinciale.

La nuova VIA introduce il provvedimento autorizzatorio unico provinciale (PAUP): “Si tratta del primo procedimento unico provinciale e fungerà da banco di prova per la futura estensione del meccanismo di semplificazione ad altri settori – prosegue il vicepresidente Tonina -. Gli imprenditori che intendono realizzare un progetto sottoposto a VIA potranno acquisire contestualmente tutti i titoli abilitativi necessari per la realizzazione dei lavori, non solo di competenza provinciale”.

Pubblicità
Pubblicità

La procedura di VIA assume un carattere preminente rispetto agli altri provvedimenti compresi nel PAUP (Provvedimento autorizzatorio unico regionale); il proponente presenterà la domanda trasmettendo in formato elettronico il progetto definitivo e tutta la documentazione necessaria per il rilascio dei titoli abilitativi che sono necessari per la realizzazione e l’esercizio del progetto. Il presupposto applicativo del PAUP è che il progetto sia sottoposto a VIA provinciale e che la decisione di concedere il PAUP è assunta sulla base del provvedimento di VIA.

Si avvia dunque una fase di raccolta delle osservazioni degli interessati; tutte le amministrazioni fanno contemporaneamente l’istruttoria di propria competenza e domandano (una sola volta) al proponente le integrazioni eventualmente necessarie. Infine, viene avviata una conferenza dei servizi (della durata non superiore a 120 giorni) durante la quale tutte le strutture provinciali e le amministrazioni interessate rendono le proprie determinazioni in modo univoco e vincolante.

Come già spiegato in occasione dell’adozione preliminare del provvedimento, il ddl modifica la legge provinciale 19/2013 sulla valutazione d’impatto ambientale per adeguarla alla riforma della Via che è stata approvata con il decreto legislativo 16 giugno 2017.

Pubblicità
Pubblicità

La riforma, nello specifico, prevede un diverso riparto delle competenze tra Stato e Regioni in merito allo svolgimento della Via e introduce – solo per le Via di competenza regionale – il Paup che comprende appunto la Via e tutti i titoli abilitativi necessari per la realizzazione e l’esercizio del progetto.

Per quanto riguarda il riparto di competenza in ordine allo svolgimento della Via, il ddl prevede il rinvio alla normativa statale affermando contestualmente in modo chiaro la competenza provinciale in merito alle Via relative ai progetti di viabilità stradale.

Le altre modifiche della normativa, pur essendo conseguenti ad un obbligo di adeguamento, si inseriscono appieno nel solco tracciato dall’Amministrazione provinciale con la legge provinciale n. 2 del 2019 recentemente approvata.

Il Consiglio delle Autonomie Locali ha già espresso il proprio parere favorevole, suggerendo alcune modifiche che saranno proposte durante i lavori in commissione e dunque il ddl sarà esaminato a fine mese in Commissione consiliare competente, per poi approdare sui banchi del Consiglio provinciale in settembre.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento43 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento44 minuti fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento49 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare1 ora fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero1 ora fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento3 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento13 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento13 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento14 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare15 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Giudicarie e Rendena16 ore fa

Giudicarie: fermato 3 volte in pochi giorni sprovvisto di patente

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza