Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Miss Italia Levico Terme è Izabella Lamellari

Pubblicato

-

I riflettori di Miss Italia si sono accesi puntuali venerdì 12 luglio alle 21.15 a Levico Terme, dove una gremita scalinata davanti alla Chiesa, con un pubblico di oltre 1000 persone, ha fatto da cornice ad una serata ricca di bellezza, moda e spettacolo.

Lo show è stato realizzato con la regia e supervisione di Sonia Leonardi, grazie alla collaborazione con il Comune di Levico Terme, con la APT Valsugana Lagorai, con la Cassa Rurale Alta Valsugana e con la co-organizzazione del Consorzio Levico Terme in centro.

In apertura le ragazze hanno proposto una vivace e coreografata sigla che ha rotto il ghiaccio, dando modo alla giuria, presieduta da Efrem Filippi, presidente del consorzio, di iniziare a famigliarizzare con le ragazze in gara per il Concorso Nazionale Miss Italia.

Pubblicità
Pubblicità

La serata è proseguita poi con il saluto del nuovo sindaco Gianni Beretta, seguito dalla sfilata con gli eleganti abiti da sera per chiudere con la classica e attesa votazione che ha visto sfilare le miss.

A salire sul palco, come madrina della serata è stata la bellissima Giulia Cetto, 19enne di Levico Terme arrivata lo scorso settembre tra le 30 ragazze più belle d’Italia, partecipando quindi alla serata televisiva andata in onda in prima serata su La7.

Come già anticipato nei giorni scorsi, la serata non ha visto protagonista solo la bellezza delle ragazze candidate al titolo di Miss Levico Terme, ma sul palco sono saliti anche diversi giovani artisti per la sezione dedicata al Festival Talent Show, arrivato alla sua sesta edizione e che, da 5 anni, anche grazie al sostegno della Trentino Marketing, regala visibilità ai giovani talenti che hanno la possibilità di esibirsi in performance canore, coreografie di balli sia singoli che di gruppo ed arti varie.

Pubblicità
Pubblicità

Ad esibirsi nella tappa di Levico Terme sono state: alcune allieve della squadra agonistica della sezione ritmica Smile Sports Academy ssd coreografate da Sara Trucchi che hanno proposto una coreografia tratta dal loro ultimo saggio, la bellissima ed emozionante voce della piccola Sara Bordati Daldoss, 9 anni di Comasine in Val di Pejo che ha interpretato un difficile pezzo di Adele, a seguire un pezzo di Rihanna cantato dalla 17enne Martina Spoladore che è cresciuta con la passione per il canto e per la musica, un esibizione di pole dance eseguita da Sidorela Koko, 24 anni della Val di Non, e un altro pezzo cantato da Claudia Barelli, 21 enne di Rovereto, giovane artista a 360 gradi, con la passione anche per la chitarra e il pianoforte.

Pubblicità
Pubblicità

A portare a casa la medaglia d’oro della sezione artistica del Festival Talent Show è stato il gruppo di ginnastica artistica della Smile Sports Academy che ha conquistato anche il consenso del pubblico.

A seguire sul podio anche la piccola Sara Bordati Daldoss. Accederanno alle Finali regionali di agosto: 7 agosto Andalo, 11 agosto San Vigilio di Marebbe, 13 agosto Cles, 16 agosto Folgaria.

Per il Concorso Nazionale Miss Italia, la vincitrice del titolo di Levico Terme è stata la bellezza mediterranea di Izabella Lamellari, capelli castani e occhi scuri, 18 anni, studentessa di Levico Terme.

Le altre 5 ragazze che si sono aggiudicate un posto alle Finali Regionali sono: Sara Dorigatti, occhi azzurri e capelli castani, 23 anni di Civezzano, studentessa universitaria e cameriera stagionale che si aggiudica la fascia di Miss Rocchetta, Silvia Zogmeister studentessa 19enne di Pergine Valsugana.

La fascia di Miss BeMuch è stata vinta dalla bionda ricciolona Alice Felicetti, 20 di Ospedaletto con la grande passione per le arti circensi e per il mondo artistico, al quinto posto si è classificata Valentina Ferragina 23enne, neolaureata 23 anni di Bolzano e sesta classificata è stata la diciottenne Alyce Valler studentessa di Cavalese.

Tutte loro, assieme alla vincitrice, proseguiranno il cammino verso la Finalissima in cui verrà eletta Miss Trentino Alto Adige, e che sarà anche quest’anno ospitata nella suggestiva ed elegante cornice di Piazza Duomo di Bressanone domenica 18 agosto.

Le prossime tappe di selezioni provinciali del concorso di Miss Italia per tentare l’accesso alle Finali Regionali data saranno: 14 luglio Sarnonico, 16 luglio Bar Spiaggia (Pinè), 17 luglio Hotel Solea Fai della Paganella, 18 luglio Cortina sulla strada del vino (BZ) , 20 Lagundo Piazzale della Chiesa, 23 luglio Canazei, 26 luglio Avio, 29 luglio Blue Garden Riva del Garda, 30 luglio Storo, 1 agosto Ortisei (BZ) e il 2 agosto a Mezzano.

Mentre sabato 3 agosto si aprirà ufficialmente la fase delle finali regionali, con la prima tappa ospitata a Fiera di Primiero (Tn), alla quale ne seguiranno molte altre.

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Cade sul Monte Fravort, raggiunta dal soccorso alpino con il quad

Pubblicato

-

Si è concluso alle 19.30 l’intervento per il soccorso di una sci-alpinista che si è procurata un trauma ad un ginocchio mentre stava scendendo tra la cresta del Fravort e Pian dei Cavai a una quota di 2.200 m.s.l.m. insieme ad altre due persone.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze è arrivata verso le 15.30.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino centrale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento degli uomini della Stazione di Levico.

PubblicitàPubblicità

Un totale di otto operatori ha raggiunto l’infortunata con quad e sci di alpinismo.

La donna è stata stabilizzata e imbarellata su barella con materassino a depressione.

È stata quindi trasportata fino a valle dove un’ambulanza l’ha prelevata per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Doppio intervento sulle Pale di San Martino: due sci-alpinisti salvati dal soccorso Alpino

Pubblicato

-

Verso le 12.20 di oggi il Soccorso Alpino Trentino è intervenuto in soccorso a uno sci-alpinista scivolato a valle per un centinaio di metri mentre stava scendendo lungo il Canalone nord di Cima Bureloni (gruppo delle Pale di San Martino).

A dare l’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stato il compagno di escursione che lo ha raggiunto a una quota di circa 2.400 m.s.l.m. trovandolo in stato cosciente.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero il quale ha calato sul ferito, tramite l’utilizzo del verricello, il Tecnico di Elisoccorso e l’equipe medica.

Pubblicità
Pubblicità

L’uomo è stato quindi stabilizzato e imbarellato.

Insieme al compagno è stato imbarcato a bordo dell’elicottero per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento, a seguito dei traumi riportati nella caduta.

Poco dopo, l’elicottero è intervenuto nuovamente per soccorrere una sci-alpinista scivolata per circa 200 metri a valle sul ghiacciaio del Travignolo (Pale di San Martino).

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 13.45 da parte dell’uomo che era con lei.

Pubblicità
Pubblicità

Anche in questo caso la donna, in stato cosciente, è stata raggiunta dal Tecnico di Elisoccorso e dall’equipe medica. Una volta stabilizzata, la sci-alpinista è stata imbarellata e imbarcata a bordo dell’elicottero per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

In entrambi i casi non è stato necessario l’intervento degli operatori della Stazione di San Martino di Castrozza del Soccorso Alpino e degli uomini della Guardia di Finanza, pronti per dare supporto all’equipaggio dell’elisoccorso in caso di bisogno.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

La Sosat piange Luca Gretter scomparso a soli 43 anni

Pubblicato

-

Cantava nella sezione dei baritoni, nel Coro della Sosat, Luca Gretter, scomparso improvvisamente, all’età di 43 anni, lasciando affranta la famiglia sosatina ed i coristi.

Un cantore appassionato e con un forte attaccamento al Coro dove cantava nella Sosat dal 1997.

Lo ricorda il presidente del Coro Andrea Zanotti: “Luca è stato un compagno di strada ed un cantore allegro e generoso. La notizia della sua scomparsa è stata davvero un fulmine a ciel sereno, una botta improvvisa che ci lascia ancora intontiti e senza parole.

PubblicitàPubblicità

E’ il male assoluto che ha fatto capolino; esattamente come si dice del lupo nella canzone “La pastora”, che salta fuori nero nero dal bosco e si mangia il più bel capretto che la pastora aveva aveva.

Luca Gretter lascia nel profondo dolore l’adorato figlio Nicholas, la mamma Flavia, il papà Beniamino e il fratello Stefano.

I funerali saranno celebrati oggi, sabato 7 dicembre 2019 alle ore 16.00 nella chiesa parrocchiale di Pergine Valsugana

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza