Connect with us
Pubblicità

motori

Potrebbe rinascere in Trentino il mito della «moto Villa»

Pubblicato

-

Con il Team Villa hanno corso anche dei piloti trentini (Odorizzi e Pilloni) ed ora che Francesco Villa vorrebbe rimettere in strada le sue moto, sta guardando con un notevole interesse alla realtà trentina.

Al momento ancora nulla di concreto, ma contatti avviati con la volontà di verificare tutte le ipotesi possibili.

Di certo sarebbe una moto da intenditori per un mercato di nicchia, ma proprio per questa ipotesi di produzione limitata, il Trentino potrebbe esserne la culla ideale.

Pubblicità
Pubblicità

Intanto a Pragatto, frazione di Crespellano nel modenese, esiste una favola tutta dedicata al motociclismo. Si chiama  Moto Villa.

Fondata nel 1968 da Francesco Villa ha dato luce a prototipi e motociclette da cross che negli anni ’70 erano invidiate perfino dai colossi giapponesi per bellezza e potenza.

Francesco, pluridecorato nella moto velocità, assieme al più noto fratello Walter (4 volte Campione del Mondo) si è cimentato nell’avventura di diventare un industriale dopo aver collaborato con case blasonate come Ducati, Montesa e Mondial.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo aver prodotto un motore 125cc da 30cv tecnicamente all’avanguardia per Montesa, la fabbrica di Pragatto si dedicò al marchio Villa per la produzione di moto da cross.

Dalla scuderia di Villa sono usciti nomi noti come quelli di Lusuardi, Buscherini, Cadalora, Picco e Gianola.

Tutti piloti che, grazie al patron Francesco, avranno carriere ricche di soddisfazioni.

Anche alcuni piloti trentini hanno fatto parte di quella scuderia con ottimi risultati.

Gualtiero Odorizzi per il motocross, sfiorò il titolo italiano negli anni ’70 e Alberto Pilloni fu protagonista nel Campionato Italiano Velocità negli anni ’90 combattendo per il titolo con un tale Valentino Rossi.

La produzione della fabbrica ebbe un primo arresto a metà anni degli anni ’80 per motivi familiari, ma Francesco fu in grado di rinascere producendo motori per kart e lavorando per Honda.

Successivamente ha preso parte al progetto Lamborghini F1 e quindi ha esportato tecnologia in Malesia, alla Modenas.

Ora, alla veneranda età di 83 anni, il piccolo grande uomo, si è rimesso in gioco preparando tre prototipi da cross (80,125,400) che hanno già scritto la storia in quanto, come nel suo stile, sono già proiettati nel futuro per scelte tecniche e potenze.

Purtroppo, mancano i finanziamenti per far ripartire il marchio, ma le speranze di vedere ancora le moto color aragosta sfrecciare sui campi gara ci sono, e per gli appassionati sarebbe davvero un gradito ritorno. Forza Francesco!

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza