Connect with us
Pubblicità

Politica

Civica Trentina: Gottardi e Masè salutano e se ne vanno

Pubblicato

-

Si consuma l’ennesimo episodio di trasformismo nella politica Trentina. 

Voci molto autorevoli parlano infatti di una definitiva rottura fra i due consiglieri provinciali eletti con i voti del partito del compianto Rodolfo Borga. 

I due hanno costruito un nuovo partito; si chiamerà «La Civica» e sarà presentato a breve.

Pubblicità
Pubblicità

Insomma, evviva la fantasia e la creatività.

Per ora però la nuova formazione politica non ha attirato molti militanti di Civica Trentina. 

A seguire i due infatti, insieme a qualche militante di seconda e terza fila, saranno solo il sindaco di Mezzolombardo Girardi e quello di Rumo Michela Noletti.

Pubblicità
Pubblicità

La nascita del partito avviene sotto l’attenta regia di Marika Poletti, l’ex capo di gabinetto dell’assessore Gottardi cacciata dopo il caso «croce uncinata» che dalla politica non si è mai ritirata.

Un amore, quello fra Vanessa Masè, Mattia Gottardi e Civica Trentina, nato per opportunismo politico che quindi termina dopo pochi mesi dall’elezione dei due.

E come spesso accade quando le cose nascono solo per interesse e per mero calcolo hanno vita breve.

Ma in fondo dal funambolico Mattia Gottardi non si poteva che attendersi questo. La sua storia politica in fondo parla da sè

Gottardi, eletto nel 2015 per un secondo mandato a Tione, con un passato in An, poi nel Pdl e dopo un breve periodo con il sen. Ivo Tarolli in Italia Unica (partito figlio di Corrado Passera, ex ministro del Governo Monti) ha deciso di intraprendere il percorso civico assieme ai sindaci di Rovereto Francesco Valduga e di Pergine Valsugana Roberto Oss Emer.

Dopo l’abbandono del primo e dell’ex Assessore (nonchè braccio destro del Presidente uscente Ugo Rossi) Carlo Daldoss, il sindaco Gottardi aveva chiesto un posto nel centro-destra creando non poco scompiglio; forse anche perché correvano voci incontrollate di un suo appoggio all’ex Ass. Tiziano Mellarini dell’Upt candidato alle scorse elezioni politiche.

Nelle ultime ore prima delle presentazioni delle liste Mattia Gottardi in piena Trance politica da «candidatura» dopo aver massacrato tutti i partiti di centrodestra si era «offerto» a Fratelli d’italia, Forza Italia e a Civica Trentina, dimenticando di stare governando Tione con il Patt.

Negli ultimi giorni della campagna elettorale del 21 ottobre 2018 il suo trasformismo ha raggiunto livelli esorbitanti: prima voleva candidarsi con il PATT, poi è stato uno dei protagonisti del polo civico dei sindaci fallito miseramente.

Per lui il centro-destra e la lega in particolare era «uno dei partiti nazionali che hanno fallito. Il centro-destra a trazione leghista è solo una componente populista e destinata a perdere» – Queste le due dichiarazioni poco prima delle elezioni provinciali.

Ebbene, Gottardi alla fine si era candidato proprio con il centro destra a traino lega. Incredibile!

L’assessore Mattia Gottardi ad oggi non ha mai versato a Civica Trentina le quote della propria indennità consigliare.

Civica Trentina rivendica il fatto che la loro presenza nel consiglio provinciale della provincia autonoma di Trento è stata possibile grazie al sostegno dell’elettorato del loro partito e per questo dovrebbero dimostrare la propria lealtà e riconoscenza al movimento, versando le quote previste.

Cosa peraltro prevista in tutti i partiti in modo trasversale.

Nella politica trentina si ricordano due altri fatti del genere.

Riguardano Manuela Bottamedi e Claudio Civettini che abbandonarono i propri partiti dopo essere stati eletti senza mai versare un’euro. Come è finita per entrambi poi lo sappiamo bene.

Storia diversa invece quella di Vanessa Masè che in consiglio provinciale avrebbe già dovuto sedersi nella precedente legislatura. Lei invece ha versato regolarmente le quote.

Dentro Civica Trentina c’è molto rammarico per quanto successo ma anche la consapevolezza di dover ricominciare con più motivazione ed entusiasmo di prima.

Primo obiettivo; le elezioni comunali di Trento della prossima primavera. 

La loro dipartita da Civica Trentina non cambierà comunque gli equilibri politici dentro la giunta.

Ed anche l’assessorato di Gottardi continuerà le sue funzioni peraltro sottotraccia.

Maurizio Fugatti infatti prevedendo il possibile voltagabbana di Gottardi aveva depotenziato in modo importante le deleghe del suo assessorato.

Un triste e purtroppo scontato epilogo che non farà felice qualcuno che ora non c’è più.

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza